pser di pser
Ominide 5819 punti

Ucciso Ciro, Artaserse intima ai Greci di arrendersi

INIZIO: Και ηδη τε ην περι πληθουσαν αγοραν και ερχονται παρα βασιλεος και...
FINE: τουτοις αποκρινασθε ο τι καλλιστον τε αριστον εχετε. Εγω δε αυτικα ηξω.

E già era l’ora di punto dei mercati e giungono da parte del re e di Tissaferne dei messaggeri da una parte alcuni erano barbari, dall’altra tra loro il solo greco era Falino, che per caso era nelle mani di Tissaferne ed era tenuto in considerazione: ed infatti pretendeva di essere esperto delle cose riguardanti gli schieramenti e il combattimento con armi pesanti. Costoro, avvicinandosi e convocando i comandanti greci, diceva che il re ordinava ai Greci, poiché per caso aveva vinto ed ucciso Ciro, di consegnare le armi recandosi presso le tende del re a scoprire se si poteva ottenere qualcosa di buono. Da una parte così dissero i messaggeri del re; dall’altra i Greci ascoltarono a stento, e ugualmente Clearco disse ciò, che non sarebbe proprio dei vincitori consegnare le armi: “ Ma “ disse “ da una parte voi, soldati, gli risponderete che voi possedete ciò che c’è di più bello e migliore; io invece andrò subito.”

Hai bisogno di aiuto in Versioni del Mese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email