Genius 44534 punti

Capunti con sarde e pomodori arrosto


Facile
Preparazione 25 minuti
Cottura 1 ora
Calorie 445

Ingredienti per 4 persone


500 g di capunti freschi
10 pomodori perini
150 g di sarde pulite
40 g di mandorle a lamelle
1 spicchio di aglio
1 mazzetto di basilico
olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino zucchero
sale, pepe

1 Sciacquate i perini, tuffateli in acqua bollente per pochi secondi (meglio se lo fate con 2-3 alla volta).
Pelateli, tagliateli a metà e privateli dei semi: via via sistemateli rovesciati su un foglio di carta da cucina con la parte tagliata verso il basso.
2 Trasferiteli su una placca foderata con carta da forno, salateli leggermente e cospargeteli con poco zucchero. Irrorateli con un filo di olio e cuoceteli in forno caldo a 200°, impostato sulla modalità ventilata, per 35- 40 minuti. Poco prima di spegnere il forno, insaporiteli con l’aglio ridotto a filetti. Lasciateli intiepidire.
3 Intanto, tagliate le sarde a pezzetti e tostate le mandorle in un padellino antiaderente senza condimento. Tritate grossolanamente i pomodori e trasferiteli in una padella su fuoco medio basso con pochissimo olio. Unite le sarde e qualche fogliolina di basilico e cuocete per 1 minuto.
4 Lessate la pasta in acqua bollente salata, sgocciolatela e unitela al condimento. Aggiungete le mandorle e ancora un po’ di basilico, pepate a piacere, mescolate e servite.
I capunti: sono tipici delle Murge (in Puglia), in particolare di Altamura, dove è abitudine farli in casa. Ricordano molto i cavatelli e si ottengono con un particolare gesto delle dita: secondo tradizione, si possono usare uno, tre oppure otto dita. Quelli medi (a tre dita) si trovano facilmente al supermercato, freschi o secchi.
Hai bisogno di aiuto in Cucina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email