Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

s =12.7 s =12

F M

s =13.5 s =13.5

F M

s =13.5 s =12.7

F M

2) Considerando l’esercizio precedente, per verificare la seguente ipotesi “i tempi di reazione agli stimoli

luminosi delle femmine sono significativamente più veloci di quelli dei maschi”, quale Test occorre?

Chi-quadro test

z-test

t-Student per dati appaiati

t-Student per campioni indipendenti s

3) Considerando l’esercizio precedente, considerando che =7.0 e la statistica test opportuna per

( X X )

1 2

α=0.05, il valore teorico risulta essere uguale a:

+0.44

1.5

-0.44

-1.5

4) Considerando l’esercizio precedente e sulla base del valore osservato della statistica test, si può

concludere che:

i tempi medi di reazione delle femmine sono più veloci di quelli dei maschi

i tempi medi di reazione delle femmine sono uguali a quelli dei maschi

tempi medi di reazione delle femmine sono inferiori a quelli dei maschi

5) Da una ricerca è emerso che su 120 bambini di tre anni 40 superano la prova di false belief; degli stessi

120, 70 hanno almeno un fratello e 10 sono figli unici che superano la prova.

La percentuale di coloro che superano la prova e sono figli unici è:

25%

20%

8% DOMANDE DA 2 PUNTI

6) Considerando la distribuzione normale standardizzata ed utilizzando le apposite tavole, la porzione di

area compresa tra z1=0 e z2=0,58 è pari a:

0,2157

0,2190

0,2800

7) Quale delle seguenti affermazioni è necessaria per applicare la regressione lineare di una variabile Y su

una variabile X?

le due variabili devono avere la stessa unità di misura

le distribuzioni devono essere normali

la relazione tra le due variabili deve essere lineare

le risposte 1 e 2

8) Nell’ambito dell’inferenza statistica, quale definizione è più appropriata per caratterizzare l’errore di II

tipo?

L’errore che viene commesso quando H0 viene rifiutata nel caso in cui sia vera.

L’errore che viene commesso quando H0 viene rifiutata nel caso in cui sia falsa.

L’errore che viene commesso quando H0 non viene rifiutata nel caso in cui sia vera.

L’errore che viene commesso quando H0 non viene rifiutata nel caso in cui sia falsa.

9) Un gruppo di studenti è sottoposto a due prove attitudinali per le materie letterarie e materie artistiche

con i seguenti risultati:

punteggio medio materie letterarie = 7,8 e Sx= 4,26

X

punteggio medio materie artistiche = 9,4 e Sy= 2,87

Y

Calcolando il coefficiente di variazione si può desumere che: 3

i punteggi della prova letteraria sono meno dispersi di quelli della prova artistica

i punteggi della prova letteraria sono più dispersi di quelli della prova artistica

i punteggi della prova letteraria ugualmente sono dispersi di quelli della prova artistica

10) Quali dei seguenti punteggi z rappresenta, in una distribuzione normale, un punteggio estremo?

0,001

-3,56

3,15 DOMANDE DA 1 PUNTO

11) Quale scala di misura è più appropriata per la seguente variabile:

Status socio economico (basso, medio-basso, medio-alto, alto)

nominale

ordinale

ad intervalli

a rapporti

nessuna delle precedenti

12) Se l’equazione della retta di regressione in un insieme di dati è:

Y’ = 2.65X + 11.25, quale sarà il valore di Y’ per X = 33?

89.72

243.25

77.2

98.7

13) Un coefficiente di correlazione r=-0,60 indica:

esiste una relazione negativa debole tra le variabili in studio

non esiste alcuna relazione tra le variabili in studio

esiste una relazione negativa molto elevata tra le variabili in studio

14) Per quali delle seguenti variabili non posso calcolare la correlazione attraverso il coefficiente r phi?

