Video appunto: Articolazione del sistema amministrativo

L'articolazione del sistema amministrativo



- Il sistema amministrativo si articola su più livelli: quello delle organizzazioni internazionali, quello europeo, quello statale, quello regionale e degli enti locali.

- La distinzione fondamentale:

- amministrazioni statali: parti di un unico grande ente che è lo Stato (allora Stato è attribuita la personalità giuridica e non alle singole amministrazioni)

• Presidenza del consiglio (presidente del consiglio): funzione di coordinamento delle altre amministrazioni e di amministrazione attiva in alcune materie come l’editoria, la protezione civile.
Si articola in numerosi uffici e dipartimenti.
• Ministeri (ministri): nascono dal raggruppamento di omogenei interessi pubblici e funzioni amministrative. Sono caratterizzati da instabilità, perché tendono a cambiare quando cambiano i governi. Si articolano in grandi uffici chiamati direzioni generali a loro volta articolati in uffici più piccoli (le divisioni). Inizialmente nei ministeri si concentrava tutta l’amministrazione dello Stato. Poi questo modello di amministrazione compatta è stato superato con la nascita di varie amministrazioni autonome dai ministeri.
Ai ministeri si aggiungono le agenzie, con funzioni tecnico operative in varie materie come la protezione civile e la tutela dell’ambiente.
Disciplina Art 95: riserva di legge sulla organizzazione di entrambi.

Amministrazioni non statali: sono enti pubblici diversi dallo Stato.