Ominide 13147 punti

Con il Trattato di Maastricht del 1992 si è specificato che è cittadino dell'Unione Europea chiunque abbia la cittadinanza uno Stato membro. Ogni cittadino di uno di 27 paesi dell'Unione Europea e anche cittadino europeo. La cittadinanza dell'Unione si aggiunge alla cittadinanza nazionale, ma non la sostituisce. Fra i diritti di cui godono i cittadini dell'Unione, ricordiamo:
-1) il diritto di circolare, di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri;
-2) l'elettorato attivo e passivo al Parlamento europeo. Infatti, per l'art. 39 Carta UE 1."Ogni cittadino dell'Unione ha il diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni del Parlamento europeo nello Stato membro in cui risiede, alle stesse condizioni dei cittadini di detto Stato"; 2."I membri del Parlamento europeo sono eletti a suffragio universale diretto, libero e segreto".
-3) l'elettorato attivo e passivo alle elezioni municipali del Comune di residenza, anche se questo si trova in uno Stato diverso. Infatti per l'art. 40 Carta UE "Ogni cittadino dell'Unione ha il diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni comunali nello Stato membro in cui risiede, alle stesse condizioni dei cittadini di detto Stato"

-4) quando si trova nel territorio di un Paese dove il proprio Stato non è rappresentato, il cittadino europeo può godere della tutela da parte delle autorità diplomatiche e consolari di qualsiasi Stato dell'Unione.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email