Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

CMP1 Semiotica Sofia Mingardo

altre due parti la saga tradotta in 40 milioni di lingue. È l’opera fiction piu venduta su amazon e kindle. . La Collins nasce come

screenwriter e cio si nota nella dispositione sistematica del romanzo clie prevede def sommari (highlights).

- CONTESTO: Romanzo distopico ambientato in un futuro ipotetico che segue alla distruzione del Nord America a Panem con

capitale Capitol City con diversi distretti in condizione di poverta.

- STORIA: La protagonista proviene da qui. Ogni anno vengono scelti un ragazzo e una ragazza da ogni distretto tra i 12 e i 18

anni per partecipare agli Hunger Games come punizione al tentativo di ribellione al potere di Capitol City. I partecipanti

(Tributi), devoto combattere fino a quando solo uno di essi sopravvivera.

- CARATTERISTICHE: La vicenda e un mix tra gli antichi giochi dei gladiatori romani e i moderni reality show: 24 ragazzi

combattouo tra loro nell'Arena in cui il clima è controllato dagli strateghi. La protagotista ci parla in prima persona e descrive

cio che le accade al presente narrativoTEMI reali: fame, sete, amore, odio guena, famiglia sesso che caratterizzano un

mondo vero.

- DURATA storia: due settimane.

I romanzi distopici hanno successo nelle epoche di recessione economica e conflittualità politico religiosa (come la nostra) perché

favoriscono l'immersivita lettore che si confronta con un modello di perdita (distopia) e lo vede come risarcimento della realta storica

(utopia). 5. IL ROMANZO MAGICO

 “Harry Potter” ( 1997 - 2007) diventa il best seller della contemporaneita con 500 milioni di copie vendute.

→ SUCCESSO: utilizzo fantasia, grande creatività, intervento di una magia tutta particolare (scope volanti descritte con potenza

meccanica, auto volanti) il lettore è chiamato a entrare nella finzione e parteciparvi

Es. Harry Potter e la pietra filosofale (1997) troviamo elementi di magia: una bacchetta magica, una tavola di scacchi, un mantello

che rende invisibili, dei petardi magici, libri che parlano, specchio che riflette i desideri di colui che si specchia.

- UNIVERSALE= trascendenza: si raggiunge in una dimensione pura senza tempo ne spazio

- GLOBALE=immanenza: Si raggiunge scendendo in uno spazio-tempo promisquo ma senza localismi. Il romanzo si

rivolge cosi a un pubblico internazionale

 LA MAGIA: “Magical Thinking” E. Subbotsky: leggendo questo libro ci si rende conto del potenziale dell’elemento

magico.

- L’inatteso e il nuovo sono magici.

- La magia agisce in modo contrario alla realtà, risparmiando al lettore l’onere di valutarla in rapp al contesto in cui vive

- è il principio base della creatività

- è uno strumento privilegiato per affrontare nella vita reale situazioni inattese e nuove, facendo vedere la realtà in un

modo rovesciato

- copnsente di affrontare meglio il novum implicito di ogni orizzonte futuro,aiutandoci a spieg. e ordin. cio che non abb.

mai incontrato

- rende piu intelligenti e socialmente empatici. Infatti alcuni test hanno dimostrato come la lettura di romanzi possa

migliorare la nostra capacità di comprendere cio che gli altri sentono, sentendolo a nostra volta.

 IL LUDOPENSIERO: cio che porta piacee al lettore mentre legge. Sono giochi cognitivi, rebus, misteri. Tutti dilemmi

in cui la memoria, la scaltrezza strategica e il mind reading (=teoria della mente=comprensione di un fatto attraverso le

intenzioni che può aver nutrito chi ha dato luogo a quel fatto) costituiscono fattori dirimenti.

 IL CROSSOVER nella comunicazione globale dei media indica fenomeni diversi. Oggi indica forme ibride date

dall’accavallamento di nuove forme narrative.

Es tipico HarryPotter:

o classico 1 titolo e due ediz. Cartacee

o crossover intersemiotico (1 intreccio con pluralità di rimediaz es film,gioco)

o generazionale

 DUMBING DOWN =abbassamento qualitativo degli apparati morfologici dovuto appunto alla giovanilizzazione dei

romanzi. Tanti romanzi come HP sono stati accusati di aver facilitato questo fenomeno.

Il PUBBLICO cambia, negli anno 90 i bambini impongono il proprio canone letterario agli adulti: Per ragioni:

o esterne: unificazione stili di vita generazionali, single che fanno figli e assumono ruoli di adulti, nascita di un ceto

medio allargato con diversità culturali

o interne: letteratura per l’infanzia da luogo a focalizzazioni interne (pdv che coincidessero con sguardo del protag

bambino) e quella degli adulti a focalizzazione zero.

La lettura per adulti si è semplificata e quella per bambini ha fatto passi avanti.

 IL PENSIERO DIVERGENTE: capacità di vedere soluzioni alternative e di prevedere cio che potra accadere

 “twilight”

→ PERSONAGGI: uguali a noi (setimenti come amore), ma anche diversi (DNA)

→ CARATTERISTICHE: horror e paranormal. Tutto cio che crediamo di conoscere diventa surreale, poi antagonista e infine

qualcosa di debolmente diverso per tornare alla normalita

→ NOVITA’

a) sistema di logica binaria (luce-buio, Edw ama bella ma amandola riscia di ucciderla)

b) La metamorfosi

→ FORME DI MAGIA: Mentalismo (conoscenza pensieri altrui) antropomorfismo, controfattualità, metamorfismo

6. IL ROMANZO EMOZIONALE

CMP1 Semiotica Sofia Mingardo

EMOZIONI: principale forma di relazione uomo/ambiente. Generate nella parte piu arcaica del cervello si verificano prima di acquisirne

conoscenza. Rappresentano una complessa catena di eventi tra la manifestazione di uno stimolo e un comportamento di risposta ad

esso. Sono i grado di provocare alterazioni somatiche. Le passioni al contrario sono prodotti di risulta, invenzioni culturali.

Nella nostra mente si verifica un processo di identificazione nei desideri e nelle credenze degli altri. Nasce cosi la pietas ci si mette

cosi nei panni degli altri e la letteratura diventa uno strumento dedicato alla trasmissione di un modo comune di sentire, percepire e

ricordare la realtà.

Il romanzo contemporaneo possiede uno stile cognitivo unitario che ha alle spalle fattori socio-culturali. Questo stile viene chiamato

oggi:

HOT COGNITION = COGNIZIONE EMOZIONALE = forma di acquisizione e di elaborazione dei dati percettivi e delle info che

comporta il coinvolgimento personale del fruitore e delle sue emozioni. Ragione ed emozione non sono mai separabili in quanto

qualsiasi dato che venga inserito nella nostra mente verra corrisposto da una particolare emozione. Senza emozioni non

comprenderemmo narrazioni.

LA NARRAZIONE COME ANTIDEPRESSIVO

PAULO COELHO (1947, Rio de J)

→ VITA: 9 anni decide di far lo scrittore ma i genitori lo ostacolano, lavora nel settore discografico,

→ PENSIERO: la vita è un cammino verso la scoperta di noi stessi attraverso l’amora. L’immaginare l’inesistente funge per lui

da antidepressivo compensando cio che scrive. I sogni lo attraggono ma cerca un modo per renderli reali. La forma di cammino

piu redditizia è la narrazione.

→ OPERE: una è la versione romanzata dell’altra

 “il cammino di santiago”

 “l’alchimista” tradotto in 71 lingue, diffuso in 150 paesi.

o STORIA: ragazzo spagnolo che sogna un tesoro nascosto sotto piramidi e si mette in cammino per cercarlo. Trova

alcuni personaggi: re, mercante, inglese, donna e alchimista. Quest’ultimo gli trasmette il segreto della sua arte, ma

inutilmente (=il vero tesoro lo attende la da dove è venuto)

o CARATTERISTICHE ROMANZO: Esercizio per la Hot Congnition. Finzionalizza la realtà innestando emozioni sulle

ragioni. Bisogna ragionare con le emozioni. Il sapere si incarna in un individuo con un sogno. Bisogna fidarsi di se stessi,

lottare per vincere, esser coraggiosi. Trasforma la narrazione in una parabola in cui il linguaggio procede per astrazioni ,

ogni gesto è un archetipo , architettato, il futuro ha alle spalle una tradizione, gli individui hanno un antenato che orienta il

loro destino.

o SPAZI: no descritti, deserti, circondati da elementi naturali. Es mare, vento, terra sabbiosa.

o OBIETTIVO ALCHIMISTA: rendere cuore accessibile ai suoi lettori

o PERSONAGGI: autore, narratore e personaggi si mischiano. Autore si derealizza nel narratore, narrat. veste i cost

finzionali dei personaggi, i personaggi si realizzano entrando nell’anagrafe del mondo civile. COELHO è l’unico

protagonista.

o SOCIAL: fun su fb, twitter..

LA NARRAZIONE COME ANSIOLITICO:

STIEG LARSSON (1964 svezia)

→ VITA: cresce con nonni materni, 16 anni segue il suo sogno di critico letterario prima e poi giornalista. Passione sience fiction e

scrive bestseller.

Fonda rivista “expo” contro mov. Nazionalisti, abusi e discriminazioni alle donne.

Disgusto per la realtà scrivera infatti una saga. 60 mil copie nel mondo.

→ NARRAZIONI:

 “Uomini che odiano le donne”

- CARATTERISTICHE Gioco a somma zero , mescolarsi eventi opposti e strategie di mixaggio realtà/finzione che

destabilizzano il lettore

- SUCCESSO: 3 binari paralleli e tre destini divergenti, convergenza in un mistero, dubbi amplificati da ambiguità indizi.

- STORIA: Hedeby nel Nord della Svezia. Vive un anziano industriale, Henrik Vanger, che riceve al compleanno in dono un fiore essiccato

anonimo e vuole sapere cosa sia successo alla nipote scomparsa (Hariet). Blomkvist, un giornalista. Ha accusato un noto industriale di aver

utilizzato fondi stradali per finanziare un traffico di armi ed ha organizzato una campagna stampa grazie alla rivista millenium ma è stato tutto

inutile. E' cosi costretto a nsarcire l'indusmale, non puo fare il gionalista e accetta di fare il detective privato trasferendosi sull'isola. Si fa

aiutare da Lisbet una giovane hacker informatica con un passato traumatico: ha subito uno stupro da parte del tutor che la legge le ha

imposto.

- PERSONAGGI:

- Lui (Blomkvist) è un uomo normale onesto e non particolarmente ricco che ha pubblicato due libri e vive piu

osservando gli altri che agendo su se stesso (ha tratti femminili) ll lettore è sollecitato a focalizzare la storia attorno a

questo personaggio.

- lei (Lisbeth) e una ragazza con sembianze maschili che la fiuto per coloro che possono rivelarsi violenti e vive di

informazioni da consultare (ha tratti maschili)

- SUCCESSO:

o L'organizzazione dell'intreccio su tre binari paralleli (l'inchiesta di Blomqvist, l'allestimento di base da parte di

Lisbeth, gli accadimenti della famiglia Vanger) e tre destini divergenti (la vicenda giudiziaria di Blomqvist e i suoi

altemi rapporti sentimentali lo scontro di Lisbeth con il sio nuovo tutor e i suoi rapporti bisessuali, la vita di un nazista

che odia gli ebrei e le donne.)

o La convergenza dell'intero intreccio su mistero con svelamento a effetto matrioska che invoglia la lettura del

romanzo successivo

CMP1 Semiotica Sofia Mingardo

o L’ ibridismo della narrazione: tratti di romanzi gialli uniti a codici dell'inchiesta sociale e del giornalismo politico

o La modellizzazione del personaggio Lisbeth dor o bambino (simile a Pippi Calze lunghe) e antitetica alla passiva

rassegnazione del femminie

o La suspense basata sull’incertezza (presente) sulla curiosita (passata)

- ALTRO:

o principi della detective story.

o il protagonista agisce dinanzi al nostro sguardo ma spesso non sa penche agisce: non esiste un solo detective che

indaghi sugli eventi ma una piccola equipe: il meccanismo di suspense che concerne il chi e il momento in cui i

membri della famiglia Vanger si renderanno conto del vero colpevole.

o L'azione cognitiva esercitata dal detective per comprendere le rappresentazioni mentali del colpevole e decodificare

le menzogne.

o La realtà è inventata dalla mente di chi indaga.

o il tempo si basa su gesti ripetitivi, lo spazio viene progressivamente ristretto dal narratore che vuole geolocalizzare

ogni azione dei personaggi

o E' presente l'elemento della hot cognition (immersione temporale e affettiva del lettore tella narrazione) che è legata

ai meccanismi di prefigurazione (evento e situazioni suggeriti in anticipo) e dell'esca (quando un elemento narrativo

diventa chiaro solo dopo la sua prima menzione).

o La suspense da un lato sospende il tempo e lo elimina e dall'altro ce lo mostra per prima volta e fonda una nuova

cronocrazia.

NARRAZIONE COME ANTIDOLORIFICO:

ALICE SEBOLD (1963, Philadelphia)

→ VITA: subisce un'aggressione con stupro che la costringe interrompere per diversi mesi gli stadi, riprendendoli in seguito a

Houston dove si laurea in Creative writing si stabilisce a Manahattan perche vuole avviare la carriera da scrittrice in California

dove lavora come tuttofare in una communita artistica dove conosce forme di droga.

La sofferenza rimane l'elemento piu condiviso tra i membri di una comunità e la reazione a un trauma rappresenta oggi il principale

problema di salute a livello mondiale.

→ NARRAZIONI

 Lucky tuttofare ma non ha successo

 Amabili resti (2002) che vende di 12 milioni di copie nel mondo ed è seguito da un adattamento cinematografico la storia di

una ragazza stuprata a 14 anni, uccisa e poi smembrata con un pdVista poco chiaro. L'autrice racconta l avvenimento

traumatico in funzione terapeutica e documentativa. Costruire una stona riguardo turbamenti emozionali puo migliorare la

salute e contribuire all' acquisizione di un maggior benessere terapia narrativa.

→ passi falsi:

1) il vero nemico della fase post traumanca è l'asfasia narrativa: il ncordo nel niente,

2) Ma il lettore pero è certificato e oggettivo e 1nduce di nuovo alla namativita. Autore. narratore, protagonista aderiscono

perfettamente. Il narratore è quindi vittima di tun silenzio inten (tenta di e ciò che viene nchiamato dalla memoria) e di un silenzio

estenlo (la vittima ntiene che gli altri non siano interessati a ciò che dice o non la ntengono degna di fede),

3)Raccontare un trauma è un processo di della memoria dal corpo (disembodying),

4) muore decide finalmente di raccontarsi in terza persona.

CONCLUSIONE

ll narratore ci accompagna in quanto spettatori (realta tridimensionale). In quanto lettori ricostruiamo mentalmente i

 mondi possibili del romanzo,

È importante la prossimita del lettore al testo per dare origine all'immersività che rende solubili i lettori nel testo. Gli

 autori pretendono di mescolarsi con i personaggi delle loro finzioni o mimetizzarsi nel pubblico di lettori, i quali

diventano a loro volta autori e fanno luogo alle fan fiction.

Un best seller è caratterizzato dall'indistinzione tra realta e finzione

 Quasi tutti i writers hanno iniziato a lavorare come screenwriters lettore come (runner) e le storie danno origine a una

 serie di storie prequel, sequel, spin off che si riadattano in serie tv, film, videogiochi, testi teatrali

ll best seller è fatto di crossover e dal social networking


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

8

PESO

75.63 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Semiotica
Corso di laurea: Corso di laurea in Comunicazione, Media e pubblicità
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher sofidemin di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Semiotica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Libera Università di Lingue e Comunicazione - Iulm o del prof Calabrese Stefano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Semiotica

Appunti Corso di Semiotica Prof. Calabrese, IULM
Appunto
Semiotica Appunti
Appunto
Riassunto esame Semiotica, prof. Stefano Calabrese, libro consigliato Comunicazione Narrativa, Stefano Calabrese
Appunto
Fondamenti parte 1, Semiotica
Appunto