Ominide 17058 punti

Cassa di integrazione guadagni


Al giorno d’oggi, la cassa di integrazione guadagni presenta due facce della stessa medaglia: da una parte essa presenta una struttura analoga a quella predisposta nel 1940 (CIGO: cassa di integrazione guadagni ordinari), erogate alle imprese in caso di eventi atmosferici e non imputabili né a lavoratori né all’azienda che blocchino la produzione economica.

Il modello classico della cassa di integrazione guadagni è affiancato dalla Cigs: cassa di integrazione guadagni straordinari. Esso è così definito per essere distinto dall’intervento ordinario. La Cigs è erogata in diversi contesti: crisi aziendale, riorganizzazione dell’impresa e ricorso ai contratti collettivi di solidarietà.
L’intervento ordinario della cassa di integrazione guadagni prevede la sospensione del rapporto di lavoro e l’erogazione del trattamento provvidenziale quando si verifichi una causa di impossibilità giuridica oggettiva di produzione (tale impossibilità dipende dal creditore della prestazione); viceversa, il presupposto che legittima il ricorso alla Cassa di integrazione guadagni straordinari non è una situazione di impossibilità sopravvenuta, bensì una situazione di difficoltà dell’impresa riconducibile a una crisi produttiva e finanziaria oppure a una scelta imprenditoriale di riorganizzazione dell’azienda.
L’INPS, tenuto a erogare lo strumento previdenziale, è tenuto a valutare di volta in volta la necessità di erogare o meno la cassa di integrazione guadagni (ordinaria o straordinaria). Il primo soggetto tenuto a valutare la sussistenza dei requisiti di accesso alla Cigs è il sindacato: esso è tenuto a riconoscere l’esistenza delle esigenze che richiedono l’attivazione della Cigs.
La Cigs nacque tra la fine degli anni 60 e l’inizio degli anni 70 dello scorso secolo, in particolare durante il periodo di crisi economica determinato dallo shock petrolifero.
Alcune imprese, in particolare quelle fallimentari e quelle sottoposte a procedure concorsuali, non posso accedere alla cassa di integrazione guadagni straordinari: a questo proposito si parla di «Cigs delle scatole vuote», abrogata dalla legge Fornero del 2012.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email