Ominide 6534 punti

Cessione in tribunale (In iure cessio)


Il terzo modo di acquisto della proprietà a titolo derivativo è la cessione in tribunale. Il modello in iure cessio consente di trasmettere sia res mancipi che res nec mancipi. Si tratta di un adattamento del processo sacramento in rem con la finalità di trasferire la proprietà: le parti, già d’accordo in precedenza, ufficializzano tramite questo processo il trasferimento di un bene dal cedente al cessionario. La in iure cessio è, proprio come la mancipatio, nient’altro che un adattamento del processo per la difesa della proprietà. Bisogna sottolineare che, in questa espressione, l’ablativo di ius (iure) non vuol dire diritto bensì tribunale. Lo iure cessio ha una funzione polivalente: oltre a consentire il trasferimento della proprietà tramite un negozio astratto, poiché si prescinde dalla causa, permette di trasferire diverse forme di diritto, come ad esempio la successione testamentaria, la rinuncia al diritto di usufrutto, per precettare l’eredità. In particolare, la iure cessio ereditatis prevedeva che il titolo di erede si trasmettesse solo se oggetto del negozio fosse stata una ereditas ab intestato. L’in iure cessio era un negozio astratto che si configurava come actus legictimus. Tale istituto fu abolito probabilmente in età costantiniana.
In sintesi, è possibile dire che esistono tre distinti modelli di traditio:
traditio causale (adottato dagli austriaci) e dagli svizzeri;
- traditio astratta, dovuta all’interpretazione di Savigny, il quale ha affermato che il trasferimento della proprietà non dipende dalla iusta causa, bensì dalla consegna della cosa (traditio) associata alla volunptas partium: originariamente modus (traditio) e titolus (adottato nel Be che be tedesco, paragrafo 929). Lo scontro fra Giuliano e Ulpiano, legato al fatto che in una fattispecie in cui un soggetto vuole donare e un secondo vuole ricevere tramite mutuo, deriva dal fatto che in questo caso si crea un dissenso, che per molti rende inefficace il trasferimento. Nel corso dei secoli. L’eliminazione della iusta causa operata da Savigny, precedentemente «salvata» dai giuristi intermedi, i quali avevano distinto tra iusta causa reale e putativa;
- il terzo modello di traditio si configura come traditio spiritualizzata: essa prescinde dalla consegna materiale della cosa.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Correlati Tribunale
Registrati via email