Ominide 11 punti

TAVOLA PERIODICA DEGLI ELEMENTI
Si chiama convenzionale, contratta o corta. Convenzionale vuol dire che tutte le Nazioni decidono di riconoscerla. Corta e contratta perché è stata rimpicciolita e si è deciso di estenderla su una sola pagina. La tavola periodica è uno schema di classificazione basato su due regole: in orizzontale gli elementi sono disposti rispetto al numero atomico in modo crescente, con questa regola si individuano sette righe chiamate periodi. La seconda regola organizza gli elementi in verticale, classificate per proprietà chimiche e simili, le colonne si chiamano gruppi o famiglie. Prima dell'unificazione delle regole di lettura della tavola periodica, le colonne si dividevano in gruppi A e B. I gruppi A comprendono otto colonne (quelle gialle e quelle blu) e rappresentano il vecchio ottetto e sono gli elementi che si conoscono da più tempo. Si scrivono con i numeri romani. Alcuni di questi gruppi si chiamano famiglie. La prima colonna escluso l'Idrogeno è definita famiglia dei metalli alcalini, ad esempio quelli contenuti nelle batterie. Il secondo si chiama famiglia degli alcalini-terrosi. Il terzo si chiama famiglia degli elementi terrosi. La quarta e la quinta non hanno il nome. La sesta colonna si chiama dei Calcogeni.

La settima prende il nome di famiglia degli alogeni. L'ultimo si chiama zero o ottavo o Gas Nobili. Zero perché questi elementi, combinandosi, non migliorano le loro proprietà. Gas perché sono tutti aeriformi. Nobili, perché non si combinano con gli altri elementi. Questi numeri romani corrispondono al numero esterno di elettroni negli atomi, corrisponde anche alla capacità di combinarsi che si chiama valenza. La parte arancio si chiama gruppo B, sono 10 colonne, si chiamano metalli di transizione in quanto le loro C/P variano da quelli dei metalli a quelle dei non metalli. Le ultime due righe verdi si chiamano elementi delle terre rare. La prima riga si chiama LANTANIDI e la seconda ATTINIDI. Con le nuove regole della TPE fatte dalla IUPA(internazionale unione pura e applicata chimica) le 18 colonne senza saltare l'arancio si scrivono con i numeri arabi.
Lantanio è il numero 57, Attinio è l'89. Idealmente gli elementi della TPE sono divisi da una scaletta. Tutti gli elementi a sinistra sono i metalli, mentre tutti quelli a destra (esclusa l'ottava colonna) sono i non metalli. Gli elementi a contatto con la scala si chiamano semimetalli o metalloidi. La tavola degli elementi si dice periodica, per cui alcune delle proprietà si ripetono dopo un certo numero di elementi. Le proprietà principali sono raggio/volume atomico, il potenziale di ionizzazione, l'affinità elettronica, l'elettronegatività. Si chiama potenziale di ionizzazione l'energia acquistata da un atomo neutro per allontanare il sue elettrone più esterno in modo che il nucleo non abbia più la forza di attrarlo, in questo modo l'atomo si trasforma in un ione positivo o catione. Il potenziale di ionizzazione dato dagli elementi dei primi gruppi mano mano cresce e si azzera nei gas nobili, mentre l'affinità elettronica è l'energia ceduta da un atomo neutro quando acquista un elettrone, trasformandosi in uno ione negativo o anione. Si chiama elettronegatività l'energia usata da un atomo rispetto ad un altro preso come riferimento (idrogeno) per attrarre a sé una coppia di elettroni condivisi. Queste tre forme di energia si misurano con unità elettronica (eV) ==> elettronvolt
1 eV = 96,485543 kj/mole
L'unità macroscopica è il J l'unità microscopica è l'eV.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove