Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

` Dopo!l’esame!parlamentare!del!DEF!(risoluzioni!di!approvazione),!il!PS!e!il!PNR!!sono!

inviati!entro!il!30!aprile!alle!Istituzioni!europee.!!Entro!il!successivo!20!settembre,!il!

Governo!invia!alle!Camere!la!Nota!di!Aggiornamento!del!DEF!con!cui!aggiorna!le!

previsioni!macroeconomiche!e!programmatiche,!per!recepire!le!eventuali!osservazioni!

del!Consiglio!dell’Unione!Europea.!Approvazione!della!legge!entro!il!31!dicembre!.!

Da!“Patto!di!Stabilità!`!

I#vincoli#istituzionali#UE#di#bilancio## # 1997!

!

`!3%!del!disavanzo!nominale!pubblico,!come!valore!di!riferimento!(per!normali!

fluttuazioni!economiche)!!

!

`!principio!del!pareggio!di!bilancio,!definito!come!un!saldo!strutturale!annuo!(cioè!

corretto!per!il!ciclo!al!netto!di!una!tantum)!pari!all'obiettivo!di!medio!termine!(MTO)!

per!il!paese,!con!il!limite!inferiore!di!un!disavanzo!strutturale!dello!0,5%!del!Pil!!

[Il!patto!di!stabilità!e!crescita!è!maggiormente!centrato!sul!miglioramento!in!termini!

strutturali!(tenendo!conto!della!recessione!economica!o!di!misure!una!tantum).!Gli!

Stati!membri!devono!raggiungere!il!loro!obiettivo!a!medio!termine!(MTO)!oppure!

migliorare!il!saldo!strutturale!con!l’obiettivo!di!riferimento!dello!0,5%!del!Pil.!Questo!

garantisce!un!margine!sicurezza!contro!il!superamento!del!3%!per!i!disavanzo!

nominale.!Con!ciò!si!dovrebbe!tenere!conto!dell’invecchiamento!della!popolazione!e!

lasciare!spazio!agli!investimenti]!

! !

`!Se!il!rapporto!debito/Pil!>!60%,!riduzione!a!un!ritmo!medio!di!1/20!all’anno!del!

rapporto!debito/Pil!(secondo!il!disposto!dell’art.!2!del!regolamento!(CE)!no.!1467/97!

del!Consiglio.!!

!

Il!saldo!strutturale!ha!una!formula!che!dipende!dall’output!gap,!esso!è!molto!vicino!al!

disavanzo!corretto!per!il!ciclo![vedi!p!39],!che!tiene!conto!del!PIL!potenziale!(che!

possiamo!dire!di!piena!occupazione)!

!

Il!nuovo!articolo!81!della!Costituzione!introduce!il!principio!del!pareggio!di!bilancio!!

!

!(legge!costituzionale!del!20!aprile!2012)!!

!

Art.!81.!`!Lo!Stato!assicura!l'equilibrio!tra!le!entrate!e!le!spese!del!proprio!bilancio,!

tenendo!conto!delle!fasi!avverse!e!delle!fasi!favorevoli!del!ciclo!economico.!Il!ricorso!

all'indebitamento!è!consentito!solo!al!fine!di!considerare!gli!effetti!del!ciclo!economico!

e,!previa!autorizzazione!delle!Camere!adottata!a!maggioranza!assoluta!dei!rispettivi!

componenti,!al!verificarsi!di!eventi!eccezionali.!!!

!

!

Trattato&di&Stabilità&(Fiscal&compact)!(estratti!legge!23!luglio!2012,!n.!114)!!

!

`!il!bilancio!dello!Stato!dovrà!essere!in!pareggio!o!in!attivo;!!

!

`!tale!regola!si!considera!rispettata!se!il!disavanzo!strutturale!dello!Stato!è!pari!

all’obiettivo!a!medio!termine!specifico!per!Paese,!con!un!deficit!che!non!eccede!lo!0,5%!

del!PIL;!!

!

! 29!

`!gli!Stati!contraenti!potranno!temporaneamente!deviare!dall’obiettivo!a!medio!

termine!o!dal!percorso!di!aggiustamento!solo!nel!caso!di!circostanze!eccezionali,!

ovvero!eventi!inusuali!che!sfuggono!al!controllo!dello!Stato!…,!oppure!in!periodi!di!

grave!recessione,!a!patto!che!tale!disavanzo!non!infici!la!sostenibilità!di!bilancio!a!

medio!termine;!!

