pser di pser
Ominide 5819 punti

Ciro muove l’assalto a Mileto

Οποσας εἶχε φυλακὰς ἐν ταῖς πόλεσι παρήγγειλε τοῖς φρουράρχοις ἑκάστοις λαμβάνειν ἄνδρας Πελοποννησίους ὅτι πλείστους καὶ βελτίστους, ὡς ἐπιβουλεύοντος Τισσαφέρνους ταῖς πόλεσι. καὶ γὰρ ἦσαν αἱ Ἰωνικαὶ πόλεις Τισσαφέρνους τὸ ἀρχαῖον ἐκ βασιλέως δεδομέναι, τότε δὲ ἀφειστήκεσαν πρὸς Κῦρον πᾶσαι πλὴν Μιλήτου· ἐν Μιλήτῳ δὲ Τισσαφέρνης προαισθόμενος τὰ αὐτὰ ταῦτα βουλευομένους ἀποστῆναι πρὸς Κῦρον, τοὺς μὲν αὐτῶν ἀπέκτεινε τοὺς δ᾽ ἐξέβαλεν. ὁ δὲ Κῦρος ὑπολαβὼν τοὺς φεύγοντας συλλέξας στράτευμα ἐπολιόρκει Μίλητον καὶ κατὰ γῆν καὶ κατὰ θάλατταν καὶ ἐπειρᾶτο κατάγειν τοὺς ἐκπεπτωκότας. καὶ αὕτη αὖ ἄλλη πρόφασις ἦν αὐτῷ τοῦ ἁθροίζειν στράτευμα. πρὸς δὲ βασιλέα πέμπων ἠξίου ἀδελφὸς ὢν αὐτοῦ δοθῆναι οἷ ταύτας τὰς πόλεις μᾶλλον ἢ Τισσαφέρνην ἄρχειν αὐτῶν, καὶ ἡ μήτηρ συνέπραττεν αὐτῷ ταῦτα· ὥστε βασιλεὺς τὴν μὲν πρὸς ἑαυτὸν ἐπιβουλὴν οὐκ ᾐσθάνετο.

Ciro in tutte quelle città aveva numerose guardie, ordinava a ciascun comandante di guarnigione di prendere i migliori e quanti più uomini del Peloponneso possibili, credendo che Tissaferne cospirasse contro la città. E infatti le città ioniche erano state consegnate in precedente dal re a Tissaferne, allora indotte alla ribellione contro Ciro tranne Mileto. A Mileto Tissaferne essendo previdente, aveva scacciato i cittadini che tramavano a favore di Ciro e uccise alcuni e scacciò altri. Ciro accogliendo i fuggitivi e raccogliendo un esercito assediava Mileto. Inviato alla presenza del re, riteneva degno, poiché era suo fratello, che quelle città fossero consegnate a lui piuttosto che a Tissaferne e la madre lo appoggiò, cosicché il re non si accorse del complotto contro di lui.

Hai bisogno di aiuto in Versioni del Mese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email