Ominide 6531 punti

Confronto fra disapplicazione e annullamento


Un problema rilevante nell’ambito della legittimità giuridica di una disposizione o di una norma è quello relativo al rapporto tra regolamenti del governo e legge: se un criterio del governo è incoerente con una legge, il giudice amministrativo (tar) può invalidare il regolamento in quanto fonte sotto ordinata.
L’annullamento di una fonte del diritto da parte di un giudice amministrativo non ha sempre seguito il procedimento attuale. Mentre oggi, se un regolamento contrasta una legge sopra ordinata, interviene il giudice per dichiararne l’illegittimità, in passato, l’idea che un giudice potesse annullare un atto proveniente da un altro organo dello Stato era considerata come una prevaricazione del principio di separazione dei poteri. In passato si presupponeva che l’atto amministrativo potesse essere modificato o revocato esclusivamente dalle competenti autorità amministrative. Qualora venisse dimostrata l’illegittimità di una norma, il giudice poteva esclusivamente disapplicare il regolamento (non tenerne conto) per risolvere una controversia. Ogni cittadino che subisse nocumento a causa di una norma illegittima poteva chiederne la disapplicazione. Ciò rende evidente una differenza sostanziale tra annullamento e disapplicazione: la disapplicazione era riferita ai singoli casi, mentre l’annullamento, disposto dal tar, è esperibile erga omnes.
La legge relativa alla disapplicazione di un regolamento non è stata totalmente superata: se l’illegittimità di un regolamento viene presentata davanti a un giudice civile o penale, egli, non avendo l’autorità di annullare il suddetto regolamento, può attuarne la disapplicazione caso per caso, affidandone l’eventuale annullamento esclusivamente al giudice amministrativo.
Gli effetti dell’annullamento valgono sia nel caso di un contrasto tra fonti primarie e costituzione, sia nel caso di una fonte secondaria rispetto a una fonte primaria.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email