Ominide 553 punti

Legame Idrogeno

Formazione del legame idrogeno

Il legame idrogeno si origina tra molecole che hanno un atomo di H legato a un atomo piccolo, altamente elettronegativo, con coppie di elettroni solitari: N, O, o F. Un legame idrogeno intermolecolare è il risultato dell’attrazione tra l’atomo di H (idrogeno) di una molecola e la coppia solitaria dell’atomo di N(azoto), O(ossigeno), o F(fluoro) di un’altra molecola.

Legame idrogeno e Temperatura di Ebollizione

Le temperature di ebollizione in genere aumentano all’aumentare delle masse molari come si vede nell’andamento degli elementi del IV(quarto) gruppo. La temperatura di ebollizione di H2O è maggiore di quella di HF, anche se l’energia del legame a idrogeno in HF è maggiore di quella di H2O, poiché ogni molecola di H2O può formare 4 legami a idrogeno mentre ogni molecola di HF ne può fornire soltanto 2. HF è liquido a temperatura ambiente mentre HCl, HBr e HI sono gassosi. HF è pure acido debole mentre gli altri sono acidi forti.

Legame idrogeno Intermolecolare

Nell’acqua (H2O) le molecole si aggregano l’un l’altra mediante ponti di idrogeno e in prossimità della temperatura di ebollizione i legami intermolecolari non si distruggono completamente neppure allo stato di vapore. Si nota per questo la grande forza dei ponti di idrogeno.
Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email