!

`!qualora!il!rapporto!debito!pubblico/Pil!risulti!significativamente!al!di!sotto!della!

soglia!del!60%,!e!qualora!i!rischi!per!la!sostenibilità!a!medio!termine!delle!finanze!

pubbliche!siano!bassi,!il!valore!di!riferimento!del!deficit!può!essere!superiore!allo!

0,5%,!ma!in!ogni!caso!non!può!eccedere!il!limite!dell’1%!del!PIL;!!

!

`!nel!caso!di!deviazioni!significative!dal!valore!di!riferimento!o!dal!percorso!di!

aggiustamento!verso!di!esso,!le!parti!contraenti!dovranno!attivare!un!meccanismo!di!

correzione!automatica,!che!includa!l’obbligo!per!la!parte!contraente!interessata!di!

attuare!le!misure!per!correggere!la!deviazione!entro!un!determinato!termine!

temporale.!

Le#imprese#

Coordinamento#e#costi#di#

transazione#

!

La!presenza!di!incertezza!in!mercati!

incompleti!e!l’esistenza!di!asimmetrie!

informative!impediscono!un!

funzionamento!efficiente!del!sistema!

dei!prezzi!!!le!organizzazioni,!come!

le!imprese,!rappresentano!“un!mezzo!

per!raggiungere!i!benefici!dell’azione!

collettiva!in!situazioni!in!cui!il!sistema!dei!prezzi!fallisce”![Arrow,!1974].!!

Impresa!=!“nesso(di(contratti”!

!

I!problemi!di!coordinamento!ed!efficienza!dell’impresa!si!risolvono!in!un!problema!di!

coordinamento!tra!poteri.!Un!tipo!di!scelta!(tipica)!che!sintetizza!il!comportamento!

dell’impresa!è!quello!del!decidere!se!produrre!all’interno!oppure!acquistare!sul!mercato!un!

dato!prodotto!intermedio.!!

Problemi!legati!a:!

Costi(di(transazione:!tutti!quei!costi!legati!all'organizzazione!di!un'attività!!!

• definiscono!i!confini!dell’impresa!(l’impresa!produrrà!al!suo!interno!in!presenza!di!

costi!di!transazione!alti,!acquisterà!all’esterno!in!presenza!di!costi!di!transazione!bassi)!

Incentivi(connessi!al!fatto!di!dover!effettuare!investimenti(specifici!(!!dipendenza!da!

• un’altra!impresa!eg.!Impresa!di!freni!con!impresa!di!automobili)!!!possibile!soluzione:!

proprietà!dell’impresa!connessa!(o!del!suo!marchio).!

! Imprese!nel!mercato!:!sistema(dei(prezzi!

(governano!l’allocazione!di!risorse!nel!mercato)(

=!

imprese!al!loro!interno!:!relazioni(dirette(di(autorità(e(comando(

(governano!l’allocazione!delle!risorse!all’interno!dell’impresa)!

! 30!

!

#

La#scelta#tra#impresa#e#mercato# !

R.H.(Coase![1988]:!organizzare(un’impresa(è(vantaggioso(quando(i(costi(per(il(suo(

funzionamento(sono(inferiori(ai(costi(di(transazione(che(sarebbero(sostenuti(in(un(sistema(di(

mercati(completi((=(per(ogni(bene(e(servizio(richiesto(esiste(mercato)(da(parte(di(un’altra(

impresa.(

Nell’ambito!dei!costi!di!transazione!possiamo!includere:!i!costi(di(comunicazione,!i!costi(di(

contrattazione,!costo(dell’incertezza!nel!mercato.!Questi!costi!sono!tanto!più!gestibili!(e!

talvolta!evitabili!o!riducibili)!quanto!più!se!vale!una!condizione!di!separabilità(fra!produzione(

ed!organizzazione.!

!

Supponiamo,!ad!esempio,!che!al!crescere!delle!dimensioni!dell’impresa!i!costi!di!transazione!

sul!mercato!diminuiscano!come!conseguenza!del!maggior!potere!di!mercato!dell’impresa,!

mentre!i!costi!di!transazione!interna!aumentino,!come!conseguenza!di!una!maggiore!lentezza!

decisionale!e!burocratica.!!!scelta!fra!impresa!e!mercato,!così:!

