Sapiens 7865 punti

I lipidi


Costituiscono le più comuni sostanze di riserva nella maggior parte degli animali, ma hanno anche notevole importanza come componenti strutturali delle membrane biologiche e rappresentano una fonte di energia respiratoria molto più ricca dei carboidrati.
I lipidi sono costituiti da C,H,O , con gli atomi di carbonio disposti in catene lineari di varia lunghezza; essi non sono solubili in acqua ma in solventi non polari quali benzene , cloroformio.
Sono infatti costituiti da catene idrocarboniose (C-H), non polari, idrofobe. La presenza di molti legami C - H, ricchi di energia, rende queste molecole fortemente idonee per immagazzinare energia.

[hh2]Gli steroidi[/h2]
Sono composti organici di notevole importanza: costituiscono gli acidi biliari, gli ormoni sessuali e adrenocorticali, la vitamina D, gli steroli. Presentano il nucleo ciclopentanoperidrofenantrene.

Quando nella catena sono presenti un gruppo OH legato al C3 e una catena alifatica in corrispondenza del C17 ,essi sono definiti steroli. Il colesterolo è uno sterolo presente nelle membrane cellulari degli eucarioti .
Nell’uomo alte concentrazioni del colesterolo nel sangue inducono una malattia, definita aterosclerosi, dovuta alla deposizione di molecole di questa sostanza sulle pareti dei vasi sanguigni, che vanno così incontro a riduzione del lume.

Hai bisogno di aiuto in Biochimica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove