Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

MACHIAVELLI 1469 1527

E’ un umanista perché al centro della sua riflessione c’è l’uomo e la sua libertà e iniziativa (

impensabile nel medioevo ), ma differisce dagli altri umanisti per il suo realismo e per i criteri di

analisi dei comportamenti.

INTERESSE DI M: lo studio dei meccanismi complessi della politica e la loro incidenza sulla vita

sociale ed economica

POLITICA = categoria fondamentale del reale e come tale munita di autonomia di significati e

funzioni rispetto alla morale e all’agire pratico.

UNIVERSALISMO E REALISMO

il bene comune esiste, ma non è vincolato a verità eterne. E’ invece il risultato di una dinamica di

interessi equilibrati da una volontà politica forte ( è il gioco delle dimensioni virtù, fortuna,

necessità )

Esiste dunque il primato della politica, ma:

- M rifiuta che esista un ordine architettonico prestabilito al servizio di un bene pubblico

determinato ( verità politiche assolute dunque per M non sono mai esistite )

- La politica non è l’applicazione di un disegno culturale, perché il controllo della realtà è

sempre più difficile del controllo delle idee

La politica dunque è per M non l’arte che ricerca valori universali, ma l’arte ideologica del Principe

per camuffare le cose e influenzare gli altri. L’ideologia è dunque l’arte della dissimulazione (

apparire è più importante di essere: per il Principe è dannoso osservare sempre le virtù etiche, ma è

conveniente che finga di averle ).

M dunque SI DIFFERENZIA da S.Tommaso ( che concilia virtù morali e politiche per costruire

stabili equilibri. Per M invece la stabilità è fittizia perché non si basa sulla realtà sociale, che è data

da passioni rudi e violente ) e Alberti ( che ritiene che i fenomeni sociali si ordinino con

atteggiamenti distaccati e prudenti. Cosa impossibile per M che ritiene che i valori del diritto

naturale hanno valore solo se c’è un’autorità forte che li sa far valere.

LE LEGGI DEL POTERE

Il caos italiano del suo tempo è dato dalla debolezza degli stati italiani che invitano quelli europei a

intervenire in italia, diventando dunque preda di mire espansionistiche. Il primo responsabile di ciò

è la Chiesa: non troppo forte da occupare l’Italia, ma abbastanza forte per evitare che un altro la

occupi.

LA PROSPETTIVA GENERALE

In M c’è la suggestione di una Politica che contribuisca al vivere libero dei popoli, ma crede ci

vogliano Nuovi Schemi Cognitivi perché la politica è un campo aperto di possibilità dove i

protagonisti si muovono secondo i loro bisogni, non secondo regole morali. Quindi il compito di

una nuova Scienza politica è valutare realisticamente le forze sociali e politiche che assumono

rilevanza sul campo, consapevole che non è un cerchio chiuso e stabile (rapporti mutevoli)

LA VISIONE DELL’UOMO

Anche se può avere pulsioni spirituali, secondo il realismo di M l’uomo ha l’impulso naturale di

ricercare il Potere che passa dall’appropriazione ( di cose ). L’uomo è insaziabile: da ciò deriva

l’antagonismo e dunque il movimento nei rapporti ( l’uomo non può restare a vita nel suo stato

naturale )

LA VIRTU’ POLITICA

Premesse:


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

3

PESO

16.26 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze politiche
SSD:
Università: Cagliari - Unica
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher melody_gio di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia delle dottrine politiche e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cagliari - Unica o del prof Falchi Federica.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze politiche

Durkheim, Emile - Mappa concettuale
Dispensa
Storia delle Istituzioni dell'Asia - l'impatto dell'islam nel subcontinente indiano
Appunto
Analisi di un sistema territoriale
Dispensa
Storia e Istituzioni dell'Africa - l'emancipazione delle donne in Libia
Appunto