Come preparare l'esonero in sette giorni

Susanna Galli
Di Susanna Galli
Come prepare l'esonero in sette giorni
Ah l’autunno! Il piumone, le tisane… gli esoneri! In questo periodo gli universitari sono alle prese con la preparazione degli esami di metà corso. Tra chi è sempre rimasto in pari e chi ha già tutti i riassunti alla mano si nascondono sempre i ritardatari, che diciamocelo, sono la maggioranza! Ma niente paura: se avete seguito le lezioni si tratta solo di ripasso e organizzazione.
Vediamo alcuni consigli per preparare l’esonero in sette giorni.

Guarda anche:

Esonero, come organizzare il tempo di studio

La prima cosa da fare è organizzare il proprio studio. Se manca una settimana all’esame avete circa 6 giorni di studio pieni, calcolando però anche le lezioni per metà giornata, avete 3/4 metà giornate più il weekend. La prima giornata va dedicata alla suddivisione dello studio a seconda dei vostri impegni. Fino al quinto/sesto giorno si tratta di ripassare, ripetere o fare esercizi a seconda della vostra facoltà e fare mappe e schemi. Una suddivisione del tempo potrebbe essere questa, ma ovviamente può essere modificata a seconda della vostra preparazione e delle vostre esigenze.


Come preparare l’esonero in sette giorni

Ecco allora un piano di marcia per preparare l'esonero in 7 giorni:

  • Primo giorno: programmare lo studio come prima cosa. Segnarsi le pagine da rivedere ogni giorno e fare un ripasso generale per individuare gli argomenti più critici. A questo punto se avete tempo potreste già iniziare con il primo argomento; questo vi aiuterà a sentirvi già un passo avanti, ridimensionando la mole di studio. Ricordate di suddividere il programma in due parti, facendo in modo di arrivare a metà alla fine del quarto giorno. Se avete delle domande o degli argomenti poco chiari, è ora di chiedere un ricevimento al professore o confrontarvi con i vostri amici: i dubbi vanno risolti il prima possibile.

  • Secondo giorno: è ora degli schemi e del ripasso. Andando avanti con il programma, provate a farvi qualche mappa schematica e concisa degli argomenti. Contestualizzare quello che state studiando e provare a fare collegamenti è fondamentale per comprendere a fondo i concetti della materia.

  • Terzo giorno: come il secondo giorno schemi e ripassi fino allo sfinimento!

  • Quarto giorno: essendo più o meno a metà dell’opera, dopo aver finito gli ultimi argomenti che vi separano dalla seconda parte del programma, provate a ripetere fino a qui o a fare esercizi a seconda dell’esame in questione. Non vi abbattete in caso di qualche riscontro negativo: deve essere solo una motivazione in più per essere più concentrati!

  • Quinto giorno: di base come il secondo e il terzo, se riuscite abbinate anche qualche esercizio o un ripasso veloce.

  • Sesto giorno: per il penultimo giorno dovreste finire la seconda parte di programma, ci siete quasi!

  • Settimo giorno: dopo aver concluso gli ultimi argomenti è ora del grande ripasso. Dovreste cercare di ripercorrere tutto il programma e colmare le ultime lacune. Non vi fate prendere dal panico se non ricordate qualcosa, prima delle prove è assolutamente normale! Evitate di restare svegli fino a tardi, ormai quel che è fatto è fatto ed essere stanchi e assonnati non vi aiuterà di certo. Detto questo state tranquilli e in bocca al lupo a tutti!
  • Skuola | TV
    Non perdere la prossima puntata!

    Continua a seguirci e scopri chi sarà l'ospite della prossima live!

    27 gennaio 2021 ore 15:00

    Segui la diretta