Ominide 2473 punti

Acidi biliari


Gli acidi biliari sono contenuti nella bile, prodotta dal fegato. L’acido slega uno ione H+ che si lega con il sodio e forma i sali biliari, che hanno lo scopo di digerire i trigliceridi.
Le prostaglandine sono lipidi eicosanoidi (eicosano = idrocarburo con 20 atomi di C), che derivano dall’acido arachidonico (acido grasso monoinsaturo con 20 atomi di Carbonio)
Da questo acido derivano: prostaglandine, trombossani e leucotrieni
Le prostaglandine attivano la muscolatura liscia e interferiscono con la permeabilità di capillari e membrane cellulari. Agiscono da risposte infiammatorie. Sono stati scoperti nella prostata ma agiscono in ogni parte del corpo. L’aspirina inibisce la produzione di prostaglandine.
I trombossani agiscono formando agglomerati di piastrine. La muscolatura liscia è anche in tutti i vasi sanguigni. Questi per azione dei trombossani si possono restringere e se un’arteria principale lo fa improvvisamente, si può avere un ictus; anche l’asma deriva da un restringimento delle arterie (respiratorie).
I leucotrieni derivano dai globuli bianchi e anch’essi danno una risposta infiammatoria.
Vengono chiamate sostanze autocoidi (sostanze che agiscono sulle stesse cellule o tessuti che le producono); sono come ormoni ma non viaggiano attraverso il corpo e agiscono a distanza ravvicinata.
Hai bisogno di aiuto in Anatomia e Fisiologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email