“atteggiamento” : favorevole non favorevole

“trattamento” : successo insuccesso

“livello di istruzione” : basso medio alto

15) In una distribuzione normale:

è possibile trovare più valori modali

media e mediana hanno lo stesso valore

media e varianza coincidono DOMANDE DA 3 PUNTI

1)In uno studio sulla socievolezza di un gruppo di 80 soggetti : 40 maschi e 40 femmine, per la variabile

“X= grado di socievolezza” si sono ottenuti i seguenti risultati: ”:

5,3 2

Per le Femmine: = s =106,09

X F 4,6

= 2

Per i Maschi: s =56,25

X M

Le rispettive deviazioni standard sono

s =10,3 s =7,5

F M

s =7,5 s =10,3

F M

s =9,8 s =9,8

F M

s =7,5 s =12.0

F M

2) Considerando l’esercizio precedente, per verificare la seguente ipotesi “il livello di socievolezza delle

femmine è significativamente diverso da quello dei maschi”, quale Test occorre?

Chi-quadro test

z-test

t-Student per dati appaiati

t-Student per campioni indipendenti α=0.05,

3) Considerando l’esercizio precedente, considerando la statistica test opportuna per il valore 4

osservato risulta essere uguale a:

+0.98

1.5

-0.44

-1.5

4) Considerando l’esercizio precedente e sulla base del valore osservato della statistica test, si può

concludere che:

esistono differenze significative nella socievolezza tra i due sessi

il livello di socievolezza delle femmine è più elevato di quello dei maschi

non esistono differenze significative nella socievolezza tra i due sessi

5) Da una ricerca è emerso che su 120 bambini di tre anni 40 superano la prova di false belief; degli stessi

120, 70 hanno almeno un fratello e 10 sono figli unici che superano la prova.

La percentuale di coloro che superano la prova ed hanno fratelli è:

75%

20%

8% DOMANDE DA 2 PUNTI

6) Considerando la distribuzione normale standardizzata ed utilizzando le apposite tavole, la porzione di

area compresa tra z1=0 e z2=-0,58 è pari a:

0,2157

0,2190

0,2800

7) Quale delle seguenti affermazioni è necessaria per applicare la regressione lineare di una variabile Y su

una variabile X?

le due variabili devono avere la stessa unità di misura

le distribuzioni devono essere normali

le variabili X e Y devono essere quantitative

8) Quali dei seguenti punteggi z rappresenta, in una distribuzione normale, un punteggio estremo?

0,001

3,56

3,15

9) Un gruppo di studenti è sottoposto a due prove attitudinali per le materie letterarie e materie artistiche

con i seguenti risultati:

punteggio medio materie letterarie = 3,2 e Sx= 4,62

X

punteggio medio materie artistiche = 7,8 e Sy= 2,87

Y

Calcolando il coefficiente di variazione si può desumere che:

i punteggi della prova letteraria sono meno dispersi di quelli della prova artistica

i punteggi della prova letteraria sono più dispersi di quelli della prova artistica

i punteggi della prova letteraria ugualmente sono dispersi di quelli della prova artistica

10) Nell’ambito dell’inferenza statistica, quale definizione è più appropriata per caratterizzare l’errore di

II tipo?

L’errore che viene commesso quando H0 non viene rifiutata nel caso in cui sia falsa

L’errore che viene commesso quando H0 viene rifiutata nel caso in cui sia vera.

L’errore che viene commesso quando H0 viene rifiutata nel caso in cui sia falsa.

L’errore che viene commesso quando H0 non viene rifiutata nel caso in cui sia vera.

DOMANDE DA 1 PUNTO

11) In test statistico se rifiuto l’ipotesi nulla ed è vera commetto:

un errore di II tipo

un errore di I tipo

non commetto errori

12) Se l’equazione della retta di regressione in un insieme di dati è:

Y’ = 2.65X + 11.25, quale sarà il valore di Y’ per X = 3? 5

89.72

24.25

77.2

19.2

13) L’errore di I tipo viene commesso quando:

a) si rifiuta l’ipotesi nulla quando essa è vera

b) si accetta l’ipotesi alternativa quando essa è vera

c) si accetta l’ipotesi nulla quando essa è falsa

d) si utilizza un numero di gradi di libertà inappropriato

14) Per quali delle seguenti variabili non posso calcolare la correlazione attraverso il coefficiente r phi?

