Che materia stai cercando?

Potenziali sinusoidali Appunti scolastici Premium

Appunti di Introduzione ai Circuiti del prof. De Magistris sui potenziali sinusoidali: Valore efficace, funzione sinusoidale, grandezze sinusoidali, Potenza in regime sinusoidale, potenza fluttuante, potenza complessa, Potenze per i bipolifondamentali, Rifasamento di carichi reattivi, Misura della potenza.

Esame di Introduzione ai circuiti docente Prof. M. De Magistris

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Potenza in regime sinusoidale

In regime sinusoidale si possono definire

diversi tipi di potenza ω

= → = j 0

v

( t ) 2 V sin( t ) V Ve

I

+ ϕ

ω ϕ

= − → = j

i

( t ) 2 I sin( t ) I Ie

&

Z

E V V ϕ

& = = j

Z Ze

I

Potenza istantanea ϕ ω ϕ

= ⋅ = + −

p

( t ) v

( t ) i

( t ) VI cos VI cos(

2 t )

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno

ϕ ω ϕ

= ⋅ = + −

p

(

t ) v

(

t ) i (

t ) VI cos VI cos(

2 t )

La potenza istantanea si presenta come

somma di due termini:

• uno costante, detto potenza media o potenza

attiva;

• uno variabile con pulsazione doppia rispetto

a quello di tensione e corrente, detto potenza

fluttuante.

L’andamento della potenza istantanea è legato

alle caratteristiche dell’impedenza.

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno

Caso Z=R→ϕ=0° v(t)

i(t)

p(t)

Pmed

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno

→ ϕ

Caso Z=R+jX = 30°

L v(t)

i(t)

p(t)

1 Pmed

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno

→ ϕ

Caso Z=R+jX = 45°

L v(t)

i(t)

p(t)

1 Pmed

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno

→ ϕ

Caso Z=R+jX = 60°

L v(t)

i(t)

p(t)

1 Pmed

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno

→ ϕ

Caso Z = jX = 90°

L v(t)

i(t)

p(t)

1 Pmed

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno θ

ω θ

= + → = j

v

(

t ) V 2 sin( t ) V Ve v

v θ θ

ω θ −

= + → = → =

ˆ

j j

i

(

t ) I 2 sin( t ) I Ie I Ie

i i

i

Si definisce potenza complessa

θ θ

& = = =

j j

S V Î Ve Ie

v i

θ θ θ θ

= − + −

VI cos( ) jVI sin( )

v i v i

ϕ ϕ

= +

VI cos jVI sin

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno

Potenza complessa

I

+ & & ϕ ϕ

Z = +

E V S VI cos jVI sin

ϕ

=

P VI cos

Potenza attiva ϕ

=

Q VIsen

Potenza reattiva = = +

2 2

Potenza apparente S VI P Q

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno ϕ

=

P VI cos

Potenza attiva

La potenza attiva (o media)

I rappresenta la quantità di

+ & energia trasformata

Z

E V (nell’utilizzatore) dalla forma

elettrica ad altra forma

(termica, meccanica, luminosa,

ecc.) in un determinato

intervallo di tempo.

W

=

P ∆

t

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno

I La potenza reattiva è

+ legata allo scambio di

&

Z

E V energia elettrica tra

generatori e utilizzatori.

ϕ

=

Q VIsen

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno

Potenze per i bipoli fondamentali I

I I +

+ + E

E E

R X

V X V

L C

ϕ ϕ

= ϕ °

= −

= °

0 90

90 ϕ

ϕ = =

= =

ϕ

= = 2 P VI cos 0 P VI cos 0

P VI cos RI

ϕ ϕ ϕ

= = = = = = −

2 2

Q VI sin 0 Q VI sin X I Q VI sin X I

L C

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno ϕ

Il termine cos nella

espressione della potenza

attiva si chiama fattore di

I

+ potenza: esso rappresenta il

&

Z rapporto tra la potenza attiva e

E V la potenza apparente: ϕ

P VI cos

ϕ = =

cos S VI

Prof. V. Tucci - Corso di Elettrotecnica II – a.a. 2004/2005

DIIIE - Università di Salerno


PAGINE

31

PESO

170.27 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in ingegneria informatica
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeria0186 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Introduzione ai circuiti e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Napoli Federico II - Unina o del prof De Magistris Massimiliano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Introduzione ai circuiti

Introduzione ai circuiti – Lezioni
Dispensa
Introduzione ai circuiti
Dispensa
Introduzione ai circuiti – Lezioni
Dispensa
Introduzione ai circuiti - Matrice Ammettenze
Esercitazione