gio9567 di gio9567
Ominide 806 punti

Valenze

Si definisce valenza il numero di elettroni che un atomo è disposto a mettere a disposizione per formare composti economici.
Un atomo può avere una o più valenze. Normalmente gli elementi del primo secondo e terzo gruppo hanno rispettivamente la valenza uno ,due ,tre .

Gli atomi del quarto gruppo hanno la valenza due e quattro .
Gli atomi del quinto hanno la valenza tre e cinque .
Gli atomi del sesto hanno le valenze quattro e sei .
Gli atomi del settimo hanno le valenza uno ,tre ,cinque e sette.
La valenza massima è ovviamente la settima .
Ci sono però diverse eccezioni che studieremo di volta in volta .
Per esempio lo zolfo ,sesto gruppo,dovrebbe avere solo le valenze quattro e sei invece ha anche la valenza due .L'ossigeno ,sesto gruppo,ha soltanto la due e non anche la quattro e la sei .

Valenze eccezionali

Cromo: 2-3-6.
Ferro: 2-3.
Rame: 2-1.
Zinco: 1.
Arsenico: 3-5.
Bromo: 1-3-5.
Stranzio: 2.
Argento: 1.
Stagno: 2-4.
Oro: 1-3.
Mercurio: 1-2.

Il numero di ossidazione

Corrisponde alla valenza dell'elemento con il segno più o con il segno meno da indicare se l'atomo perde o acquista elettroni.Ad esempio il carbonio ha le valenze due e quattro ,egli quindi può avere quattro numeri di ossidazione e cioè -2-4 +2 +4.
L'ettronegatività è una misura relativa all'atomo di attrarre elettroni quando prende un legame chimico .
La valenza è un termine usato per indicare la capacità degli atomi di formare composti chimici.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email