Che materia stai cercando?

Progetto finale per corsisti, Esame Cross Cultural Communication Management, prof Cannavale

Progetto completo che organizza la prof a fine corso per i corsisti, che fa media con il voto finale d'esame e permette di non fare l'esame orale, valutato con esito a (29/30), corso di cross cultural management. L'argomento trattato riguarda la collocazione dell'azienda Gutteridge nel paese Cina.

Esame di Cross cultural management docente Prof. C. Cannavale

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Project work: Gutteridge in China

古特里奇

A cura di:

Ludovica Iorio

Marianna Villani

Pasquale Cavaliere Prof.ssa Chiara

GUTTERDIGE

Il marchio Gutteridge nasce a

Napoli nel 1878 ad opera dello

scozzese Michael Gutteridge.

Importando tessuti in cotone e

lana dalla Scozia il marchio riesce

a crescere aprendo un primo

negozio a Piazza Dante e un

secondo a Via Toledo.

Quest’ultimo, situato nello storico

Palazzo Stigliano, permise al

marchio di affermarsi come vera e

propria istituzione napoletana.

Allora la vendita veniva compiuta

anche per corrispondenza

attraverso cataloghi e ben cento

Nel 1998 il brand venne acquisito dalla Capri Srl, azienda a conduzione

persone impiegate, in modo tale

familiare fondata a Napoli nel 1988 da Nunzio Colella e già proprietaria

da fidelizzare la clientela nel

del marchio Alcott. L’azienda conta un vasto numero di punti vendita,

frattempo divenuta anche

anche attraverso il franchising del brand Alcott e dal 2006 ha dato vita

europea.

anche ad uno sviluppo commerciale in mercati esteri come Arabia

Saudita, Egitto, Marocco, Germania, Spagna, Bahrain, Dubai, Giordania e

India. Il fatturato dell’azienda ammonta intorno ai 157 milioni, di cui il

7% derivante dall’export. GUTTERID

GE

I valori del marchio si

rispecchiano negli arrendi e

nell’atmosfera accogliente Espansione

Principali città: internazionale:

60 in

boutique Roma, Firenze, store a Madrid,

Italia Napoli, Bologna. Barcellona e

Granada.

Diffondere lo stile Aprire store in Il marchio

OBIETTIVO

MISSION VISION

italiano nel mondo Cina, al centro Gutteridge è da

permettendo ad delle maggiori sempre sinonimo di

ogni uomo di metropoli della eleganza e qualità

essere moderno e nazione (Pechino, sartoriale ed è

al tempo stesso Shangai) rivolto a tutti

elegante in ogni mantenendo quello coloro che amano

occasione. che è lo stile e la ricercatezza e stile

manifattura nel proprio

italiana e puntando abbigliamento,

sull’alta attrattività qualità che hanno

che la moda consentito al

italiana esercita marchio Gutteridge

sulle popolazioni di affermarsi nel

MERCATO TESSILE

Mercato tessile

L’offerta italiana si colloca nella fascia alta di prodotto e si rivolge sia ai tradizionali mercati di sbocco

d’Europa, Russia, Stati Uniti e Giappone, sia alle nuove realtà emergenti: in particolare si può assistere ad una

recente crescita delle esportazioni nei mercati asiatici e in particolare in Asia e in Cina. Le aziende,in questi

mercati,riescono a conseguire ottimi risultati grazie a un continuo processo di qualificazione del prodotto e a

un posizionamento dell’offerta sui segmenti a maggiore valore aggiunto. Bisogna quindi sfruttare le

possibilità offerte dal processo di crescita dei redditi dei consumatori di questi paesi per avvicinarli al made in

italy.

In Cina un mercato in costante crescita è quello del luxury grazie anche all’aumento della classe medio-alta

in tutto il paese.

Notevole fenomeno a riguardo è il calo degli acquisti dei beni di lusso da parte dei cinesi all’estero e ciò è

dovuto soprattutto ai cambiamenti nelle politiche tariffarie per i viaggiatori , importatori e venditori online

stranieri , all’allineamento dei prezzi dei prodotti di lusso a quelli europei e il moltiplicarsi di negozi duty-free.

Il più grande ostacolo che le aziende di lusso incontrano sul mercato cinese è costituito dalla corruzione e il

commercio di prodotti contraffatti.

L’e-commerce inoltre sta diventando sempre più importante anche nel mercato di lusso e il successo in

questo caso dipende non solo dal valore del brand ma anche dalla visibilità sulla rete e proprio per questo

alcune aziende cercano di conquistare clienti anche attraverso piattaforme social come wechat.

CULTURA CINESE

La cultura cinese è influenzata

dal Confucianesimo e dal

taoismo. Queste religioni sono

considerate delle vere e proprie

filosofie che vanno ad ispirare e

guidare il modo di vivere delle

persone.

In particolare il Confucianesimo

offre principi e insegnamenti da

seguire che riguardano il

rapporto con le altre persone e

l’etica, dando quindi forte enfasi

ai legami familiari e all’armonia

sociale tra i gruppi più vasti.

Il Taoismo si concentra in

particolare sul posto e la

funzione dell’essere umano e

quindi sul concetto dell’ordine

naturale.


PAGINE

12

PESO

812.10 KB

PUBBLICATO

4 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in marketing e management Internazionale
SSD:
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Meryenne22 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Cross cultural management e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Parthenope - Uniparthenope o del prof Cannavale Chiara.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Cross cultural management

Riassunto esame di Cross cultural management, prof. Cannavale, libro consigliato Competenze culturali ed internazionalizzazione delle imprese, Cannavale
Appunto
Riassunto esame Business Planning, prof. Sanguigni, libro consigliato Lo sviluppo della competitività internazionale delle imprese, Giappichelli e Business Plan, Egea
Appunto