“atteggiamento” : favorevole non favorevole

“trattamento” : successo insuccesso

“indice di massa corporea” : sottopeso normopeso soprappeso obeso

15) In una distribuzione normale:

è possibile trovare più valori modali

moda e mediana coincidono

la media è pari a zero DOMANDE DA 3 PUNTI

1) Data la seguente distribuzione dei voti di laurea:

Voto f Voto f

100 15 106 18

101 17 107 14

102 20 108 12

103 19 109 9

104 23 110 5

105 25

Calcolare la media e la varianza

µ=104.32 2

s =6.56

µ=114.36 2

s =7.46

µ=109.89 2

s =5.57

2) In riferimento all’esercizio precedente, calcolare il voto X di un laureato che ha un punteggio, in punti

T, di 45 X=109.25

X=125.36

X=103.04

3) Sapendo che la distribuzione dei punteggi di Ansia (X)in un gruppo di 120 impiegati statali ha forma

normale con media = 21 e varianza = 4

Calcolare il punteggio X di un soggetto che ha z = -1.02

X = 28.94

X = 18.96

X = 19.84

4) Nella popolazione i punteggi in un test di “abilità manuale” (X) si distribuiscono normalmente, con

µ σ.

media e scarto quadratico medio Attraverso quale procedura è possibile trovare il punteggio X che

permetta di selezionare il 30% dei soggetti migliori?

µ σ

X= +z , dove z= -.52

σ

z= (30- μ)/

µ σ

X= +z , dove z= .52

µσ

X= z+ , dove z= .52 6

5) Data la distribuzione X Freq(X) Y Freq(Y)

0 2 0 3

3 6 5 4

6 4 4 4

6 1

Il rapporto tra le loro medie è il seguente:

μ > μ

X Y

μ < μ

X Y

μ = μ =2

X Y DOMANDE DA 2 PUNTI

6) In una tabella di contingenza 2x3 si ottengono:

2 frequenze marginali di riga e 3 frequenze marginali di colonna

3 frequenze marginali di riga e 2 frequenze marginali di colonna

6 frequenze marginali

nessuna delle precedenti

7) Quale coefficiente di correlazione è più indicato se le variabili sono graduatorie?

phi

r di Pearson

rho di Spearman

8) In una distribuzione ordinata di punteggi, il primo decile rappresenta sempre:

la somma delle frequenze dei primi 10 soggetti

il punteggio del decimo soggetto

il punteggio al di sotto del quale cade il 10% dei punteggi della distribuzione

il punteggio al di sopra del quale si trova il 10% dei punteggi della distribuzione

9) Se in una retta di regressione lineare il coefficiente b=0 si indica che:

all’aumentare della variabile dipendente aumenta la variabile indipendente

all’aumentare della variabile dipendente diminuisce la variabile indipendente

all’aumentare della variabile indipendente diminuisce la variabile dipendente

nessuna delle suddette affermazioni

10) Quando si calcola la correlazione tra due variabili:

il valore di r misura il grado di associazione lineare

il segno negativo di r indica se un’associazione debole

un valore positivo di r indica che vi è sempre una importante associazione

DOMANDE DA 1 PUNTO

11) Che cosa si intende per Atteggiamento?:

il modo di comportarsi che un soggetto adotta in determinate circostanze

il grado di favore/sfavore che un soggetto associa ad un oggetto o ad un comportamento

la capacità di un soggetto a mettere in atto determinati comportamenti

12) Le Scale di Thurstone e di Guttman sono:

metodi di misura dei comportamenti

metodi di misura della personalità

metodi di misura degli atteggiamenti

13) I parametri che definiscono una distribuzione normale sono:

la media e la varianza 7

la moda e la mediana

il numero di soggetti

14) Il colore dei capelli di un gruppo di giovani è una variabile:

