Ominide 6533 punti

Concetto di diritto secondo Austin


La seconda figura centrale nell’ambito del positivismo giuridico inglese è Austin. Il filosofo è universalmente considerato il principale fautore del positivismo giuridico inglese poiché sviluppò una teoria che al suo interno contiene tutti gli elementi fondamentali tipici del pensiero positivistico.
Secondo Austin, che si richiama esplicitamente a Hobbes, il diritto è un comando “posto da superiori politici a inferiori politici”: colui al quale il comando è rivolto è da esso “vincolato o obbligato” per il timore di un danno, cioè di una sanzione. “Comando e dovere sono termini correlativi, in quanto il significato espresso dall’uno è implicato o supposto dall’altro.
Austin auspica la codificazione legislativa attraverso la comparazione di più ordinamenti, dunque non per via meramente logica, bensì tramite un metodo storico-comparatistico.
L’analisi filosofica di Austin si fonda su un principio empirista, che tende cioè a ridurre la conoscenza a ciò che è percepibile tramite i sensi. In pratica, però, è improbabile che ogni cosa sia percepibile di fatto: dire, ad esempio, che aiutare i bambini in difficoltà è buono, definisce una proprietà astratta e non riconducibile a una percezione sensibile; affermare, invece, che un oggetto è rosso, implica una proprietà percepibile di fatto.
Alcune proprietà, in particolare quelle relative all’ambito morale, si attengono a ciò che deve essere; pertanto non sono fattuali (percepibili di fatto); altre, invece, si riferiscono a ciò che è (ogni cosa che esiste in pratica).
Persino l’utilitarismo può essere considerato un principio di fatto: un contesto in cui nove persone su dieci traggono piacere da qualcosa è un elemento che esiste di fatto.
i due principi sopra indicati implicano la differenza sostanziale tra concetti descrittivi, riferite a ciò che di fatto è percepito in un determinato modo, e concetti normativi, che attengono a ciò che deve essere fatto.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email