Ominide 395 punti

D'Annunzio, Gabriele - I romanzi

I romanzi di Gabriele D'Annunzio sono divisi in trilogie.
1)Trilogia della rosa, fiore che rappresenta l'amore e la passione; si divide in:
-Il piacere, considerato un romanzo autobiografico poiché il protagonista Andrea Sperelli è il gemello di D'Annunzio.
La trama è semplice e povera di fatti, costruita attraverso vari flashback.
Andrea ama due donne, Elena, una donna molto sensuale che lo abbandonerà per sposare un ricco lord inglese, e Maria, una donna già sposata, dolce pura e spirituale. Egli è immorale e corrotto, cerca la bellezza, è un uomo esteta decadente, desidera il lusso e la lussuria.
Il romanzo è ambientato nei palazzi barocchi romani.
-L'innocente.
-Il trionfo della morte.
2)Trilogia del giglio, fiore che rappresenta il superamento della passione attraverso la purificazione, simbolo del superuomo. Per il poeta il superuomo è al di sopra degli altri, consapevole della propria forza e lotta per affermare la sua supremazia su tutti gli altri uomini.

Il concetto esce fuori nell'unico romanzo della trilogia, "Le vergini delle rocce", che D'Annunzio riuscirà a scrivere.
3)Trilogia del melograno, fiore che rappresenta il dominio delle passioni.
Riesce a scrivere un solo romanzo intitolato "Il Fuoco".
Racconta la storia di Stelio Effreda che ha una relazione con un'attrice, Foscarina. Attraverso questi personaggi narra la sua storia d'amore con Eleonora Duse.

Hai bisogno di aiuto in Gabriele D'Annunzio?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email