Che materia stai cercando?

Differenze nell’arousal sessuale in base al sesso e all'orientamento sessuale

Esercizi di psicologia dell'orientamento sessuale elaborati dal publisher sulla base di appunti personali e frequenza delle lezioni del professore Huber, dell'università degli Studi di Milano Bicocca - Unimib. Scarica il file con le esercitazioni in formato PDF!

Esame di Psicologia dell'orientamento sessuale docente Prof. H. Huber

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Una possibile spiegazione della differenza

I risultati delle ricerche sopra citate concordano con la proposta che i pattern di arousal sessuale

delle donne sono meno colpiti dal sesso di un partner e più da fattori culturali, sociali e situazionali.

Queste variabili includono legami di coppia, storia di attaccamento, esperienze educative,

atteggiamenti e credenze religiose, e acculturazione. Secondo Peplau, è che sia le esperienze

sessuali che non sessuali delle donne sono fondamentali per formare l'orientamento sessuale e il

tipo di attrazione sessuale, inclusa la possibilità per alcune donne di modificare la loro attrazione

sessuale da uomini a donne, e viceversa, nel tempo e nei contesti. Baumeister ha proposto che

questa differenza abbia una base evolutiva. La sessualità si è evoluta per " suit the reproductive

contingencies of males and females so as to maximize the passing on of each person’s genes". Le

donne si sono evolute per essere reattive verso l'azione sessuale maschile e per essere flessibili. Da

questa prospettiva, la sessualità femminile, più che la sessualità maschile, è più sensibile alle

circostanze ambientali.

Le influenze ormonali nei pattern di arousal sessuale

Le ricerche non hanno trovato ancora le cause specifiche delle differenze nei pattern di Arousal

sessuale. Nessuna ricerca ha trovato il ruolo specifico degli ormoni, ma si pensa che gli ormoni

abbiano un ruolo importante. Chivers et al. (2004) included a sample of male-to-female

transsexuals, half of them attracted to women and the other half to men. Because the transsexuals

were post-operative (i.e., all had undergone surgical castration and surgery to construct neo-

vaginas), genital arousal was assessed using a vaginal photoplethysmograph. All the transsexuals

had male typical category-specific genital arousal patterns consistent with their stated sexual

orientations, rather than female-typical undifferentiated arousal patterns. This was so despite the

fact that none of them produced testicular androgen and all but two were receiving estrogen-

containing hormonal replacement medications (Lawrence et al., 2005).

Chivers et al. suggeriscono che il pattern di Arousal sessuale maschile categoria-specifico non

dipende da alti livelli di testosterone.

Differenze nell’arousal sessuale in relazione all’orientamento sessuale

La ricerca ha scoperto che gli uomini e le donne rispondono diversamente a stimoli erotici verso il

sesso preferito e verso il sesso non preferito. Le regioni cerebrali associate all’arousal maschile

reagiscono fortemente a un sesso, con una risposta più mutevole per l'altro sesso. Al contrario, le

donne provano reazioni più simili verso ciascun sesso. Le donne hanno mostrato un'aumentata

attività neurale nello striato dorsale e nel cingolo anteriore dorsale verso i loro stimoli preferenziali

(rispetto a quelli non preferiti). Queste regioni sono associate all'elaborazione della ricompensa e

alla regolazione del controllo cognitivo. Le loro risposte relative alla ricompensa erano

generalmente più piccole delle risposte degli uomini agli stimoli preferiti. (Sylva, Safron,

Rosenthal, Reber, Parrish, 2013). La risposta limbica delle donne è più forte verso gli stimoli non

sessuali. Queste differenze possono riflettere in parte l'influenza degli androgeni circolanti, che

potrebbero influenzare in modo differente le motivazioni sessuali e gli stimoli sessuali nelle donne

(Rupp and Wallen, 2008). La mancata differenziazione di eccitamento riguarda maggiormente le

donne che si identificano come eterosessuali. Infatti le donne eterosessuali provano simile

eccitamento genitale e soggettivo verso stimoli erotici maschili e femminili. Le donne omosessuali

mostrano un pattern di eccitamento meno differenziato, ma un livello leggermente più alto di

arousal soggettivo verso gli stimoli erotici femminili (Chivers et al, 2007 ;. Chivers e Timmers,

