Gregor Mendel: monaco agostiniano che viveva nell’abbazia di Brunn in Moravia, effettuo i primi studi di genetica moderna. Egli dimostrò come i genitori trasmettevano ai figli i fattori ereditari discreti, che mantengono la propria individualità da una generazione all’altra, afferma quindi che i geni indipendentemente da come sono mescolati, mantengono sempre la propria identità.
Mendel scelse di effettuare i studi sulle piante di pisello perché hanno un breve tempo di generazione, producono numerose prole a ogni generazione e hanno molte varietà facilmente distinguibili, ma soprattutto perché hanno la possibilità di tenere sotto controllo gli incroci. Inoltre in natura queste piante si autoimpollinano, quindi Mendel riusciva a fare una autofecondazione incappucciando un fiore. S desiderava un impollinazione incrociata seguiva questo metodo: impediva l’autoimpollinazione (tagliando i stami), cospargeva il carpello del fiore con il polline di un’altra pianta, il carpello si sviluppava in baccello, che conteneva semi (i piselli), poi piantava i semi ottenendo la nuova generazione. In questo modo sapeva sempre chi erano i genitori delle piante. Il suo successo è dovuto per il metodo e per la scelta delle piante, ma soprattutto per le caratteristiche che voleva studiare.

Linee pure: varietà nelle quali l’autoimpollinazione produceva sempre discendenti con caratteristiche identiche a quelle dei genitori. Incrociando linee pure diverse -> si ottiene un ibrido e l’impollinazione è detta ibridazione (o parentale); le piante che si incrociano formano la generazione P (o parentale), la prole è la generazione F_1 (F = filiale), la prole della generazione F_1è F_2.
Incrocio monoibrido: piante parentali differenti per un unico carattere.
4 ipotesi:
-le versioni alternative di un stesso gene sno responsabili delle variazioni nei caratteri ereditari. Alleli->versione alternativa del gene
-Un individuo eredita due alleli per ogni carattere di ciascun genitore, questi possono essere uguali (omozigote) o diversi (eterozigote)
-se è eterozigote sarà determinato solo da uno, quello è l’allele dominante, l’altro è detto allele recessivo. Questa è la legge della dominanza.
- legge della segregazione: quando i due gameti si uniscono con la fecondazione, la coppia di alleli di un dato gene si ricostituisce.

Hai bisogno di aiuto in Genetica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email