Ominide 55 punti

Macchiavelli Niccolò

Gli uomini sono malvagi, si deve conoscere il passato per evitare di commettere gli stessi errori”. (Niccolò Machiavelli)

Scrittore, politico importante, è stato l'autore di teorie politiche, ma non ha influito molto sulla politica del tempo. Machiavelli aveva una nuova idea della politica a cui era molto legato, però lo esiliarono dalla vita politica, e così si mise a scrivere le sue opere.
Machiavelli ha scritto:
L'Epistolario: raccolta di lettere private dove Macchiavelli sottolinea la sua personalità, il suo pensiero politico e i suoi interessi culturali.
Gli scritti politici del periodo della segreteria;
I discorsi sopra la prima deca di Tito Livio: commento sulla vita di Tito Livio;
L'arte della guerra e le opere storiche;
La Mandragola;

De Principatibus (Il principe).


De Principatibus, Il Principe
In questo libro si parla dei tipi di principato, di come si acquistano, mantengono e perdono i principati.
Machiavelli scelse come principe Cesare Borgia.
Secondo Machiavelli la politica è separata dalla morale, (un principe non deve essere necessariamente buono, ma se serve può usare la violenza per il bene dello Stato e del suo popolo).
Un principe deve avere virtù, armi proprie (armate cittadine) e armi altrui (mercenari). La virtù che deve avere il principe è la capacità di cogliere le occasioni offerte dala fortuna.
Per governare, il Principe deve avere “l'esperienza delle cose presenti e lo studio di quelle antiche”. Lui pensa che la storia si ripete perchè gli uomini sono sempre uguali, cioè malvagi.
Per governare gli uomini malvagi, il Principe deve essere un centauro, mezzo uomo e mezzo animale. (Astuto come una volpe, forte come un leone)
La fortuna è donna, bisogna batterla e urtarla.

Il principe è un personaggio reale, come era al suo tempo, virtuoso, intelligente e con la capacità di comprendere.
Ragion di Stato: giustificazione di determinati atti, perchè la politica è separata dalla morale.
Machiavelli voleva la repubblica, ma non la poteva avere e quindi studia il principato. Voleva unificare l'Italia.
Il fine giustifica i mezzi: se si avrà ottenuto il fine sperato, saprò che i mezzi che ho utilizzato erano adeguati.

Hai bisogno di aiuto in Vita e opere di Machiavelli?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email