Che materia stai cercando?

Riassunto esame Sociologia dell'Organizzazione, prof. Bonazzi, libro consigliato Storia del Pensiero Organizzativo

Riassunto per l'esame di Sociologia dell'Organizzazione, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Storia del Pensiero Organizzativo, Bonazzi. Gli argomenti sono: l’organizzazione (definizione e suddivisione), interpretazione e prescrizione nello studio dell’organizzazione, le ipotesi di ricerca di... Vedi di più

Esame di Sociologia dell'organizzazione docente Prof. G. Bonazzi

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

12

ORGANIZZAZIONE SCIENTIFICA DEL LAVORO

1. Studio scientifico dei metodi di lavorazione

misurazione tempi e metodi, standardizzazione degli

utensili e dei movimenti ottimali prima su un gruppo

sperimentale e poi su tutti da operai di mestiere +

massa squalificata ad operai semi-qualificati con

artificiali carriere individuali

2. Selezione e addestramento scientifico della mano-

dopera si abbandonano i vecchi metodi partico-

laristici e si cerca di mettere l'uomo giusto al posto

giusto teoria degli operai di prima categoria :“non

c’è nessun uomo che possa svolgere ugualmente bene

ogni lavoro, ma non c’è nessun uomo che non sappia

un lavoro”

essere di prima categoria in almeno

3. Intima e cordiale collaborazione tra dirigenti e operai

 rozzo ma efficace paternalismo che evoca aspetti

psicologici per il timore dei sindacati 

4. Ristrutturazione dell'apparato direttivo dalla

direzione gerarchica militare a quella funzionale

più

ogni capo ha un diverso settore quadri intermedi

e nuova burocrazia interna divisa in

 Esecuzione

 procedure e miglioramento

 alta dirigenza (casi eccezionali e strategie).

N B Il paternalismo non è qualcosa di scontato per l'epoca se

consideriamo che: 13

 il I femminismo nasce negli Usa dal 1830 al 1850,

dichiarazione

legato ai movimenti anti-schiavisti dei

sentimenti 1848finisce col voto agli uomini negri.

 In Gran Bretagna movimento femminista delle

suffragette 1867-1908 mezzo milione di donne a

Londra per il voto ottenuto dopo la guerra in Usa

nel 1920 e in Gran Bretagna nel 1928

In conclusione l'OSL

 si contrappone all'empiria e arbitrio dei sistemi

si

tradizionali di conduzione elimina lo strapotere dei

contractors

capi reparto e la poca efficienza dei (piccoli

imprenditori interni all'azienda )

 dà legittimità al capitalismo si superano i conflitti

sulla divisione del surplus, perché ci sarà ricchezza per

tutti collaborazione al posto della lotta di classe. Gli

imprenditori portano ordine e progresso a patto di non

essere rapaci.

 Problema di chi se la prende comoda: pregiudizio della

forza lavoro come plebaglia e timore del soldiering,

rallentamento intenzionale e sistematico del lavoro per:

a) timori ingiustificati di perdita del lavoro per un aumento

della produttività

“congenita e istintiva tendenza a prendersela comoda”.Il

b) cottimo non è una soluzione: gli operai devono eseguire il

loro compito.

c) Inefficienza organizzativa: aziende usano metodi

empirici che portano allo spreco di gran parte dello

sforzo produttivo.

L’OSL è una costruzione organica e capillare, che afferma il

assoluto dell’organizzazione

primato di impresa

14

Alla base dell’OSL vi è il principio della ONE BEST WAY

per ogni problema vi è una sola soluzione ottimale,

superiore agli interessi di parte, perchè scientifica.

N.B.la one best way riguarda tutti: dipendenti e imprenditori

:

CRITICHE AL METODO TAYLORISTA

la scienza non dà risultati inoppugnabili:

1) la ricerca

scientifica procede proprio grazie all’incessante messa in

discussione dei suoi risultati (Bernoux, 1985);

2) la scienza non può dare indicazioni di ordine

strategico che restano materia di giudizi di valore e di

scelte politiche

N.B.: Taylor inaugura l’epoca razionalistica del pensiero orga-

solo l’impresa nella misura in cui è scientificamente

nizzativo:

organizzata, è un soggetto titolato ad avere un progetto

razionale .

Critiche ai contenuti impliciti

1 Il taylorismo come sfruttamento.

Per le correnti progressiste della sociologia è uno stru-

mento per intensificare lo sfruttamento del lavoro operaio:

a) Critica marxista ( Braverman, 1974): il taylorismo è

espressione organica del capitalismo monopolistico e

mira a separare la fase ideativa da quella esecutiva.

b) Critica umanistica ( Friedmann 1946, scuola francese

del lavoro): bisogna recuperare il significato del lavoro:

 il valore intellettuale: contenuti intelligenti

ripristinando

 morale (riconoscendo diritti e dignità),

cooperazione comunitaria nell’azienda).

 sociale ( con

L’ideale a cui tende Friedmann è una sviluppata

democrazia industriale.


PAGINE

8

PESO

219.44 KB

AUTORE

Moses

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di Sociologia dell'Organizzazione, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente Storia del Pensiero Organizzativo, Bonazzi. Gli argomenti sono: l’organizzazione (definizione e suddivisione), interpretazione e prescrizione nello studio dell’organizzazione, le ipotesi di ricerca di ingegneri, psicologi, sociologi ed economisti, la questione industriale nel XX secolo, Taylor e il Taylorismo (produzione standardizzata), l’organizzazione scientifica del lavoro.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze sociali
SSD:
Università: Torino - Unito
A.A.: 2003-2004

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Moses di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Sociologia dell'organizzazione e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Torino - Unito o del prof Bonazzi Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in scienze sociali

Riassunto esame Sociologia della comunicazione, prof. Naldini, libro consigliato Conciliare Famiglia e Lavoro, Naldini, Saraceno
Appunto
Storia del pensiero politico - il pensiero politico di Antonio Gramsci
Appunto
Sociologia generale - nozioni
Appunto