Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

QUESTO TEST RIGUARDA SOLTANTO ALCUNI ARGOMENTI DEL PROGRAMMA DI

BIOLOGIA APPLICATA.

TEST DI AUTOVALUTAZIONE.

1. I cromosomi eucariotici sono composti:

[a] da lunghe molecole di DNA nudo

[b] da cromatina organizzata in filamento nucleoistonico

[c] da DNA legato a proteine acide

[d] da molecole di DNA legate covalentemente a RNA

[e] da molecole di RNA legate a proteine

L’unità strutturale della cromatina chiamata

2. nucleosoma è costituita da:

[a] un cromosoma completamente eterocromatico

[b] un segmento di DNA legato a un ottamero di istoni di tipo H1

[c] DNA, istoni e proteine non istoniche

[d] una regione eterocromatica geneticamente attiva

[e] un segmento di DNA associato ad un complesso di otto molecole di istoni

3. La replicazione del genoma eucariotico inizia:

[a] in un singolo punto specifico ed è unidirezionale

[b] in un singolo punto specifico ed è bidirezionale

[c] contemporaneamente in più punti specifici lungo il genoma ed è unidireazionale

[d] contemporaneamente in più punti specifici lungo il genoma ed è bidirezionale

[e] in tempi differenti in più punti specifici lungo il genoma ed è bidirezionale

4. Durante la replicazione del cromosoma di E. coli, la DNA polimerasi I è:

[a] l’enzima principale della duplicazione del DNA

[b] è necessaria soltanto per rimuove gli inneschi

[c] è necessaria per la riparazione degli errori della duplicazione

[d] opera la rimozione degli inneschi e la loro sostituzione con DNA

[e] sostituisce la DNA polimerasi III

5. Durante la divisione mitotica una coppia di cromosomi omologhi viene ripartita con le seguenti modalità:

[a] un intero cromosoma a ciascuna delle due cellule figlie

[b] un cromatide di ciascun cromosoma a ciascuna delle due cellule figlie

[c] un cromatide di ciascun cromosoma a ciascuna delle quattro cellule figlie

[d] due cromatidi di ciascun cromosoma a ciascuna delle due cellule figlie

[e] una coppia di cromatidi fratelli a ciascuna delle cellule figlie

6. Durante quale fase del ciclo cellulare sono identificabili i cromosomi:

[a] M

[b] G0

[c] G1

[d] S

[e] G2 15 14

Nell’esperimento di Meselson e Stahl , cellule marcate con

7. N venivano trasferite in terreno N a quella che

15 15 15 14 14 14

si definisce generazione 0. Che proporzioni di DNA N- N, N- N, N- N ti aspetteresti di trovare alle

generazioni 1,2,3, per il modello semiconservativo di replicazione

15 15

- la prima generazione di cellule contiene soltanto DNA N- N

15 14

- la prima generazione di cellule contiene soltanto DNA N- N

15 14 14 14

- la seconda generazione di cellule contiene 50% di DNA N- N e 50% di DNA N- N

15 14 14 14

- la terza generazione di cellule contiene 25% di DNA N- N e 75% di DNA N- N

15 15 15 14 14 14

- la terza generazione di cellule contiene 25% di DNA N- N, 25% di DNA N- N, 50% di DNA N- N.

Tenuto conto delle precedenti affermazioni, quali delle risposte sono esatte:

[a] solo la prima riposta è esatta

[b] la prima e la seconda sono esatte

[c] la prima, la seconda e la terza sono esatte

[d] la seconda, la terza e la quarta risposte sono esatte

[e] la terza, la quarta e la quinta risposte sono esatte

L’allungamento del filamento

8. leader durante la sintesi di DNA:

[a] avviene in direzione 5’-3’

[b] avviene in direzione 3’-5’

[c] produce i frammenti di Okazaki

[d] varia col variare del tipo di DNA polimerasi

[e] non necessita di un filamento stampo

9. Qual è la differenza fondamentale nella sintesi del filamento veloce e di quello lento di una molecola di DNA:

alle estremità 5’ della molecola

[a] le origini di replicazione si hanno soltanto

[b] le elicasi e le proteine che legano il singolo filamento agiscono all’estremità 5’

[c] la DNA polimerasi può unire nuovi nucleotidi soltanto all’estremità 3’ del filamento in accrescimento

agisce soltanto in direzione 3’-5’

[d] la DNA.ligasi

[e] la polimerasi può agire solo su un filamento alla volta

10. La costanza numerica e strutturale dei cromosomi è in relazione con:

[a] la sintesi delle proteine

[b] la sintesi di RNA

[c] l’appaiamento dei cromosomi omologhi

[d] la segregazione dei cromosomi omologhi

[e] la replicazione semiconservativa del DNA

11. Una coppia ha quattro bambini. Sia il padre che la madre non soffrono di calvizie. Il figlio maschio è calvo, nessuno

delle figlie lo è. Qual è il genotipo dei genitori e la base genetica di questi risultati:

[a] si tratta di un matrimonio tra padre eterozigote Bb x madre eterozigote Bb

[b] si tratta di un matrimonio tra padre omozigote BB x madre eterozigote Bb

[c] si tratta di un matrimonio tra padre eterozigote Bb x madre omozigote bb

[d] il gene per la calvizie è legato al cromosoma X

[e] la calvizie presenta inversione della dominanza nei due sessi

12. Cani di una particolare razza senza pelo vengono incrociati e i cuccioli mostrano un rapporto di 2/3 senza pelo e 1/3

normali; inoltre alcuni nascono malformati e morti. La spiegazione genetica è compatibile con:

[a] eredità autosomica dominante

[b] eredità poliallelica

[c] eredità letale

[d] si tratta di epistasi recessiva

influenzati dall’ambiente

[e] si tratta di caratteri

Polli a piumaggio “riccio” non costituiscono linee pure. Infatti l’incrocio tra due polli di questo tipo produce sempre il

13. 50% di polli “ricci”, il 25% di polli normali e il 25% di polli con penne molto morbide che cadono dopo poco tempo.