continua

discreta

dicotomica

qualitativa

15) In una distribuzione standardizzata z:

la media è uguale alla radice quadrata della varianza

la varianza è sempre proporzionale alla media

la media è uguale a 0 DOMANDE DA 3 PUNTI

1) Consideriamo un campione composto di 16 soggetti 8 maschi e 8 femmine dove per la variabile “età” si

hanno i seguenti dati: 2M

= s = 7.618

Per i Maschi: X 24

. 12

M 21.25 2F

s = 5.108

Per le Femmine: =

X F

Calcolare le rispettive deviazioni standard

s =2.47 s =3.5

F M

s =2.7 s =1.26

F M

s =2.26 s =2.76

F M

s =3.15 s =2.72

F M

2) Considerando l’esercizio precedente, per verificare la seguente ipotesi “esiste differenza significativa tra i

maschi e le femmine per la variabile età”, quale Test occorre?

z-test

t-Student per campioni indipendenti

t-Student per dati appaiati

Chi-quadro test s

3) Considerando l’esercizio precedente, considerando che =1.35 e la statistica test opportuna per

( X X )

1 2

α=0.05, il valore teorico risulta essere uguale a:

-2.126

2.321

2.126

-2.321

4) Considerando l’esercizio precedente e sulla base del valore osservato della statistica test, si può

concludere che:

non possiamo rifiutare H .

0

possiamo rifiutare H .

0

non possiamo accettare H .

1

5) Data la distribuzione X Freq(X) Y Freq(Y)

0 2 0 1

2 1 3 4

4 3 4 4

6 2 6 1 8

Il rapporto tra le loro medie è il seguente:

μ > μ

X Y

μ < μ

X Y

μ = μ

X Y DOMANDE DA 2 PUNTI

6) ) Nell’ambito dell’inferenza statistica, l’errore di I tipo viene commesso quando:

si rifiuta l’ipotesi nulla quando essa è vera

si accetta l’ipotesi alternativa quando essa è vera

si accetta l’ipotesi nulla quando essa è falsa

si utilizza un numero di gradi di libertà inappropriato

7) Nel contesto della regressione lineare il criterio dei minimi quadrati si basa su:

La riduzione al minimo della distanza dalla media

La minimizzazione degli scarti al quadrato tra i valori osservati e i valori stimati

La riduzione al minimo della radice quadrata della varianza

8) Quale coefficiente di correlazione è più indicato se le variabili sono graduatorie?

r di Pearson

rho di Spearman

r punto-biseriale

9) Le medie e le deviazioni standard di un test di ingresso alla Facoltà di Psicologia di studenti ad un corso

di laurea di due università risultano paria a U = 65±2 U = 78±3

1 2

Qual è l’Università con maggiore variabilità relativa?

U > U

1 2

U =U

1 2

U < U

1 2

10) Considerando la distribuzione normale standardizzata e utilizzando le apposite tavole, trovare la

porzione di area a destra di z = 0.58

l’area desiderata= 0.2810

l’area desiderata= 0.3021

l’area desiderata= 0.2002 DOMANDE DA 1 PUNTO

11) In una tabella di contingenza 5x2 si ottengono:

2 frequenze marginali di riga e 5 frequenze marginali di colonna

5 frequenze marginali di riga e 2 frequenze marginali di colonna

10 frequenze marginali

nessuna delle precedenti

12) Dati i seguenti punteggi di Q.I.:108 104 125 106 100 109 115, individuare la scala di misura

a intervalli equivalenti

ordinale

a rapporti

nessuna delle precedenti

12) In riferimento all’esercizio precedente, trovare la mediana

Me = 108

Me = 125

Me = 109

Me = 106

14) Se si sommano gli scarti dalla media il risultato finale sarà:

uguale alla media 9

uguale a 0

uguale alla varianza

15) L’area nella regione critica che consente di rifiutare l’ipotesi nulla è:

