Biografia di Aurelio Cassiodoro


Aurelio Cassiodoro fu un autore medievale, nato nel 490 in Sicilia. Fu un funzionario alla corte del re Teodorico: cominciò come console, per poi diventare magistrato e infine magister officiorum, segretario del re. La sua opera più importante fu un'enciclopedia in due libri chiamata "Institutiones divinarum et secularum litterarum", opera che rappresenta una sintesi fra il mondo romano e quello cristiano-medievale. Il primo libro riguarda il sapere teologico e rappresenta quindi un mezzo per studiare la bibbia. Nel secondo invece, Cassiodoro scrisse delle arti liberali, quelle del trivio (sapere umanistico: grammatica, retorica, dialettica) e quelle del quadrivio (sapere scientifico: aritmetica, geometria, astronomia, musica). Cassiodoro fu quindi il primo a dividere il sapere in cultura umanistica e cultura scientifica, divisione che non si era mai formalizzata prima d'allora. Un'altra importante opera di Cassiodoro è quella chiamata "Variae", un'opera epistolare in cui Cassiodoro spiega ai lettori che registro liguistico usare in determinate situazioni. Il registro umile, quando si parla o si scrive a persone di un ceto inferiore al proprio, il registro medio, utilizzato con le persone con cui si condivide la classe sociale e il registro sublime, utilizzato quando si scrive o si parla a una persona superiore a noi. Il latino di Cassiodoro è un latino classico e si ispirò a Cicerone nella retorica e a Orazio nella poesia.
Hai bisogno di aiuto in Autori e opere?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email