Ominide 8291 punti

Convenzione e conoscenza secondo Lewis


Quando si parla di convenzione, non si intende un generico accordo tra due o più persone: la convenzione non si configura come accordo, bensì come situazione di fatto in cui ogni agente agisce in conformità a tutti gli altri. Il filosofo Lewis, infatti, definisce la convenzione come regolarità di comportamenti assunti da un’organizzazione sociale (la convenzione non è un principio formale bensì fattuale): tutti gli agenti, tacitamente convenuti, agiscono concretamente nello stesso modo.
Lewis ha stabilito che una regolarità (r) nel comportamento degli individui appartenenti a una popolazione (p) può essere considerata una convenzione se e solo se è conoscenza comune in P (per l’intera popolazione) ogni volta che ricorre una specifica situazione (s).
In sostanza, si dà una regolarità di comportamento in una popolazione di individui quando, al ricorrere delle medesime circostanze, tutti, o la stragrande maggioranza di questi individui, agiscono allo stesso modo.
La convenzione esprime una visione culturale e si applica nel caso in cui vi sia un problema di coordinazione, cioè quando un gioco si articola in due strategie tra le quali ogni agente è chiamato ad adottare una strategia: egli preferisce conformarsi alle convenzioni a condizione che anche gli altri lo facciano, dunque se gli altri agenti assumeranno la sua stessa posizione.
Una convenzione sociale, dunque, è una sorta di consuetudine mutualmente conosciuta all’interno del gruppo che indica una soluzione precisa tra quelle che è possibile scegliere per un certo problema di coordinazione ricorrente nel gruppo stesso. In particolare, tale soluzione è da preferire per ciascun individuo poiché tutti gli altri agiscono allo stesso modo nelle medesime circostanze.
Problema di coordinazione, più strategia e necessità di coordinazione danno origine alla conoscenza comune, nella quale convergono le informazioni condivise da tutti gli agenti (consociati), a condizione che essi sappiano che tutti gli altri conoscono le stesse cose di cui essi sono informati.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email