Ominide 230 punti

I legami chimici

Un legame chimico è la forza che mantiene uniti gli atomi che formano un composto. Sono detti legami primari o inter atomici, i legami che uniscono gli atomi all’interno delle molecole o dei reticoli cristallini (legame covalente, ionico, metallico), sono detti legami secondari o inter molecolari, i legami che si formano tra atomi appartenenti a molecole differenti (legami a idrogeno, tra molecole non polari). I primi sono anche chiamati legami forti e determinano la natura di un composto. I secondi sono noti anche come legami deboli e impediscono che le molecole di una sostanze siano indipendenti tra loro.

I principali legami chimici sono:
-ionico;
-covalente (puro, polare, dativo);
-idrogeno;
-metallico.

Il legame ionico si stabilisce per attrazione elettrostatica tra uno ione positive e uno negative e si forma tra atomi con differenza di elettro negatività elevate. Elettro negatività: capacità che ha un atomo di attirare su di se gli elettroni in legame.


Il legame covalente si forma attraverso la condivisione di una o più coppie di elettroni di valenza da parte di due atomi. Se è condivisa una sola coppia di elettroni si ha un legame semplice, se sono condivise due coppie di elettroni si ha un legame doppio, se ne sono condivise tre si ha un legame triplo.

Il legame covalente puro si forma tra due atomi con la stessa elettro negatività e produce una molecola non polare.

Il legame covalente polare si forma tra due atomi nei quali la differenza di elettro negatività non è grande come nei legami ionico ma non è trascurabile con nel legame covalente.
H2O

Il legame covalente dativo si forma quando la coppia di elettroni messa in comune proviene da un solo atomo, il donatore, mentre il secondo atomo, l’accettore, mette a disposizione un orbitale vuoto che possa ospitare gli elettroni.

Legame a idrogeno è un legame debole, viene tratteggiato conformazione stechiometrica (forma nello spazio utilizzate dalla cellula). A differenza degli altri: intra molecolari e inter molecolari.

Il legame metallico, è caratterizzato dalla presenza di ioni positive immerse in un mare di elettroni liberi di muoversi in tutto il reticolo cristallino. Hanno bassa affinità elettronica e di elettro negatività.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email