Ominide 165 punti

Le fasi del pessimismo leopardiano


Pessimismo storico: questa prima fase s’ispira alla filosofia di Rousseau e si focalizza sul ruolo della Natura. Leopardi teorizza l’infelicità dell’uomo contemporaneo, e afferma che solo l’uomo primitiva ha conosciuto la vera felicità, che si può identificare con l’indole naturale. Il poeta vede una natura inizialmente provvida, e al contrario, la ragione assume connotati negativi, poiché sviscera i problemi insiti all’uomo, il quale si rende conto di non essere veramente felice. Inoltre, Leopardi associa questa indole all’infanzia, dato che solamente dopo i primi anni l’uomo inizia ad utilizzare la ragione, e a riflettere sui mali che lo affliggono.

Seconda fase: in questa fase il poeta sviluppa la così detta “Teoria del Piacere”, ovvero l’impossibilità dell’uomo di essere completamente soddisfatto, poiché quando pensa di aver raggiunto il piacere egli ne desidera subito altro.

Pessimismo cosmico: la fase contemporanea ai versi pisano-recanatesi, porta il poeta ad approfondire il concetto di piacere. Esso, essendo impossibile da ottenere, costringe l’individuo all’infelicità. La Natura assume un ruolo maligno, ella ha messo alla luce l’uomo pur sapendo che avrebbe sofferto, e lo illude durante l’infanzia e poi lo inganna. La Ragione, invece, assume connotati positivi, essa mette in luce la cattiva volontà della Natura, e permette all’uomo di non vivere più nell’illusione.

Quarta fase: quest’ultima fase è strettamente collegata alla precedente. Essa inizia con il Ciclo d’Aspasia, ed accompagna quindi l’importante poesia “La Ginestra”. Il fiore infatti è l’emblema della tenacia del voler crescere anche in un terreno arido, e rappresenta per il poeta l’uomo che per poter continuare a perseguire i propri scopi deve unirsi agli altri uomini. Sarà infatti la fratellanza, per Leopardi, ad essere l’unica a sostentare l’uomo e ad aiutarlo a far fronte ai mali della vita.

Hai bisogno di aiuto in Giacomo Leopardi?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email