Ominide 1144 punti

Definizione di biologia


• La Biologia è la scienza , che studia il fenomeno vita;
• Il metabolismo è l’insieme delle trasformazioni chimiche cellulari basate sulla demolizione e sulla costruzione di molecole organiche;
• L’elemento ,che contraddistingue la materia vivente è il carbonio. Esso possiede quattro elettroni , con cui forma 4 legami con altri atomi;
• I legami chimici sono forze di attrazione ,che tengono unite le particelle ,che costituiscono una materia;
• I legami covalenti , che sono forti e i legami ionici insieme al legame idrogeno sono legami fra i più deboli;
• Il legame covalente è presente nelle molecole di glucosio (uno zucchero importante per un essere vivente ). Il legame ionico è presente nei Sali minerali e il legame idrogeno nelle molecole d’acqua , negli acidi nucleici e nelle proteine;
• La fotosintesi clorofilliana è una reazione chimica , essa comincia con i reagenti 6H20(Biossido di carbonio: 12 atomi di idrogeno (H) , 18 atomi di ossigeno (O), 6 atomi di carbonio (C)) , più l’assorbimento di luce detto processo endoergonico . Le sostanze finali , i prodotti, sono C6H12O6+602 (Glucosio + ossigeno) e restano sempre gli stessi atomi;
• La biosfera è un insieme di ecosistemi;
• Più di 3,5 miliardi di anni fa grazie al brodo primordiale , che formò composti organici, che a sua volta si trasformarono in piccole sferule , coacervanti contenenti acidi nucleici e proteine , per far si che le prime cellule si nutrissero e si riproducessero ; i primi organismi furono unicellulari e procarioti , cioè privi di nucleo;
• Procarioti : una cellula semplice priva di nucleo ; e Eucarioti: cellule più complesse composte dal nucleo e da numerose microstrutture;
• I Sali minerali sono sostanze inorganiche presenti nel nostro corpo sotto forma di : ioni di calcio e fluoro , necessari per la loro robustezza nelle ossa e nei muscoli ; ioni di sodio e potassio presenti in tutte le cellule del corpo. Lo ione ferro ,che è presente nel sangue e lega i globuli rossi con l’ossigeno. Lo ione fosfato serve per formare la molecola ATP , che serve a trasformare energia nelle cellule e lo ione magnesio costruisce gli ioni di azoto e clorofilla. I glucidi sono sostanze organiche o biomolecole composte da più funzioni energetiche , che sono chiamati carboidrati o zuccheri. I lipidi sono le principali molecole energetiche . Sono i trigliceridi, formati dalla glicerina legata a tre molecole di acidi grassi. I fosfolipidi sono una delle catene di acido grasso. Le proteine sono grosse molecole formate dall’unione per condensazione di centinaia di monomeri, aminoacidi: l’emoglobina, che ha la funzione di trasporto. Gli enzimi sono proteine senza le quali le cellule non potrebbero effettuare nessuna reazione chimica ; sono detti catalizzatori, perché sono capaci di aumentare la velocità delle reazioni chimiche. Gli acidi nucleici sono il DNA e il RNA (acido desossiribonucleico e acido ribonucleico).
• Il DNA per auto-duplicarsi deve aprirsi in modo ,che i suoi filamenti fungano da stampo per creare nuove catene di nucleotidi , l’enzima DNA polimerasi provvede tra loro i nucleotidi dei nuovi filamenti , le basi azotate sono complete e quindi si sono formate due molecole di DNA uguali ciascuna contenente un filamento originario e un filamento di nuova sintesi (il DNA è semi-conservativo);
• La cellula procariota è formata : all’esterno da una membrana rigida detta parete cellulare , all’interno di essa è presente una membrana cellulare , che consente gli scambi di sostanze organiche e inorganiche. E’ composta da ribosomi , che servono a produrre proteine ; al centro , immerso nel citoplasma, è presente il DNA e alcune di queste cellule sono disposte del flagello ,che serve a far muovere la cellula. La cellula eucariota è formata : all’esterno dalla membrana cellulare costituita da un doppio strato fosfolipidico in cui sono presenti proteine e colesterolo. Esso è semipermeabile , perché si lascia attraversare solo da alcune sostanze. E’ formato da un nucleo , delimitato dalla membrana nucleare , che separa il DNA dal resto della cellula , che è formata da tanti pori nucleari ,che permettono il passaggio di sostanze dal nucleo fino al citoplasma. Nel nucleo è presente una sostanza scura detta nucleolo , in cui avviene l’assemblaggio di ribosomi . La membrana cellulare è formata da altri strati, che insieme formano il reticolo endoplasmatico rugoso ,al quale sono legati i ribosomi , egli consente le reazioni nucleari e il passaggio di sostanze come le proteine , prodotte dai ribosomi. Nel complesso di Golgi vengono formate molecole più complesse da trasferire al resto della cellula. I centrioli sono piccoli tubicini proteici posti vicino al nucleo ,che hanno la funzione di trasferire il materiale genetico alle cellule figlie. I lisosomi sono vescicole contenenti enzimi digestivi , che espellono sostanze di rifiuto e batteri. I mitocondri sono le centrali energetiche formate da creste mitocondriali , che contengono degli enzimi , che servono alla respirazione cellulare. Il reticolo endoplasmatico liscio , in cui non sono presenti ribosomi ed è presente in cellule , che producono molecole lipidiche;
• I virus sono agenti infettanti , che sono dannosi per gli organismi e sono formati da: il capside , cioè la testa , che contiene il DNA o RNA , da una coda attraverso la quale egli inietta il suo materiale genetico nella cellula ospite. Le fibre della coda servono ad aggrapparsi alla cellula.
Hai bisogno di aiuto in Nozioni basilari?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email