Fornire una spiegazione genetica di questi risultati:

[a] eredità letale

[b] assenza di dominanza

[c] complementazione genica

[d] eredità autosomica dominante

[e] eredità poliallelica

Dato l’incrocio AaBb x aabb indicare quali tra queste

14. frequenze di fenotipi della prole sia compatibile con

un’associazione dei geni A e B:

[a] AB = 0,42 ab = 0,41 Ab = 0,09 aB = 0,08

[b] Aa = 0,49 Bb = 0,51

[c] AB = 0,75 ab = 0,25

[d] AB = 0,26 ab = 0,23 Ab = 0,27 aB = 0,24

[e] aa = 0,02 bb = 0,02 AA = 0,48 BB = 0,48

15. Il fattore F è:

[a] una proteina prodotta da un plasmide

[b] una molecola di DNA circolare presente nel citoplasma di tutti i batteri

[c] una molecola di DNA circolare presente nel citoplasma di alcune specie batteriche

[d] una molecola di DNA circolare presente nel citoplasma delle cellule dei mammiferi

[e] una molecola di DNA circolare con funzioni sconosciute

16. Perché la trasduzione specializzata può avvenire attraverso la lisogenia:

[a] solo così vengono prodotti fagi maturi privi di mutazioni

[b] perché la lisogenia è una comune tappa di maturazione del fago

[c] quando il fago diventa lisogeno si possono formare fagi trasducenti uno specifico frammento di DNA batterico

[d] così vengono prodotti fagi trasducenti un qualsiasi frammento di DNA batterico

[e] solo quando il fago diventa lisogeno si crea la possibilità di formare fagi trasducesti

17. Un uomo di gruppo sanguigno B sposa una donna di gruppo sanguigno A ed hanno un figlio

di gruppo sanguigno O. Quali sono i genotipi di questi individui?

[a] BB x AA

[b] BB x OO

[c] AB x OO

[d] AA x AO

[e] BO x AO l’occhio bianco è un carattere legato al sesso. L’allele mutato per l’occhio bianco

18. Nella Drosophila, (w ) è recessivo

+

rispetto a quello per l’occhio selvatico ( w ) che dà una colorazione rossa dell’occhio. Una femmina omozigote, con occhi

rossi, è incrociata con un maschio con occhi bianchi. Nella prima generazione filiale, F1, si ottiene una progenie tutta con occhi

rossi. Indicare tra i genotipi sotto elencati quelli esatti per il tipo d’incrocio:

+

[a] femmina ww x maschio w y

+ +

[b] femmina w w x maschio wy

+ +

[c] femmina ww x maschio w w

+ +

[d] femmina w w x maschio ww

+

[e] femmina w x maschio w

19. Se uno spermatozoo portatore di un cromosoma X feconda una cellula uovo, con corredo cromosomico ignoto, il sesso

del nascituro sarà:

[a] impossibile da prevedere

[b] femminile

[c] maschile

[d] al 50% di probabilità femminile o maschile

[e] al 75% di probabilità femminile

20. Un organismo si dice eterozigote per un determinato carattere:

[a] quando deriva dall'accoppiamento di due individui di generi diversi

[b] quando è generato per partenogenesi

[c] quando le sue cellule contengono due forme alleliche uguali dello stesso gene

[d] quando le sue cellule contengono più geni preposti al controllo del carattere

[e] quando le sue cellule contengono due forme alleliche diverse dello stesso gene

21. I cromosomi omologhi presentano:

[a] identica sequenza di loci genici

[b] diversa sequenza di loci genici

[c] identica sequenza di aminoacidi

[d] diversa sequenza di aminoacidi

[c] identica sequenza di unità ribosomiche A, B e C dalla madre e A’,

22. Assumete che un organismo diploide con tre paia di cromosomi abbia ricevuto i cromosomi

B’ e C’ dal padre. Se non avviene crossing-over, qual’è la proporzione attesa di gameti contenenti tutti i cromosomi di

origine materna.

[a] 1/8

[b] 1/6

[c] 1/5

[d] 1/7

[e] 1/3

RISPOSTE AL TEST:

1 (b); 2 (e); 3 (e); 4 (d); 5 (b); 6 (a); 7 (d); 8 (a); 9 (c); 10 (e); 11 (b,e); 12 (c); 13 (b); 14 (a); 15 (c); 16 (c )

17 (e); 18 (b); 19 (b); 20 (e); 21 (a); 22 (a).


PAGINE

7

PESO

186.00 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Docente: Cicero A.
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Biologia applicata e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Cicero A..

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Biologia applicata

Espressione Genica negli Eucarioti - Regolazione
Dispensa
Terapia Genica
Dispensa
Biologia Applicata - Esercizi d'esame
Esercitazione
Matrice Extracellulare e Giunzioni
Dispensa