!

(

!

Il&rapporto&principale7agente&&

!

Nella!teoria!economia,!per!quando!riguarda!il!meccanismo!del!potere!all’interno!di!

un’impresa,!si!pone!il!problema!del!conflitto!tra!principale!(azionisti)!e!agente!

(amministratori!e!manager).!Questo!rapporto!si!realizza!in!ogni!situazione!in!cui!il!principale!

può!realizzare!il!suo!obiettivo!solo!con!la!collaborazione!dell’agente:!l’agente!ha,!di!regola,!una!

funzione!obiettivo!diversa!da!quella!del!principale!e!ciò,!in!presenza!di!asimmetria!

informativa,!può!esser!un!problema!!!soluzione:!individuazione!di!un!sistema!di!incentivi!(o,!

più!in!generale,!un!contratto)!in!base!a!cui!l’agente!sia!incentivato!a!scegliere!volontariamente!

un!comportamento!che!corrisponda!all’interesse!del!principale!=!l’agente!è!incentivato!a!

comportarsi!“come(se”!fosse!il!proprietario.!!

Esempio!del!professore:!rapporto!paziente!(principale)`!medico!(agente)=!quando!andiamo!

dal!medico!vorremmo!che!egli!ci!curasse!bene!come!se!fossimo!suoi!parenti,!cioè!vorremmo!

che!il!medico!avesse!la!nostra!stessa!funzione!di!utilità.!!

!

Questo!problema!del!rapporto!principale`agente!ha!grandissime!(e!fondamentali)!

implicazioni!economiche,!eg.!“vorrei!che!colui!il!quale!viene!da!me!incaricato!di!gestire!i!miei!

risparmi!li!trattasse!come!fossero!suoi”!!!è!fondamentale!la(FIDUCIA.!

(La(crisi(del(2009(si(può(riassumere(in(una(crisi(di(fiducia,(cioè(una(sfiducia(delle(banche(l’una(

verso(l’altra( (problema(di(rischio(morale(=(paralisi(del(mercato).!

!

Una!dose!di!fiducia!è!fondamentale!perché!i!mercati!funzionino,!essa!non!si!può!comprare,!

perciò!è!importante!essere!corretti.!La!mancanza!di!fiducia!è!dovuta!spesso!ad!una!eccessivo(

grado(di(asimmetria(informativa.!!

! 31!

#

La#moneta#

La#moneta#fiduciaria##

! La!distinzione!fra!economia(di(

baratto!(economia!in!cui!tutti!i!

beni!sono!merceGmoneta)!e!una!

economia(monetaria!è!centrale!

per!caratterizzare!una!moderna!

economia!di!mercato.!Una!

economia!monetaria!si!basa!sulla!

carattere(fiduciario!della!moneta.!

Essa!è!un!simbolo,!la!sua!funzione!

di!pagamento!è!garantita!dallo!

Stato!ha!corso!legale!all’interno!di!uno!(o!più)!stati.!Il!suo!prezzo!(cioè!il!suo!tasso!di!

interesse)!è!stabilito!per!legge,!che!prevede!soglie!massime!oltre!le!quali!si!parla!di!tasso(

usuraio!(illegale).!

!

Nelle!economie!moderne!la!moneta!non!ha!un!valore!intrinseco!ma!solo!legale:!non!esiste!più,!

come!era!un!tempo,!una!corrispondenza!tra!moneta!cartacea!e!riserve!auree!(simboleggiato!

dal!famoso!“pagabili!a!vista!al!portatore”!scritto!sulle!banconote.!

La!fiducia!in!questo!sistema!è!fondamentale:!un!individuo!che!per!accettare!la!moneta!come!

pagamento!si!deve!fidare!che!questa!abbia!un!valore!garantito!e!che!sia!garantito!anche!in!

futuro!(poiché!neppure!la!legge!sarebbe!sufficiente!a!fare!si!che!venga!accettata!moneta!

considerata!da!tutti!come!carta!straccia!o!che!lo!potrà!essere).!

!

Uno!Stato!che!detiene!la!sovranità!monetaria!può!pagare!i!suoi!debiti!stampando!moneta!

