Che materia stai cercando?

Psichiatria – DSM Appunti scolastici Premium

Appunti di Psichiatria DSM. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: Il Diagnostic and Statistical Manual of mental disorders, l DSM è stato definito negli anni la Bibbia di Psichiatria, strumenti diagnostici per disturbi mentali più utilizzati da medici e psichiatri... Vedi di più

Esame di Psichiatria docente Prof. C. Cedro

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

familiari, l'individuale diversa “plasticità” dell'encefalo, i meccanismi psicodinamici, la peculiare

modalità di reagire, di opporsi, di difendersi. Dunque, una visione “plurifattoriale integrata” della

malattia mentale. Non a caso, il DSM-IV-TR non fa uso di termini quali infermità o malattia, ma

ricorre al più generale concetto di “disturbo mentale”.

Struttura

Il DSM è uno strumento di diagnosi descrittiva dei disturbi mentali. Il suo approccio è quello di

applicare la relativa stabilità dell'analisi descrittiva dei sintomi di patologie mediche all'universo dei

disturbi mentali. La sua struttura segue un sistema multiassiale: divide i disturbi in cinque Assi,

così ripartiti:

ASSE I: disturbi clinici, caratterizzati dalla proprietà di essere temporanei o comunque non

 "strutturali" e altre alterazioni che possono essere oggetto di attenzione clinica: lo psichiatra

cerca la presenza di disturbi clinici che possono essere riconducibili non solo al cervello e al

sistema nervoso, ma anche a qualsiasi condizione clinica significativa che il soggetto può

avere (per esempio valuterà se il soggetto è sieropositivo, malato cronico, etc.)

ASSE II: disturbi di personalità e ritardo mentale. Disturbi stabili, strutturali e difficilmente

 restituibili ad una condizione "pre-morbosa"; generalmente, ma non necessariamente, si

accompagnano a un disturbo di Asse I, cui fanno da contesto. Questo asse è divisa in

sottoparagrafi corrispondenti ai diversi disturbi di personalità.

ASSE III: condizioni mediche generali

 ASSE IV: problemi psicosociali e ambientali

 ASSE V: valutazione globale del funzionamento

Per fare qualche esempio, il DSM inserisce nell'ASSE I disturbi come schizofrenia ed altre forme di

psicosi, e disturbi altrimenti noti come nevrosi, che il manuale ha "abolito" dalla sua nomenclatura.

Nell'ASSE II invece sono raccolti disturbi di personalità come quello borderline o quello paranoide.

I restanti tre assi possono inquadrare sotto aspetti più ampi il paziente.

Per ciascun disturbo mentale è effettuata una breve descrizione del cosiddetto "funzionamento

generale", che allude alle strategie di gestione psichica ed ambientale dell'individuo, a grandi linee,

ed un elenco di comportamenti sintomatici o stili di gestione delle emozioni o altri aspetti della vita

psichica. Generalmente il DSM richiede un cut-off, un numero minimo di sintomi raccolti per poter

effettuare una corretta diagnosi. Ad esempio per il Disturbo Antisociale di Personalità si parla di un

«quadro pervasivo di inosservanza e di violazione dei diritti degli altri» (APA, 1994) e di «tre (o

più)» caratteristiche elencate, fra cui disonestà, incapacità di conformarsi alle norme sociali,

irritabilità e aggressività.

Di solito il DSM richiede un periodo minimo di presenza dei sintomi per poter effettuare una

diagnosi (si parla di alcuni mesi). Altri criteri di esclusione sono l'età di insorgenza del disturbo (per

i disturbi di personalità ad esempio si richiede l'insorgenza nell'adolescenza) ed una diagnosi

differenziale rispetto a disturbi che potrebbero essere accomunati dagli stessi sintomi.

Diffusione e critiche

Il DSM è stato definito negli anni la Bibbia di Psichiatria, visto il larghissimo numero di psichiatri,

medici e psicologi che lo utilizzano come principale riferimento per la propria attività clinica e di

ricerca, ed è presto diventato uno dei principali punti di riferimento diagnostico anche nel campo

della psicoterapia non legata alla psichiatria ed alla medicina. Mentre è considerato da molti,


PAGINE

3

PESO

32.87 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Psichiatria DSM. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: Il Diagnostic and Statistical Manual of mental disorders, l DSM è stato definito negli anni la Bibbia di Psichiatria, strumenti diagnostici per disturbi mentali più utilizzati da medici e psichiatri di tutto il mondo, ecc.


DETTAGLI
Esame: Psichiatria
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in teorie della comunicazione e dei linguaggi
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Psichiatria e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Cedro Clemente.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Psichiatria

Psichiatria – Disturbo bipolare
Appunto
Psichiatria- Disturbo personalità
Appunto
Psichiatria – Psicodinamica
Appunto
Psichiatria – Depressione
Appunto