I lipidi

I lipidi comprendono grassi, oli, cere, ormoni steroidei, fosfolipidi, etc.
Rappresentano una categoria eterogenea di composti organici che condividono la proprietà di essere insolubili in acqua, ma solubili in solventi organici di tipo apolare, come etere, cloroformio e cicloesano.
Le loro molecole hanno prevalentemente la parte idrocarburica, la quale è nota per la sua apolarità.
I lipidi possiedono varie funzioni tra cui:
- Il ruolo di riserva energetica, che corrisponde a circa 40 kilocalorie per ciascun grammo di sostanza.
- Il ruolo strutturale; i lipidi sono infatti i costituenti di tutti i tipi di membrana.
- Il ruolo funzionale; infatti ormoni, vitamine e sali minerali sono indispensabili a tutti gli organismi.
I lipidi possono inoltre essere:
- Saponificabili (gliceridi, fosfolipidi, glicolipidi); i lipidi saponificabili contengono la funzione esterea e subiscono il processo di saponificazione.

- Insaponificabili (stereoidi e vitamine liposolubili).
I Trigliceridi
Sono la principale riserva energetica degli esseri viventi e i costituenti fondamentali del tessuto adiposo degli animali (in forma di grassi) e dei depositi lipidici delle piante (gli oli)
Il glicerolo è una molecola con tre funzioni alcoliche che agisce da supporto per tre acidi grassi nei trigliceridi.
i Trigliceridi differiscono per il tipo di acido legato:
nei grassi -> acidi grassi saturi
negli oli -> acidi grassi insaturi

Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email