Ominide 152 punti
Questo appunto contiene un allegato
Distillazione in corrente di vapore dei fiori di lavanda scaricato 1 volte

Distillazione in corrente di vapore


Cenni teorici : La distillazione in corrente di vapore è un particolare tipo di distillazione che serve per estrarre oli essenziali da piante, fiori o dalle loro droghe, cioè dai loro principi attivi che hanno un basso punto di ebollizione. E' una tecnica completamente diversa dalla Soxhlet, qui si estrae tutto mentre nella distillazione in corrente di vapore si ottiene una miscela di acqua e composti organici che possono essere separati con molta facilità.
Questa tecnica sfrutta dei solventi poco aggressivi come ad esempio l'acqua distillata, l'Etanolo e l'Etere.

Materiali/strumenti :
Tubo refrigerante/condensatore
Imbuto separatore
Raccordo a T
Mantello riscaldante
Alzata
Pallone da 250 ml
Pallone da 100 ml
Beuta da 250 ml e tappo con due fori per tubicini
Tappo con un foro per un tubicino
Termometro
Becco Bunsen
Retina spargi fiamma
Pinze
Tubicini in vetro
Tubi in plastica per l'entrata e l'uscita dell'acqua

Reagenti : Acqua distillata
Fiori di lavanda essiccati

Procedimento

    Inserire all'interno del pallone da 250 ml i fiori di lavanda essiccati con 120 ml di acqua distillata e posizionare il pallone all'interno del mantello riscaldante.
    Fissare all'apposito supporto la retina spargi fiamma e posizionare sopra una Beuta da 250 ml con all'interno dell'acqua distillata (circa 100 ml) e coprirla con il tappo con i due buchi.
    Uno dei due tubicini serve per sfiatare, cioè per far uscire l'aria mentre l'altro va collegato al resto del sistema. Il livello dell'acqua non deve arrivare al tubicino inserito nella beuta.
    Posizionare il Becco Bunsen sotto la retina spargi fiamma.
    Posizionare il raccordo a T sopra il pallone contenente i fiori di lavanda e tapparlo con il tappo.
    Collegare il tappo della beuta contenente acqua distillata con un tubicino al resto del sistema.
    Collegare il tubo refrigerante al pallone da 100 ml che conterrà l'estratto;
    Inserire il termometro e avviare la distillazione.

Osservazioni/Conclusioni

E' molto importante che l'acqua nel pallone da 250 ml, cioè quello contenente i fiori di lavanda non raggiunga l'ebollizione, sennò gli oli essenziali si degraderebbero, bisogna quindi prestare molta attenzione al termometro e non superare gli 80 gradi circa.
L'acqua contenuta nella beuta sopra il Becco Bunsen invece deve bollire.
E' un processo che richiede molto tempo, pertanto se si ha a disposizione poco tempo si otterranno solamente poche gocce di olio essenziale di lavanda.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email