_maryp_ di _maryp_
Ominide 11 punti

Il diritto


Il Diritto si divide in due diversi significati causati da uno stesso fenomeno.

Il Diritto Oggettivo: è l'insieme delle norme giuridiche. Queste sono delle regole di comportamento (obbligatorie) imposte dallo Stato. La norma giuridica è formata dal precetto: è la descrizione del comportamento che può essere + (positiva) o - (negativa) ovvero cosa posso fare e cosa non posso fare, e dalla sanzione: è la punizione dello Stato alla violazione del Precetto. L'insieme delle norme giuridiche che servono a disciplinare una determinata situazione giuridica è la legge. Per finire il Diritto Oggettivo può essere chiamato anche ordinamento giuridico: tutte le nostre leggi catalogate.

Il Diritto Soggettivo: è la posizione di vantaggio attribuita ad un soggetto da una norma giuridica, che gli consente di poter fare o pretendere cose che altri non possono ne fare ne pretendere. Esso si divide in: Diritto relativo: la posizione di vantaggio è solo verso specifici individui (1 o 2 persone); e Diritto assoluto: la posizione di vantaggio è su tutti.

La norma giuridica

Definizione: regola di comportamento imposta dallo stato.
Composizione: Precetto/Sanzione.
Caratteri: Generali (per tutti); Obbligatoria(non possiamo non rispettarla); Coattiva (imposta con la forza); Astratta (descrive un'ipotesi); Positiva (posta dallo Stato).
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email