(assumendosi!la!responsabilità!di!tutte!le!conseguenze,!come!l’inflazione,!che!a!questa!

operazione!conseguono):!Questo!potere!è!chiamato!“signoraggio”,!volendo!con!ciò!

richiamare!un!potere!analogo!a!quello!dei!signori!medievali![Blanchard]!

Le#caratteristiche#di#una#economia#monetaria#

!

Un!primo!fondamentale!ruolo!dell’economia!monetaria!è!quello!di!agevolare!gli!scambi:!in!

un’economia(di(baratto!il!desiderio!di!scambio!è!vincolato!al!problema!della!doppia!

coincidenza!di!bisogni.!

!

Eg.!Economia!di!baratto!

Lo!scambio!desiderato,!ove!possibile!secondo!coincidenze!di!bisogni,!può!richiedere!una!

sequenza!indiretta!di!scambi!intermedi,!il!che!aumenta!la!quantità!di!informazioni!necessarie!

e!accresce!la!complessità!dello!scambio.!!

Inoltre,!gli!scambisti!devono!possedere!l’informazione!relativa!alle!reciproche!quantità!

domandate!!!alto!costo!di!transazione.!

!

In!una!economia(monetaria,!invece,!v’è!una!merce!moneta!e!non!vi!sono!rapporti!di!scambio!

diretto!tra!i!diversi!beni.!!

Ciò!vuol!dire!che!all’inizio!di!ogni!periodo!gli!individui!devono!disporre!di!una!quantità!di!

moneta!sufficiente!a!realizzare!i!loro!piani!d’acquisto.!!

! 32!

Il!vincolo!di!bilancio!al!tempo!t!può!essere!rappresentato!dal!così!detto!vincolo(di(Clower:!

! !

!!!

! ! ≤ ! ! !!!! ≤ ! !![consumo!al!tempo!t!minore/uguale!alla!moneta!reale!al!tempo!t`1]!

! ! !!! ! !

!

!

Ct=!consumo!al!tempo!t,!Pt=!prezzi!al!tempo!t!

Mt`1=!saldo!monetario,!cioè!la!moneta,!al!tempo!(t`1)!(=da!dove!provengono!i!soldi)!

!!modelli!di!liquidità(anticipata!basati!sul!vincolo!di!Clower.!

!

Mercati#e#tempo:#il#problema#

!

Vi!sono!motivi!validi!per!considerare!anche!“economie!infinite”:!un!giovane!che!scelga!di!

detenere!sotto!forma!di!moneta!legale!i!propri!risparmi,!in!modo!da!poterla!spendere!quando!

sarà!vecchio,!deve!implicitamente!ipotizzare!che!in!futuro!esisteranno!giovani!produttivi!

disponibili!a!scambiare!con!moneta!i!beni!da!loro!prodotti.!Ma!questi!accetteranno!la!moneta!

solo!se!in!futuro!esisteranno!altri!giovani!disposti!a!realizzare!il!medesimo!scambio.!E!così!

via…!Tale!comportamento!è!possibile!solo!se!si!presuppone!che!l’economia!on!abbia!mai!fine.!

!

Economia!di!durata!infinita,!ma!soggetti!con!durata!della!vita!finita!!(modello(a(generazioni(

sovrapposte.!!

!

Il#modello#di#Samuelson#e#il#contratto#sociale.##

! ` Ogni!individuo!vive!per!due!periodi:!nel!primo!è!giovane,!nel!secondo!è!vecchio!

` I!giovani!dispongono!della!dotazione!iniziale!di!una!stecca!di!cioccolato!(risorsa!

deperibile).!I!vecchi!non!hanno!una!dotazione!iniziale.!

` Per!semplicità,!popolazione!formata!da!1!individuo!che!cresce!al!tasso!n!!

` Ctt!e!Ett!rappresentano!il!consumo!e!la!dotazione!delle!generazione!t!(giovane),!Ctt+1!e!

Ett+1!rappresentano!il!consumo!e!la!dotazione!della!generazione!t!al!tempo!(t+1),!cioè!

quando!è!diventata!vecchia.!!

!

Problema:!trasferimento!di!risorse!nel!tempo?!

! !

!

I!giovani!potrebbero!mangiarsi!tutto!il!cioccolato!subito,!ma,!tuttavia!preferiscono!mangiarne!

una!parte!subito!e!una!quando!saranno!vecchi.!Siccome!il!cioccolato!è!un!bene!deperibile,!si!

pone!il!problema!di!trasferirlo.!Subentra!quindi!la!moneta,!che!permette!di!poter!trasferire!

risorse!da!una!generazione!all’altra.!I!giovani!decidono!quindi!di!vedere!una!parte!di!

cioccolato!ai!vecchi!in!cambio!di!moneta!(distribuire!il!consumo!tra!gioventù!e!vecchiaia),!ma!

! 33!

perché!ciò!avvenga!essi!presuppongono!di!poter!poi!a!loro!volta,!diventati!vecchi,!di!poterla!

spendere!per!comprare!cioccolato.!!

!

Le!generazioni,!grazie!alla!moneta,!fanno!contratti!tra!chi!c’è!e!chi!non!ci!sarà!più,!poiché!

hanno!fiducia!che!la!moneta!sarà!spendibile!anche!in!futuro.!

Si!hanno!quindi!“orizzonti!infiniti”!in!una!dimensione!di!vita!che!è!finita.!!

!

Il!modello!di!“generazioni!sovrapposte”!si!applica!tipicamente!nell’ambito!delle!pensioni:!!

!

! Vecchio

Giovane!

!

G1!

!

! Vecchio

Giovane!

! G2!

! !

! Vecchio

Giovane!

!

G3!

!

! !

I!giovani!della!popolazione!G2!accettano!di!pagare!la!pensione,!versando!allo!Stato!contributi,!

ai!vecchi!della!generazione!G1!solo!se!essi!stessi,!devenuti!vecchi,!riceveranno!una!pensione!

grazie!al!lavoro!(ai!contributi!versati)!di!giovani!della!generazione!G2.!

Un!sistema!pensionistico!basato!sui!suddetti!presupposti!pretende!un!implicito!contratto(

sociale!tra!generazioni!(oggi!identificato!anche!come!“patto!generazionale).!!

!

Nel!tempo!si!è!passati!da!un!sistema!retributivo,!il!quale!prevedeva!che!un!pensionato!

ricevesse!una!somma!calcolata!secondo!un!algoritmo!che!tenesse!conto!di!un!media!delle!

retribuzioni!percepite!durante!l’attività!lavorativa,!a!un!sistema!contributivo,!che!prevede!che!

uno!–!in!linea!di!principio`!riceva!una!pensione!in!relazione!ai!contributi!versati.!Il!primo!

sistema!!carica!eccessivamente!infatti!le!future!generazione!di!oneri!di!mantenimento!dei!

“vecchi”!(dei!padri),!e,!in!uno!scenario!di!generale!crescita!zero!della!produzione!e!di!calo!

demografico!rappresenta!un!rischio!intergenerazionale.!!

!

!

!

!

!

! 34!

#

#

#

#

#

#

LA#POLITICA#MONETARIA##

!

!

La!politica!monetaria,!in!Europa,!è!in!mano!alla!BCE,!la!quale!“ha!in!mente”!la!teoria!

quantitativa!della!moneta!basata!sul(reddito,!la!così!della!equazione!di!Cambridge:!

! !" = !"!

!

M=!quantità!di!moneta;!V=!velocità!di!circolazione;!P=!livello!dei!prezzi!dei!beni!al!consumo;!

Y=!PIL.!

Se!si!utilizza!questa!equazione,!un!aumento!del!prezzo!delle!attività!ad!esempio!finanziarie!

non!rientra!nell’inflazione,!cioè!nella!variazione!dei!prezzi!di!beni!al!consumo,!ma!se!tale!

aumento!è!particolarmente!grande!parleremo!di!“bolla”.!!!

!

Def.(Inflazione:!indice!armonizzato!della!variazione!del!livello!generale!dei!prezzi!di!beni!e!

servizi!al!consumo!(non!tiene!conto!del!prezzo!delle!attività)!

!

!

Irving(Fisher!fu!il!primo!a!proporre!però!l’idea!che!l’indice!dei!prezzi!su!cui!basare!

l’equazione(quantitativa(della(moneta!dovesse!comprendere,!oltre!alle!merci,!anche!

categorie!di!beni!come!i!beni!immobili,!le!azioni!e!le!obbligazioni.!!

La!sua!equazione!quantitativa!si!basa!non!sul!reddito,!ma!sulle!transazioni:!!

! !!"! = ! ! ! !"#é!!!!!!!!" = !"!

! !!!!!!

!

!

ovvero!la!quantità!di!moneta!per!la!velocità!di!circolazione,!è!uguale!alla!somma!dei!valori!

delle!quantità!scambiate.!!

Nota:!in!entrambe!le!formulazioni!una!grandezza!di!stock,!la!moneta,!è!posta!in!relazione!a!

una!grandezza!di!flusso,!le!transazioni!o!il!reddito.!

! 35!

La#domanda#di#moneta##

!

La!domanda!di!moneta!può!essere!classificata!sulla!base!dei!motivi!per!detenerla:!

`!Motivo!transazionale:!legato!al!volume!degli!scambi!nell’economia,!

`!Motivo(precauzionale:!legato!all’incertezza!e!agli!imprevisti!che!possono!determinare!

mancanza!di!liquidità,!

`!Motivo!speculativo:!legato!all’opportunità!di!detenere!moneta!rispetto!che!altre!attività!

finanziarie.!

!

La!funzione!di!domanda!reale!di!moneta!è:!

! !

! !

= !!(!, ! = ! − ! )!

!

!

con!P=!livello!dei!prezzi;!Y=!reddito!(+);!r=!tasso!di!interesse!reale!(`).!

!

!!il!mercato!è!in!equilibrio!quando!la!domanda!di!moneta!è!uguale!all’offerta.!

!

Ipotizzando!che!la!domanda!di!moneta!riguardi!il!solo!motivo!di!transazione,!in!particolare!gli!

scambi!di!beni!e!servizi!finali,!la!teoria(quantitativa(della(moneta!consente!di!ottenere!la!

seguente!formulazione:!!

! !"

!

!" = !" → ! = !

!

! !"

e!quindi!la!velocità(di(circolazione!della(moneta!è!pari!a:!!!!!!!!!!!! = !

!

!

In!termini!di!tassi!di!variazione!%,!si!ha!la!seguente!relazione:!

! ! = ! + ! − !!

!

dove!p=!tasso!di!crescita!dell’inflazione;!y=!tasso!di!crescita!del!PIL!

!

ipotizzando!che!la!velocità!di!circolazione!sia!costante!(v=0),!o!cmq!fortemente!prevedibile,!e!

che!il!reddito!monetario!sia!a!livello!di!piena!occupazione!(y=0),!l’aumento!di!moneta!si!

traduce!in!un!aumento!dei!prezzi,!cioè!m=p.!

Nota:!moneta,!come!M3!

!

Liquidità#e#offerta#di#moneta#

!

E’!possibile!ordinare!le!attività!reali!e!finanziarie!in!base!al!loro!grado!di!liquidità,!cioè!

l’opportunità!di!trasformarle!in!moneta!(che!è!l’attività!col!più!elevato!premio!di!luqduidità)!

senza!perdite!e!a!breve!termine,!nel!modo!seguente:!

! 1. Base(monetaria(H!(detta!anche!M0):!circolante!+!riserve!obbligatorie!e!libere!delle!

banche.!

2. Moneta(M1:(circolante!+!depositi!bancari!e!postali!(cioè!attività!finanziarie!che!si!

possono!usare!come!pagamento).!

! 36!

3. Moneta(M2:!M1!+!depositi!a!scadenza!(prestabilita!<!2!anni)!e!depositi!rimborsabili!

con!preavviso!fino!a!3!mesi.!!

4. Moneta(M3:!(M2!+!pronti!contro!termine,!quote!di!fondi!e!titoli!del!mercato!monetario!

(eg.!Bot,!cui!scadenza!<!1!anno),!obbligazioni!con!scadenza!<2!anni.!

!

La!scelta!fra!le!diverse!definizioni!di!moneta!dipende!dal!loro!grado!di!stabilità,!cioè!di!

minore!volatilità!nel!tempo,!e!dal!grado!di!controllabilità!da!parte!della!banca!centrale:!

aggregati!ampi,!come!M3,!sono!più!stabili,!mentre!gli!aggregati!più!ristretti,!come!M1,!sono!più!

controllabili.!!

