Skreech di Skreech
Ominide 149 punti

Vita

Dante Alighieri nacque a Firenze nel 1625, quando gli scontri tra Guelfi e Ghibellini erano al termine. Crebbe in una nobile famiglia guelfa e frequentò gli studi dapprima a Firenze poi a Bologna. Nel 1825 sposò Gemma Donati, sebbene la sua donna-angelo fosse Beatrice Portinari, l'ispiratrice delle sue poesie. Combatté la battaglia di Campaldino e una volta che si affermò la fazione guelfa a Firenze ricoprì alte cariche. In questa fazione si distinsero due gruppi di Guelfi avversari: i Banchi e i neri. Dante appoggiò i Guelfi Bianchi e nel 1301, mentre era a Roma fu processato, poiché accusato di aver tratto guadagni dalle cariche pubbliche. I Neri, visto che non voleva pagare il mancato denaro, lo esiliarono. Dante incominciò a girovagare per le corti italiane, finché non morì a Ravenna nel 1321.

Le opere

Oltre alla celebre Divina Commedia Dante scrisse molte altre opere sia in latino che in volgare. Si ricorda il " De Vulgari Eloquentia" (in cui difende la lingua volgare), il "De Monarchia"( in cui tratta rispettivamente del potere temporale e spirituale). Tra le opere scritte in volgare dall'intellettuale fiorentino si ricordano:
- Vita Nuova: una raccolta di poesie e prose dedicate a Beatrice;
- Convivio: un insieme di conoscenze filosofiche e scientifiche.

Hai bisogno di aiuto in Vita ed opere di Dante?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove