Ominide 2393 punti

Gabriele D’Annunzio


Gabriele D'Annunzio è uno scrittore nato nel 1863 nella città di Pescara, in Abruzzo. Lui incominciò a frequentare i salotti mondani e letterari nel momento in cui si iscrisse alla Facoltà di Lettere situata a Roma. Fuggì poi in Francia a causa di vari debiti e qui celebrò la conquista coloniale italiana della Libia. Quando poi tornò nuovamente in Italia, D'Annunzio venne eletto come deputato e partecipò quindi alla vita politica. Partecipò anche alla Prima Guerra Mondiale in prima persona dove compì alcune imprese spettacolari, tra queste imprese possiamo ricordare un volo solitario su Vienna e l'occupazione della città di Fiume. Finita la Prima Guerra Mondiale decise di ritirarsi nella sua villa situata a Gardone, il Vittoriale, precisamente sul Lago di Garda. Ed è proprio in questa sua villa che nel 1938 la sua vita ebbe fine.

Durante tutta la sua vita D'Annunzio scrisse tantissimo: poesia, prosa e testi per il teatro. La sua prima raccolta di versi risale al 1879 e viene intitolato Primo Vere, da qui ne seguirono poi tante altre che vennero in seguito riunite tutte nei Quattro Libri delle Laudi del cielo, del mare, della terra, degli eroi. Invece, i romanzi intitolati Il piacere, L'innocente, Il trionfo per la morte vennero scritte in prosa. È anche importante Il Notturno, ovvero un diario lirico che è stato scritto in seguito ad un periodo di malattia causata da una ferita agli occhi riportata durante la guerra.

Hai bisogno di aiuto in Gabriele D'Annunzio?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email