!

Il!circolante,!in!rapporto!al!PIL,!è!molto!basso,!sempre!<!del!7%.!La!crescente!diffusione!di!

nuovi!strumenti!di!pagamento,!in!particolare!le!carte!di!credito,!diminuisce!il!bisogno!di!

moneta!legale!per!i!pagamenti.!Ci!si!sta!quindi!avviando!sempre!più,!da!un’economia!

monetaria,!ad!una!economia(di(puro(credito,!nella!quale!gli!scambi!sono!regolati!da!

transazioni!contabili,!come!nel!caso!delle!carte!di!credito.!

!

Considerazione(del(Prof.(Campiglio:!dovremmo!cominciare!a!parlare!di!credito,!al!posto!che!di!

“moneta”.!!

!

Monetary#targeting,#inflation#targeting#e#BCE#

!

Obiettivo!di!una!!banca!centrale=!stabilità!dei!prezzi.!Due!politiche!principali:!

!

`!Politica!di!inflation(targeting:!la!banca!centrale!persegue!direttamente!un!dato!obiettivo!di!

inflazione.!Si!tratta!di!portare!l’inflazione!futura!al!livello!dell’inflazione!obiettivo,!e!quindi!si!

basa!molto!sull’abilità!che!la!banca!centrale!ha!di!fare!previsioni!(solitamente!a!un!anno).!

Svantaggio:!l’inflazione!risponde!solo!con!ritardo!alle!scelte!di!politica!monetaria!e!di!

conseguenza!è!facile!che!la!banca!centrale!commetta!un!errore!nel!raggiungimento!

dell’obiettivo!(il!quale,!a!sua!volta,!si!basa!su!stime!per!le!quali!è!possibile!commettere!un!

errore).!

!

`!Politica!di!monetary(targeting:!la!banca!centrale!persegue!un!obiettivo!intermedio!

vincolante,!ad!esempio!M3,!da!cui!dipende!l’obiettivo!finale!del!tasso!d’inflazione.!Ha!il!

vantaggio!di!essere!più!trasparente!e!“certa”,!essendo!gli!aggregati!monetari!una!informazione!

obiettiva!disponibile!pubblicamente!in!tempi!rapidi!!!è!più!facile!verificare!se!l’andamento!

dell’aggregato!è!in!linea!con!l’obiettivo!dichiarato!dalla!banca!centrale.!In!concreto!con!un!

politica!di!monetary!targeting!la!banca!centrale!si!impegna!a!non!superare!un!determinato!

tasso!di!crescita!di!moneta!e,!se!ciò!dovesse!avvenire,!si!impegna!a!riportare!il!tasso!di!crescita!

entro!il!limite!stabilito.!!

!

!

La!BCE!ha!adottato!un!approccio!intermedio!definito!come!strategia(dei(due(pilastri:!!

!

1.!il!primo(pilastro!è!dato!dall’annuncio!di!un!valore!di!riferimento!per!la!crescita!della!

moneta,!definita!come!aggregato!M3,!coerente!con!l’obiettivo!di!stabilità!dei!prezzi!(così!come!

è!indicato!nel!trattato!di!Maastricht).!Il!Consiglio!Direttivo!della!BCE!ha!stabilito!l’indice!

armonizzato!dei!prezzi!al!consumo!nell’area!euro!inferiore(al(2%!ma!non!negativo.!

!

2.!il!secondo(pilastro!consiste!nell’analisi!di!un’ampia!gamma!di!indicatori!economici!che!

include!molte!variabili!con!proprietà!anticipatorie!rispetto!all’andamento!futuro!dei!prezzi:!i!

! 37!

salari,!i!tassi!di!cambio,!i!prezzi!dei!titoli!e!la!curva!di!rendimento!a!termine,!varie!misure!

dell’attività!reale,!gli!indicatori!di!politica!fiscale,!gli!indici!dei!prezzi!e!rilevazioni!del!clima!di!

fiducia!degli!imprenditori!e!dei!consumatori.!!

!

La!strategia!dei!due!pilastri!rappresenta!quindi!un!compromesso!tra!monetary!targeting!e!

inflation!targeting,!poiché:!

! Il!valore!di!riferimento!per!la!crescita!di!M3!non!rappresenta!un!obiettivo!vincolante!(a!

