Ominide 260 punti

Ossiacidi o acidi ossigenati

Idrogeno-non metallo-ossigeno


La formula dell'acido si ottiene scrivendo nell'ordine i simboli di idrogeno, non metallo e ossigeno. Successivamente si tengono presenti i numeri di ossidazione degli elementi.
Ad esempio:
[math]H Cl O[/math]
(in questo caso la somma delle cariche è zero); se la somma delle cariche è diversa da zero come con
[math]H C O[/math]
si aumenta un idrogeno per poter ottenere un numero pari di cariche positive,
[math]H_2 C O[/math]
. Per poter trovare gli atomi di ossigeno presenti nella molecola si considera la somma delle cariche positive senza segno diviso per il numero di ossidazione senza segno dell'ossigeno. Quindi
[math]2(+1)+2=4\ \Rightarrow\ 4/2=2[/math]
da cui
[math]H_2 C O_2[/math]

Nomenclatura tradizionale



    - non metallo con un solo numero di ossidazione (Acido...ico)
    - non metallo con due numeri di ossidazione (Acido...oso se il numero di ossidazione è il più piccolo acido...ico se il numero di ossidazione è più grande)
    - non metallo con quattro numeri di ossidazione

      1. Acido ipo... oso (più piccolo)
      2. Acido...oso (piccolo)
      3. Acido... ico (grande)
      4. Acido per...ico (più grande)

Nomenclatura IUPAC/Stock


acido atomi ossigeno-osso+atomi non metallo-ico+ (n.o. non metallo)
N.B.
1 atomo ossigeno mon
2 di
3 tri
4 tetra
5 penta
6 esa
7 epta

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email