Ominide 2471 punti

I corpi chetonici


I corpi chetonici sono molecole prodotte dal fegato in una quantità piuttosto bassa; uno di essi è l’acetone (dimetil-chetone, un chetone al centro e 2 CH3 ai lati); c’è poi l’acetoacetato (un acetone con un gruppo carbossilico in più, di conseguenza un C in più, 4C anziché 3); infine c’è l’idrossibutirrato, che non è un chetone in quanto ha un gruppo OH sul terzo C al posto dell’acido carbonilico. I corpi chetonici sono una specie di via ausiliaria che può in qualche modo entrare nel ciclo di Krebs o nella glicolisi; vengono formati quando l’Acetil-CoA è inutilizzato; quando cioè il glucosio non c’è (l’organismo sta digiunando, fa la gluconeogenesi, utilizza ossalacetato, che blocca il ciclo di Krebs). Alla lunga il PH del sangue si abbassa troppo e questo provoca stanchezza, fino ad entrare in coma. Il diabetico non riesce ad utilizzare glucosio. L’insulina trasforma il glucosio in glicogeno, ma permette anche alle cellule di utilizzare il glucosio: fa diminuire la quantità di glucosio nel sangue attraverso la sua utilizzazione. Se manca l’insulina il glucosio non viene utilizzato; il diabetico deve quindi fare la gluconeogenesi; si blocca il ciclo di Krebs e i corpi chetonici aumentano.
Il metabolismo del glucosio e quello degli acidi grassi sono quindi collegati.
Il glicerolo va alla glicolisi e produce tanta energia; gli acidi grassi producono tanta energia; il colesterolo non viene demolito e viene utilizzato per formare la bile.
Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email