Ominide 6604 punti

Gli organi e le funzioni dei Comuni


Il Comune è l'ente territoriale di base, che la Costituzione pone come primo elemento a fondamento della Repubblica, cosi' come indicato all'art. 114.
E' l'organo a più diretto contatto con la comunità locale, di cui rappresenta gli interessi e promuove lo sviluppo, godendo dei diversi livelli di autonomia stabiliti dalla Costituzione e dal TUEL. Al Comune spettano servizi fondamentali, in rappresentanza del Governo centrale, come il servizio di stato e anagrafe, la pubblica sicurezza e la polizia urbana (attraverso il corpo della polizia locale).

Il Consiglio comunale è un organo elettivo, in carica per cinque anni, composto da consiglieri in numero proporzionale alla popolazione (da un minimo di 15 a un massimo di 80). Ha compiti di indirizzo e controllo, relativamente alla vita e agli interessi della comunità locale.
La Giunta comunale è composta dal sindaco, che la presiede, e dagli assessori da lui nominati; assolve le funzioni non riservate dalle leggi e dagli statuti al Consiglio o al sindaco o ad altri organi territoriali. Ogni anno informa il Consiglio comunale sulla propria attività e propone iniziative nell'interesse del Comune.

Il sindaco è eletto a suffragio universale ogni cinque anni ed è rieleggibile solo per due volte consecutive. Rappresenta il Comune, convoca e presiede la Giunta e il Consiglio a meno che, per il secondo, lo statuto non disponga diversamente. Sovraintende al funzionamento degli uffici e dà esecuzione agli atti. E' anche ufficiale di Governo, cioè deve provvedere per conto dello Stato ai compiti relativi all'amministrazione della comunità, come la tenuta dei registri di stato civile e della popolazione, l'aggiornamento delle liste elettorali, i rilevamenti statistici ecc.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email