Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

ARISTOTELE

L'arte è come un organismo, distinto dal suo ambiente a causa della sua costituzione

interna e la forte demarcazione dei suoi limiti. Ogni opera classica è come un témenos

(recinto meticolosamente ordinato del tempio, dedicato a un Dio o a un eroe nella Grecia

Antica, è il prodotto del pensiero divinatorio, governato dai tabù della profanazione e dal

culto della purezza), tagliato dal resto dell'universo in virtù del suo ordine speciale, per

modellare un' opera occorre realizzare un mondo all'interno del mondo. Il principio di non

contraddizione è assicurato attraverso il funzionamento di 3 diversi livelli di

organizzazione formale:

1)Taxis - sistemazione ordinata delle parti. Divide l'edificio in parti e adatta gli elementi

architettonici (i genera) all'interno delle partizioni risultanti producendo un'opera

coerente. La taxis costringe il posizionamento degli elementi architettonici stabilendo la

successione delle divisioni spaziali organizzate secondo logica. Contiene due sottolivelli

che possono essere denominati “schermata”.

Reticolo – divide l'edificio con 2 serie di linee, nello schema del reticolo rettangolare, il

più comune, le linee dritte, a distanza costante, si incontrano formando un angolo retto.

Se la distanza tra le linee è disuguale esse variano comunque con regolarità.

Tripartizione – segna la differenza tra le sezioni interne ed esterne di un'opera. Divide un

edificio in tre parti, due parti di confine e una intermedia (il tutto afferma Aristotele è

tripartito: ha un inizio, una metà e una fine). L'idea della composizione chiusa e la

condizione formale di una parte di confine richiama alla memoria il territorio protetto del

témenos.

L'inizio e la fine nell'architettura classica possono essere equivalenti, simmetrici

bilateralmente. Contrariamente alla tragedia o alla musica l'architettura è vista in modo

reversibile, si può arrivare alla parte finale di un edificio e leggerlo come all'inizio,

possiamo guardare un edificio da destra a sinistra e viceversa, ma NON da sopra a sotto,

questi non sono equivalenti. Esattamente come la figura umana, da destra a sinistra è

simmetrica da sopra a sotto no.

Lo schema tripartito divide facciata, pianta e sezione in tre parti principali, l'operazione

può essere ripetuta e lo schema tripartito determina a ogni passo una relazione coerente

inserita tra le parti e il tutto. La taxis sia nello schema reticolare complessivo sia nella

tripartizione è applicato gerarchicamente dal tutto alla parte. La corrispondenza

gerarchica tra le divisioni nell'applicazione degli schemi della taxis dal generale al

particolare è un mezzo attraverso il quale la norma di non contraddizione viene rispettata.

La taxis costituisce una categoria chiave nel De architectura di Vitruvio, qui viene

denominata ordinatio ed è definita come giusta proporzione e misura delle singole parti

prese separatamente a loro rapporto di proporzione e simmetria con il tutto.

La tripartizione è alla base della classificazione dei templi fatta da Vitruvio:

1°genere: in antis - tempio greco arcaico dove le pareti della cella si prolungano fino al

pronao.

2°genere: prostilo -

3°genere: antiprostilo – le colonne sono sia sul fronte che sul retro (la parte posteriore è

chiamata opistodomo)

4°genere: periptero – le colonne girano tutto attorno. Qui l'iniziale volume unitario è


PAGINE

3

PESO

50.82 KB

AUTORE

Scrici

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in design del prodotto industriale (COMO - MILANO)
SSD:
A.A.: 2015-2016

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Scrici di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia dell'arte, dell'architettura e del design e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Politecnico di Milano - Polimi o del prof Castellano Aldo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia dell'arte, dell'architettura e del design

Riassunto esame Storia dell'arte, dell'architettura e del design, prof. Tonelli
Appunto
Storia dell'arte, dell'architettura e del design - Anni 60
Appunto
Storia dell'arte, dell'architettura e del design - Italia tra le due guerre, il dopoguerra, anni 50
Appunto
Storia dell'arte, dell'architettura e del design - Anni 70
Appunto