Trama dell’Orlando Furioso


Canti 1-32

Durante la guerra combattuta tra i cristiani di Carlo Magno e i saraceni di Agramante (re d’Africa) e Marsilio (re di Spagna), il re Carlo per impedire che Angelica (bellissima figlia del re del Catai) distragga Orlando e Rinaldo dalla battaglia, la affida a Namo di Baviera, promettendola a chi dei due sconfiggerà più nemici in battaglia. (riassunto della parte finale dell’opera del Boiardo)
L’esercito cristiano è sconfitto e così Angelica fugge a cavallo per il bosco, vede Rinaldo che insegue il suo cavallo, Baiardo (cavallo dotato di una smodata intelligenza), che è impazzito.
Ferraù assetato, è sulla riva di un fiume e vede uscire dal fiume il fantasma di Argalia, che reclama il suo elmo e lo invita a prendere quello di Orlando. L’oggetto del desiderio di Ferraù cambia da questo momento.
Sacripante piange Angelica credendola nelle mani di Orlando, la vede e la prende con sé; Angelica incontra Sacripante e gli si affida. Bradamante, travestita da cavaliere, si scontra con i due, viene sfidata da Sacripante, gli ammazza il cavallo e fugge nel bosco.
Rinaldo è inviato in Inghilterra dove compie mirabolanti imprese tra cui il salvataggio di Ginevra.
Orlando è alla ricerca di Angelica, la sua amata, e intanto:
• Uccide il tiranno di Frisia;
• Libera Olimpia (episodio dei 6 canti aggiunti nell’edizione del 1632);
• Salva Isabella (saracena);
• Salva Zerbino (uomo di Isabella, cristiano).
Intanto scopre delle nozze di Angelica e Medoro ed esplode in una furia distruttiva: la follia di Orlando occupa il nucleo centrale del poema attorno al quale si sviluppano le vicende seguenti.
Ruggiero e Bradamante sono innamorati si cercano a vicenda.
Il mago Atlante, dopo aver saputo da di una profezia della morte di Ruggiero in seguito al suo battesimo, decide di tenerlo nascosto e di imprigionarlo all’interno di un castello in metallo dalle mura molto alte e privo di entrate ed uscite. Ruggiero è trasportato all’interno del castello grazie ad un ippogrifo (cavallo dotato di ali).
Ruggiero è poi nuovamente imprigionato nell’isola della maga Alcina, che lo trattiene fino al suo salvataggio ad opera della maga Melissa, in un’isola tramite le sue arti seduttrici.
Melissa lo porta in un castello stregato, dove Ruggiero, altri cavalieri (tra cui Orlando) e Bradamante sono trattenuti e sono vittima di un potente incantesimo, a causa del quale vedono il loro oggetto del desiderio ma sono impossibilitati a raggiungerlo.
Ruggiero esce dal palazzo grazie ad un anello ricco di poteri magici. Scopre le sue origini e scopre di essere cristiano. Mentre torna in Africa la sua nave naufraga su un’isola dove un eremita lo battezza.

Canti 33-39

Astolfo vola sulla luna con San Giovanni, compiendo un viaggio attraverso inferno e il paradiso, per recuperare il senno perduto di Orlando.
Astolfo assedia l’Africa Biserta (paese di Agramante) grazie ad un esercito etiope: qui, durante l’assedio, Astolfo incontra Orlando e gli restituisce il suo senno, racchiuso all’interno di un’ampolla di considerevoli dimensioni.
A Parigi i saraceni sono sconfitti dai cristiani e Agramante si rifugia a Lipadusa.
A Lipadusa si combatte lo scontro decisivo tra cristiani e saraceni. Orlando, Brandimarte e Oliviero combattono contro Gradasso, Agramante e Sobrino.
• Agramante muore;
• Gradasso muore;
• Sobrino è risparmiato e si converte;
• Brandimarte muore.

Canti 40-46

Dopo la vittoria dei cristiani, Rinaldo torna alla fonte delle Ardenne e bevendo alla fonte dell’odio, dimentica Angelica.
Rinaldo, pensando di poter prendere parte al duello finale, si dirige verso Lipadusa passando per molte corti italiane, tra le quali quella di Ferrara.
Ruggiero vuole sposare Bradamante ma scopre che è promessa sposa di Leone, figlio dell’imperatore di Costantinopoli. I paladini cercano in ogni modo di posticipare le nozze. Ruggiero spiega la sua storia a Leone, che gli lascia sposare Bradamante senza opporsi.
Durante le nozze compare il personaggio di Rodomonte, un saraceno che cerca di impedire le nozze a tutti i costi. Dopo il duello e la successiva sconfitta di Rodomonte, finalmente Ruggiero e Bradamante possono sposarsi dando origine alla casata D’Este.
Hai bisogno di aiuto in Orlando Furioso?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email