Che materia stai cercando?

Rimodellamento di un Pendio Appunti scolastici Premium

Appunti Indroduttivi di stabilità del territorio e geotecnica ambientale sul Rimodellamento dei Pendii basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Vassallo dell’università degli Studi della Basilicata - Unibas. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Stabilità del territorio e geotecnica ambientale docente Prof. R. Vassallo

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Rimodellamento dei pendii

Rimodellamento dei pendii (1)

centro di rotazione Nel caso di meccanismo di frana del tipo

scorrimento rotazionale è evidente che il

momenti instabilizzanti peso proprio di una parte del corpo di

frana (quella a monte della verticale per

momenti il centro di rotazione) è responsabile dei

stabilizzanti momenti instabilizzanti.

La rimanente parte (a valle della

verticale per il centro di rotazione) gioca

a vantaggio di stabilità perché i momenti

delle forze peso sono stabilizzanti.

Ciò suggerisce immediatamente l’idea

che si possa ottenere un miglioramento

della stabilità facendo

- diminuire le forze peso di monte

- aumentare le forze di valle.

Rimodellamento dei pendii (2)

Il progetto di questo intervento è relativamente semplice ed è basato solo sull’analisi di

stabilità del pendio nella sua configurazione iniziale ed in quella modificata. L’analisi

di stabilità può essere utilmente eseguita con i metodi dell’equilibrio limite.

Il procedimento consiste essenzialmente nell’alleggerimento della zona di monte e/o

nell’appesantimento di quella di valle della frana in atto o potenziale.

Nel caso di meccanismo di frana del tipo scorrimento lungo una superficie curva si può

definire, mediante l’analisi di stabilità, la “linea neutra”, a monte della quale i carichi

sono instabilizzanti ed a valle stabilizzanti. Di conseguenza si può ottenere una

riduzione del momento instabilizzante riducendo le forze peso di monte, con

opportuni scavi, e/o aumentando quelle al piede, ad esempio con la costruzione di un

rilevato di terra a valle della linea neutra.

Ovviamente l’intervento comporta anche una modifica della resistenza lungo la

superficie di scorrimento: un aumento nel caso di appesantimento del piede della frana,

una diminuzione nel caso dello scavo a monte. L’effetto globale dello scavo a monte

della linea neutra è comunque benefico, in quanto prevale la riduzione del momento

instabilizzante su quella del momento della resistenza.


PAGINE

8

PESO

336.77 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria civile
SSD:
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Francesko92 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Stabilità del territorio e geotecnica ambientale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Basilicata - Unibas o del prof Vassallo Roberto.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Stabilità del territorio e geotecnica ambientale

Introduzione Stabilità dei Pendii
Appunto
Il Fenomeno del Creep
Appunto
Esercitazioni di Stabilità dei Pendii
Esercitazione
Appunti ed Esercitazioni di Costruzioni Idrauliche
Appunto