2012; Peterson et al, 2010 ;. Suschinsky et al., 2009). Paul et al. (2008) hanno scoperto che gli

uomini eterosessuali mostravano una maggiore attivazione ipotalamica a video erotici con un uomo

e una donna rispetto agli uomini omosessuali, mentre gli omosessuali mostravano una maggiore

attivazione ipotalamica a video erotici con due uomini rispetto agli uomini eterosessuali. Studi che

hanno utilizzato la dilatazione della pupilla per studiare l’arousal sessuale, hanno trovato che le

donne omosessuali presentano pattern di dilatazione più maschile (Rieger, Savin-Williams; 2012).

Differenza nell’arousal sessuale: ruolo del cingolo anteriore

Alcune delle aree cerebrali implicate nell'arousal sessuale mostrano un pattern categoria-specifico

nella elaborazione degli stimoli che rappresentano il sesso preferito, ovvero un’attivazione

maggiore in risposta al sesso preferito rispetto a sesso non preferito (Berglund et al., 2006; Kranz e

Ishai, 2006; Paul et al., 2008; Ponseti et al., 2006; Savic Et al., 2001, 2005). In base a questi

risultati, David Sylva et al. (2013) hanno trovato una differenza inaspettata nel cingolo anteriore. In

this region, female participants with more category-specific patterns of subjective ratings tended to

have more category-specific patterns of neural activity. Male participants, however, showed the

opposite pattern: less category-specific activation patterns in participants with more category-

specific subjective responses.

Previous literature suggests that this region may be involved in both the expression and regulation

of emotion. A possible interpretation of this pattern is that as responses become more category

specific for women (perhaps reflecting greater attraction) greater emotional regulation is evoked to

control these responses. In contrast, men might evoke less regulation related activity as arousal

responses become more category specific. While speculative, this suggests that activity in the

anterior cingulated may be of interest in studies that examine individual differences in arousal

responses across the sexes.

Women also showed less activation than men did in the fusiform cortex in response to both

preferred-sex and non preferred-sex stimuli. This might indicate that women engaged in less face

processing than did men (Harris and Aguirre, 2010; van den Hurk et al., 2011; Yovel et al., 2008).

Differenze sessuali di orientamento negli uomini bisessuali

Una scoperta interessante riguarda gli uomini bisessuali che si identificano con entrambe le identità

sessuali. E’ stato trovato da Rieger, Savin-Williams (2012) che la dilatazione pupillare degli uomini

bisessuali, usata come indice per valutare i livelli di arousal sessuale, era minore verso gli stimoli

erotici, rispetto agli uomini eterosessuali e omosessuali. Blanchard, [57], [58], ha sostenuto che,

probabilmente, alcuni uomini bisessuali necessitano di un ulteriori input oltre alla stimolazione

visiva per raggiungere alti livelli di arousal sessuale. Le possibilità includono la necessità di stimoli

tattili o feedback propriocettivi . Gli uomini bisessuali costituiscono un gruppo non comune, diverso

in alcuni aspetti dagli uomini omosessuali. È possibile, ad esempio, che alcuni uomini si

identificino come bisessuali non perché mostrano l'eccitazione bisessuale, ma perché hanno

personalità distinte che li aprono a diverse esperienze sessuali, comprese le esperienze sessuali con

entrambi i sessi [55], [56]. Conclusioni

Sempre più la ricerca sta cercando di capire le differenze sessuali nei diversi patterns di arousal

sessuale. Le conclusioni suggeriscono esista una sostanziale differenza tra i sessi e tra i diversi

orientamenti sessuali. E’ stato criticato che molte regioni del cervello che rispondono agli stimoli

erotici, rispondono anche agli stimoli che provocano altre emozioni (Stark et al., 2005; Walter et al.,


PAGINE

8

PESO

28.26 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in comunicazione e psicologia
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher michelarsn di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Psicologia dell'orientamento sessuale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano Bicocca - Unimib o del prof Huber Helmuth Paul.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in comunicazione e psicologia

Attraverso la terra attraverso il mare Trauma da migrazione
Appunto
Tesi - Psicologia in letteratura: Dostoevsky
Tesi
Psicologia dell'adolescenza - adolescenza
Appunto
L'osservazione
Appunto