sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

L’Apparato Cardio-Circolatorio

L’Apparato Cardio-Circolatorio, detto anche Sistema Circolatorio, è un Sistema di trasporto del Sangue ed è costituito oltre che dal Sangue stesso anche dal Cuore e dai Vasi Sanguigni.

Il Cuore è un Organo localizzato nella Zona Toracica del corpo, precisamente nella Cavità Cardiaca (detta anche Pericardica), posizionato tra i due Polmoni ed è rivestito esternamente dal Pericardio, un particolare Tessuto Epiteliale.
Il Cuore è composto da un Tessuto Muscolare particolare, detto Miocardio ed è Involontario.
Quest’Organo compie la funzione di pompa e permette la circolazione del Sangue.
A regolare le sue contrazioni è un generatore di impulsi elettrici contenuto al suo interno, quindi si può dire che il Cuore abbia una sorta di Sistema Nervoso al suo interno, che porta questi impulsi per farlo contrarre.
Dal Cuore partono due Arterie, l’Arteria Aorta, che contiene Sangue Ossigenato, e l’Arteria Polmonare, che contiene Sangue Deossigenato; questa differenza conferisce alle due Arterie due colorazioni diverse (Aorta Rossa - Polmonare Blu). (Anche le Vene Cave - Superiore ed Inferiore - e le Vene Polmonari raggiungono direttamente il Cuore).

Questo tipo di Vasi Sanguigni sono detti Arterie, poiché esse portano il Sangue dal Cuore alla periferia, mentre le Vene fanno l’esatto contrario, difatti esse, precisamente le Vene Cave, portano il Sangue ricco di CO2 proprio al Cuore, dove deve essere depurato, difatti il Cuore pompa questo Sangue verso le Arterie Polmonari che lo portano fino ai Polmoni, dove esso viene Ossigenato; poi il Sangue ritorna nell’Atrio Sinistro, poi passa al Ventricolo Sinistro, che lo spinge verso l’Aorta che ha il compito di redistribuirlo in tutto il corpo.
Invece le Arterie Polmonari passano per l’Atrio Destro.
Gli Atri sono due Cavità non comunicanti tra loro; nell’Atrio Sinistro arrivano le Vene Cave, mentre in quello Destro, come detto prima, quelle Polmonari.
Sono presenti due Valvole, dette Tricuspide e Bicuspide, che separano l’Atrio e il Ventricolo Sinistro e Destro.
Nei Ventricoli vi è una forte contrazione, la Sistole, seguita da un momento di rilassamento, momento in cui il Sangue riempie i Ventricoli, la Diastole.
L’Ultimo tipo di Vasi Sanguigni, oltre alle Arterie e alle Vene, sono i Capillari, formati a differenza degli altri dal solo Endotelio e non anche da una parte Muscolare Liscia; i Capillari sono per questo Vasi Sanguigni di minori dimensioni rispetto agli altri tipi.
Nelle Vene esistono delle Valvole a Nido di Rondine per impedire che il Sangue torni indietro.

Il Sangue è un Tessuto di tipo Connettivo Fluido, poiché comprende appunto una parte Fluida, il Plasma, e una parte Solida, gli Elementi Figurati.
Il Plasma a sua volta è formato da Acqua (92%) e da altre Sostanze Disciolte (8%), come dei Monomeri di alcune Macromolecole, l’Ossigeno, l’Anidride Carbonica, dei Rifiuti, degli Ormoni, degli Ioni (Sodio, Cloruro, Potassio, Calcio) o delle Proteine. Queste ultime sono il 7% di tutte le sostanze disciolte e sono di tre tipi principalmente: Albumine (sintetizzate nel fegato, intervengono nel trasporto di ormoni e di acidi grassi), Globuline (presente in due forme: immunoglobuline o anticorpi, sono un sistema di difesa acquisito e quindi non presente fin dalla nascita; attaccano sostanze estranee ed agenti patogeni; sono prodotte dai linfociti B; l’altra forma sono le Proteine di Trasporto, come le lipoproteine LDL – a bassa densità – o le HDL – ad alta densità – che trasportano globuli lipidici) e per ultima la Proteina del Fibrinogeno (interviene nella coagulazione del sangue ed è sintetizzato nel fegato).
Il Plasma compone il 55% del Sangue, mentre gli Elementi Figurati il 45%.
Gli Elementi Figurati sono di tre tipi: Eritrociti (Globuli Rossi – 99,9%), Leucociti (Globuli Bianchi) e Piastrine (0,1%).
I Globuli Rossi, detti anche Eritrociti, sono 5 milioni per millimetro cubo; essi servono a trasportare l’Ossigeno, grazie alla presenta dell’Emoglobina, una Proteina contenente Ferro, che si lega facilmente con l’Ossigeno e anche col Monossido di Carbonio, quest’ultimo è maggiormente affine all’emoglobina e ciò può causare problemi.
Essi hanno una forma Biconica, che favorisce soprattutto il loro passaggio anche nei Capillari più stretti.
I Globuli Bianchi, detti anche Leucociti, sono 10000 per millimetro cubo e sono i deputati alla Difesa dell’Organismo dagli Agenti Patogeni.

Essi si dividono in due gruppi: i Granulociti (che hanno nel Citoplasma dei Granuli) e gli Agranulociti (senza Granuli nel Citoplasma).
I Granulociti a loro volta si suddividono in: Basofili, Acidofili e Neutrofili.
Gli Agranulociti invece si suddividono in: Linfociti (B – dall’organo degli uccelli “Borsa di Fabrizio” – o T – da “Timo”, Ghiandola Endocrina. I Linfociti lavorano nei Linfonodi ed un loro rigonfiamento è sintomo della presenza di un’infezione) e Monociti; i Monociti si suddividono in Macrofagi e Monociti (sono Cellule di Difesa presenti fin dalla nascita).
Le Piastrine, dette anche Trombociti, sono frammenti cellulari, derivati dal Midollo Osseo (poiché la maggior parte delle Cellule presenti nel Sangue sono appunto provenienti da questo), la cui funzione è quella di chiudere le lesioni che possono avvenire nel corpo.

Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità