Che materia stai cercando?

Riassunto esame Educazione all'immagine, prof. Zuccoli, libro consigliato Fantasia, B. Munari Appunti scolastici Premium

Riassunto completo per l'esame di Educazione all'immagine, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dalla docente Zuccoli: "Fantasia" di B. Munari, dell'università degli Studi di Milano Bicocca - Unimib. Scarica il file in PDF!

Esame di Educazione all'immagine docente Prof. F. Zuccoli

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

“​ FANTASIA​ ”

(​ B. Munari )

Definizioni:

Fantasia = tutto ciò che prima non c’era, anche se è irrealizzabile → è la facoltà

più libera perché può non tener conto della realizzabilità o del funzionamento di

ciò che ha pensato

Invenzione = tutto ciò che prima non c’era ma esclusivamente pratico e senza

problemi estetici → ciò nasce dalla relazione tra ciò che si conosce, ma

finalizzandola a un uso pratico e non preoccupandosi del lato estetico (NB:

scoprire = trovare qualcosa che non si conosceva prima ma che esisteva,

mentre inventare significa pensare a qualcosa che prima non c’era)

Creatività = tutto ciò che prima non c’era ma realizzabile in modo essenziale e

globale → uso finalizzato della fantasia e dell’invenzione → design (modo di

progettare che pur essendo libero come la fantasia e esatto come l’invenzione

comprende tutti gli aspetti di un problema, non solo la funzione pratica, ma anche

gli aspetti psicologico, sociale, economico, umano)

Immaginazione = vede ciò che fantasia, invenzione e creatività pensano =

mezzo per visualizzare, per rendere visibile i prodotti di queste facoltà → si

immagina ciò che prima non c’era e ciò che già esiste ma non è con noi in quel

momento

Munari​ cerca di individuare le costanti della fantasia, dell’invenzione e della

creatività, perché la creatività non è una caratteristica di pochi, ma di tutti, e per

meccanismi

meglio utilizzarla e svilupparla è utile riuscire a spiegare i suoi

Il mondo della creatività e della fantasia è sempre stato tenuto segreto: non si rivela

com’è nata un’idea​ o un’opera → il pubblico vede solo il prodotto finito

intelligenza​ memoria​

Essenzialità dell’​ e della : l’individuo esplora il mondo

esterno con l’intelligenza mediante manipolazioni e operazioni logiche, allo scopo di

cercare di capire le cose e i fenomeni che lo circondano → l’intelligenza coordina le

sensazioni e tutto ciò che viene capito viene poi fissato nella memoria → i prodotti di

relazioni tra ciò

​ ​

fantasia, invenzione e creatività nascono dalle che il pensiero fa

che conosce​ → più una persona conosce, più relazioni diverse (potenzialmente)

può instaurare tra i concetti ​

bambini proiettare tutto

​ ​

Molte operazioni mentali che i fanno consistono nel

quello che sanno su tutto quello che non conoscono​ → questa non è

fantasia, è una semplice proiezione che avviene nei bambini molto piccoli che

conoscono poche cose → per far sì che il bambino diventi una persona creativa

memorizzi più dati possibili​

bisogna fare in modo che​ per permettergli di fare

+ stimolato ad associare questi dati tra

​ ​

più relazioni possibili deve essere

loro ​

Munari​ ha individuato delle semplici operazioni che vengono fatte dalla memoria

atti

mettendo in relazione dati noti → esse possono essere considerate gli

elementari di fantasia​ :

ribaltamento di una situazione​

● , uso dei contrari, degli opposti, dei

complementari (​ esempi: fuoco freddo, paesaggio sopra le nuvole, cavallo

che cavalca un uomo, zucchero amaro)

ripetizione

● delle parti di un insieme sempre uguali (​ esempi: drago con 7

teste, mostri con tante braccia)

a ffinità

● relazioni per visive o di altra natura con oggetti diversi (​ esempi:

​ ​ testa di toro costruita con sella e manubrio di una bici di Picasso ,

pennellessa con peli simili a capelli di donna)

cambio del colore​

● (​ esempio: pane blu)

cambio di materia​

​ ​

● (​ esempi: martello di sughero, orologi molli di Dalì

,

tazzina ricoperta di pelo)

cambio di luogo​

● (​ esempi: un letto in piazza, mobili nella natura nei

dipinti di De Chirico)

cambio di funzione​

● : si prende una cosa che serve per una precisa

funzione e la si usa per una funzione diversa (​ esempi: culla che fa da

portariviste, scarpa utilizzata come porta-monete)

cambio di moto​

● : accelerazione del moto di qualcosa che si muove

​ normalmente molto più lentamente (​ usato nei film comici di Ridolini )


PAGINE

5

PESO

98.11 KB

AUTORE

ElisaDC

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della formazione primaria
SSD:
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ElisaDC di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Educazione all'immagine e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano Bicocca - Unimib o del prof Zuccoli Franca.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Educazione all'immagine

Riassunto esame Educazione all'immagine, prof. Zuccoli, libro consigliato L'arte dei bambini, Golomb
Appunto
Riassunto esame Letteratura per l'infanzia, docente Negri, libro consigliato I libri per i ragazzi che hanno fatto l'Italia, Hamelin
Appunto
Riassunto esame Didattica generale, prof. Zuccoli, libro consigliato Esperienza e didattica, Nigris, Negri, Zuccoli
Appunto
Riassunto esame Didattica della lettura, prof. Teruggi, libro consigliato Il dettato nella scuola primaria, Farina
Appunto