Ominide 19 punti

Luigi Pirandello


Luigi Pirandello, Siciliano, nato a Agrigento nel 1867, perde tutti i soldi di famiglia per degli investimenti sbagliati e la moglie finisce in una clinica psichiatrica. Ha scritto moltissimo, delle novelle intitolate Novelle per un anno, libri di poesia, romanzi e testi teatrali. Il suo tema centrale è il conflitto tra realtà e apparenza, detta anche la lotta tra la natura e forma, per esempio Il fu Mattia Pascal (considerato il romanzo più importante) è la storia di un uomo che creduto morto prova ad inventarsi un altra identità..
Poi ci sono le sue commedie e i suoi drammi raccolti sotto il titolo di Maschere Nude. Il capolavoro teatrale di Pirandello è Sei personaggi in cerca d'autore, era un opera che rompeva con i canoni teatrali dell'epoca, e comprendeva il metateatro o “teatro nel teatro”. Un altro concetto importante per capire Pirandello che si ritrova nelle sue opere è l'Umorismo e la Comicità, che per lui è lo sconto tra quello che uno fa e il modo in cui lo vedono gli altri, da qui nasce il sentimento tra il riso e il pianto. Nel 1936 muore.

Opere


La raccolta di Novelle per un anno, fu materiale prezioso per romanzi e testi teatrali successivi. Alcune sono ambientate in Sicilia e raccontano il mondo contadino, altre a Roma, e narrano le frustrazioni di impiegati o di professionisti. Le novelle degli anni Trenta sono ambientate in un'atmosfera surreale e fantastica.
Scrive il saggio L'umorismo, dove distingue:
  • Comicità, che provoca il riso, quando ci si accorge che una situazione presentata al contrario;
    Umorismo, che porta alla riflessione, come ridere e piangere insieme.
Alcuni brani con influenza verista personalizzata da Pirandello sono: Marta Ajala (donna vestita come un pappagallo), L'esclusa ed Il turno.
Uno, nessuno e centomila, è il romanzo più filosofico di Pirandello, dove si tratta un viaggio di liberazione delle forme, in cui il protagonista viene chiuso dagli altri e nelle quali non si riconosce.

Il Teatro


La sua fu una vera rappresentazione di personaggi allo stesso tempo comici e tragici.
Opere teatrali:
  • Pensaci, Giacomino!;
    Liolà
    La giara
    Il berretto a sonagli
    La patente

Il pensiero e la poetica


La formazione culturale di Pirandello fu influenzata dai due grandi veristi siciliani Luigi Capuana e Giovanni Verga, ma rispetto a loro, “scava” nella vita psichica dei personaggi per scoprirne la fragilità e l'incoerenza. Studiò i testi di tre autori:
  • Alfred Binet, concetto di “io debole” (una personalità complessa e instabile);
    Henri Bergson, universo di continuo cambiamento;
    Georg Simmel, relativismo (non esiste una verità assoluta);
La visione della vita di Pirandello è pessimistica: l'uomo indossa infinite maschere ed è imprigionato nella trappola delle convenzioni sociali. I rapporti umani non sono autentici, solo il distacco e la follia possono strappare la maschera dell'uomo e liberarlo. I personaggi di Pirandello sono quindi privi di certezze, il contrasto con la società e spesso in preda a crisi di identità, che li fanno diventare spettatori della propria vita e di quella degli altri.
Questa è la filosofia de lontano, cioè il distacco che permette di osservare da di fuori le assurdità della vita. Pirandello compose novelle surreali e testi teatrali in cui troviamo la fuga dalla società in un oltre magico e mitico che unisce sogno e realtà.
Pirandello sosteneva il concetto di relativismo conoscitivo, secondo il quale la realtà non può essere conosciuta: ciascun individuo si crea un'immagine del mondo esterno in base al proprio punto di vista, probabilmente non condiviso dagli altri.
Pirandello scelse una lingua media, facilmente comprensibile e traducibile in altre lingue. Usava anche il discorso indiretto libero come Verga.

Temi principali


  • La famiglia,vista come prigione;
    L'inettitudine, il non sapersi imporre e il non saper fare delle scelte (passività);
    Il doppio e le crisi d'identità, incapace di ritrovare se stesso.
Hai bisogno di aiuto in Luigi Pirandello?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email