Ominide 6537 punti

Consortium ercto non cito nel mondo romano


Si parla di contitolarità di un diritto soggettivo quando esso appartiene a più titolari. La contitolarità di un diritto si verifica tanto nei diritti reali, quanto nelle obbligazioni e nelle successioni.
La contitolarità del diritto di proprietà sorse a Roma in seguito all’istituzione del consortium ercto non cito, di cui conosciamo le caratteristiche grazie al giurista Gaio, il quale ne fornì un’etimologia non da tutti accettata: «il consortium ercto non cito era quella comunione ereditaria tra fratelli che si veniva a creare alla morte del padre, per fare in modo che il patrimonio ereditario restasse indiviso fra di loro. Un consorzio di egual tipo lo si poteva costituire anche fra estranei: coloro che volevano avere la «medesima società» potevano ottenerla con un’apposita legge di azione davanti al pretore. Nel consorzio tra fratelli, ciascun fratello era titolare della piena proprietà sull’intero patrimonio, per cui avrebbe potuto disporne come se ne fosse stato l’unico proprietario. Ciò comportava che l’alienazione di un bene da parte di uno dei fratelli ne avrebbe determinato la fuoriuscita dal patrimonio comune e gli altri fratelli avrebbero perso ogni diritto su di essa». Gaio sottolinea come ogni titolare, ad esempio, potesse nuovamente dare libertà allo schiavo manomettendolo e rendendolo liberto nei confronti di tutti gli altri. Il consortium tra fratelli o tra estranei scomparve in età repubblicana. Sebbene tale istituto giuridico sia stato privato della rilevanza e del valore giuridico di cui godeva in epoca classica, esso trova persino oggi delle applicazioni pratiche in situazioni quali, ad esempio, la comproprietà di più persone su un bene, sia che si tratti di una cosa mobile che di una cosa immobile. Ciò consente di capire la grande importanza che il diritto oggi vigente attribuisce alle fonti del diritto romano.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email