α

minore di α

maggiore di α

uguale ad α/2 DOMANDE DA 3 PUNTI

1) Considerando i risultati ad un test di lettura, verificare l’ipotesi che il campione provenga da una

popolazione con media μ pari a 25 (α=0.05). Il campione è composto di 100 soggetti media e scarto

quadratico medio: =29.3 s=7.45

X

Calcolare l’errore standard

0.75

0.90

0.65

0.85

2) Considerando l’esercizio precedente, per verificare la suddetta ipotesi, quale Test occorre?

z-test

t-Student per campioni indipendenti

t-Student per dati appaiati

Chi-quadro test

3) Considerando l’esercizio precedente, per α= 0.05 il valore critico è pari a 1.64, il valore osservato è pari

a : 5.73

2.32

4.12

5.32

4) Considerando l’esercizio precedente e sulla base del valore osservato della statistica test, si può

concludere che:

la media del campione è maggiore della media della popolazione

la media del campione è minore della media della popolazione

la media del campione è uguale alla media della popolazione

5) Data la distribuzione X Freq(X) Y Freq(Y)

0 1 0 2

2 2 1 3

5 3 2 3

6 1 5 2

Il rapporto tra le loro medie è il seguente:

μ > μ

X Y

μ < μ

X Y

μ = μ

X Y 10

DOMANDE DA 2 PUNTI

6) Le medie e le deviazioni standard di un test di ingresso alla Facoltà di Psicologia di studenti ad un corso

di laurea di due università risultano paria a U = 75±4 U = 63±6

1 2

Qual è l’Università con maggiore variabilità relativa?

U > U

1 2

U =U

1 2

U < U

1 2

7) Date due variabili X e Y, un coefficiente di correlazione di Pearson (r) uguale a 0 (cioe' r xy=0) indica

che:

Tra X e Y c'e' una relazione lineare

Al crescere di X diminuisce Y

Non c'e' relazione lineare tra X e Y

8) Quale dei seguenti strumenti statistici consentono di analizzare la differenza tra le medie di due gruppi

indipendenti?

r di Pearson

t di Student

phi

9) Nella regressione lineare semplice se il coefficienti di regressione <0:

all’aumentare della variabile dipendente diminuisce la variabile indipendente

all’aumentare della variabile indipendente diminuisce la variabile indipendente

all’aumentare della variabile dipendente aumenta la variabile indipendente

10) Considerando la distribuzione normale standardizzata e utilizzando le apposite tavole, trovare la

porzione di area a sinistra di z = 0.58

l’area desiderata= 0.7190

l’area desiderata= 0.8210

l’area desiderata= 0.6890 DOMANDE DA 1 PUNTO

11) Quali tra questi rappresentano i gradi di libertà in una tabella nxk?:

nk-1

n-1

(n-1) (k-1)

k-1

12) Trovare la mediana dei seguenti punteggi di Ansia: 32 24 25 30 24 31 32 34

Me = 30.5

Me = 31.5

Me = 30

12) La distribuzione campionaria delle medie si approssima alla distribuzione normale:

a) sempre, purché n sia sufficientemente grande

b) mai

c) solo se la forma della distribuzione nella popolazione e' normale

d) solo se la varianza della distribuzione nella popolazione e' bassa

14) Il numero di figli in una famiglia è una variabile :

ordinale

discreta

nominale

15) Il valore medio che divide in parti uguali una distribuzione è. 11


ACQUISTATO

10 volte

PAGINE

21

PESO

342.00 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze psicologiche applicate
SSD:
Università: L'Aquila - Univaq
A.A.: 2015-2016

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Marlene87 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Statistica e psicometria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università L'Aquila - Univaq o del prof Cofini Vincenza.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Statistica e psicometria

Domande Simulazione Esame di Statistica e Psicometria
Esercitazione
Riassunto esame Filosofia della scienza, prof. Cataldi, libro consigliato Scienza e Filosofia, Popper
Appunto
Tesina esame Prof. Di Gregorio, John Stuart Mill - L'Asservimento delle Donne
Appunto
Tesina esame La Libertà, L'Utilitarismo, L'Asservimento delle Donne
Appunto