r25 di r25
Ominide 2864 punti

Effetti del matrimonio


La pronuncia di invalidità del matrimonio dovrebbe comportare l’azzeramento degli effetti del matrimonio, come se esso non fosse mai stato contratto.
Per effetto dell’annullamento o della dichiarazione di nullità del matrimonio, i coniugi riacquistano il loro stato libero con effetto retroattivo, come se il matrimonio non fosse stato mai celebrato.

Tuttavia, gli effetti del matrimonio valido o putativo (cioè del matrimonio che uno dei coniugi o entrambi reputavano valido, Cioè contratto in buona fede) si producono fino al momento della pronuncia giudiziale.

a) Per quanto riguarda i figli, il matrimonio putativo produce gli stessi effetti del matrimonio valido nei confronti di costoro, sia nel caso in cui siano nati durante il matrimonio, sia nel caso in cui siano nati prima del matrimonio e riconosciuti prima della sentenza che ne abbia dichiarato l’invalidità.

b) Qualora, invece, i coniugi abbiano celebrato il matrimonio in malafede (cioè consapevoli della sua nullità), esso ha comunque nei confronti dei figli lo stesso effetto del matrimonio valido, a meno che l’invalidità dipenda da bigamia o incesto. In tale ipotesi costoro assumono lo stato dei figli naturali riconosciuti, nei casi in cui il riconoscimento è consentito.

c) Riguardo i coniugi, qualora il matrimonio sia stato celebrato in buona fede (cioè ignorando l’esistenza di una causa di nullità), oppure quando il loro consenso sia stato estorto con violenza o determinato da timore di eccezionale gravità derivante da cause esterne agli sposi, il matrimonio si considera valido fino al momento della pronuncia di annullamento. In tal caso il tribunale può disporre a carico di uno di essi e per un periodo di tempo non superiore a tre anni, l’obbligo di corrispondere all’altro un assegno periodico per alimenti, se questi non abbia redditi adeguati e non sia passato a nuove nozze.

d) Qualora solo uno dei coniugi abbia celebrato il matrimonio in buona fede, gli effetti del matrimonio putativo si producono solo in favore e riguardo ai suoi figli. In tal caso questi ha diritto di ottenere:
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email