• differenza!del!monetary!targeting)!e,!di!conseguenza,!uno!sforamento!non!implica!un!

automatico!intervento!correttivo!da!parte!della!BCE!

L’obiettivo!inflazionistico!non!è!puntuale!(come!per!il!l’approccio!inflation!trgeting),!

• ma!è!un!intervallo!(0`2%)!

!

Professore:!da!anni!ormai!il!tasso!di!crescita!di!M3!che!si!dà!come!obiettivo!la!BCE!è!il!+!4,5%!

!

Inflazione/occupazione?!!

!

L’evoluzione!della!banca!centrale!europea!è!in!direzione!di!una!politica!monetaria!nel!cui!

ambito,!qualora!l’obiettivo!del!tasso!di!inflazione!sia!raggiunto,!essa!può!considerare!altri!

obiettivi!quali!ad!esempio!l’occupazione!e!la!produzione.!!

Trattato!di!Maastricht:!art!105!!!“l’obiettivo!principale!sel!Sistema!Europeo!delle!Banche!

Centrali!!è!il!mantenimento!della!stabilità!dei!prezzi”,!“fatto!salvo!l’obiettivo!della!stabilità!dei!

prezzi,!il!SEBC!sostiene!le!politiche!economiche!generali!della!Comunità!al!fine!di!contribuire!

alla!realizzazione!degli!obiettivi!della!Comunità!definiti!dall’articolo!2”.!!

Art!2:!l’Unione!ha!fra!i!suoi!obiettivi!quello!di!“promuovere!un!progresso!economico!e!sociale!

e!un!elevato!livello!di!occupazione!e!pervenire!ad!uno!sviluppo!economico!equilibrato!e!

sostenibile”.!

!

Regole#di#discrezionalità:#il#“tradePoff”#fra#credibilità#e#flessibilità#

! ` Decisioni!basate!su!regole+automatiche.!Pro:!prevedibili!e!quindi!credibili(da!parte!

del!mercato!e!dell’opinione!pubblica,!tutela!dall’influenza(del(potere(politico,!

diminuzione!rischio!di!incoerenza(temporale,!riduzione!probabilità!di!errore.!

Contro:!scarsa(flessibilità!di!fronte!ad!eventi!macroeconomici!imprevedibili.!=!

credibilità!attraverso!un!impegno!a!“legarsi!le!mani”!di!fronte!a!future!decisioni!

possibili.!Eg.!Politiche!di!monetary!targeting!o!di!inflation!targeting.!

!

Esempio!complesso!di!regola!è!la!regola(di(Taylor,!seguita!da!alcune!banche!centrali,!

tra!cui!quella!degli!Stati!Uniti!(FED):!

! ! = ! + !, !!! + !, !! ! − ! + !(

!

con!r=!tasso!di!interesse!reale;!p=!tasso!di!inflazione!rispetto!al!corrispondente!

trimetre!dell’anno!precedente;!y!è!il!gap!del!tasso!di!crescita!del!PIL!reale!rispetto!al!

trend!di!lungo!periodo;!2!è!il!tasso!d’interesse!reale!di!equilibrio,!corrispondente!al!

tasso!di!crescita!di!lungo!periodo!del!PIL.!!

!

Professore:!“Questa!formula,!come!si!vede,!include!la!misura!dell’inflation(gap![(p`2)]!e!!

dell’output!gap![y],!in!accordo!con!la!linea!di!politica!economica!adottata!dalla!FED!

(presieduta!dalla!Yallen)!:!vi!sono!contenuti!i!due!obiettivi!di!inflazione!e!di!livello!

! 38!

d’occupazione.!Questa!ultima!ha!un!ruolo!centrale!nell’operato!della!FED,!mentre!per!

quanto!riguarda!la!BCE,!essa!ha!obiettivo,!secondo!l’accordo!di!Maastricht,!di!

mantenere!costante!il!livello!dei!prezzi”.!

!

Da!slides:!L’obiettivo!della!Federal!Reserve!riguarda!simultaneamente!l’inflazione!e!

l’occupazione:!la!Federal!Reserve!può!individuare!un!trade`off!fra!inflazione!e!

disoccupazione,!mentre!per!la!BCE!inflazione!e!disoccupazione!sono!obiettivi!

lessicografici!(prima!l’inflazione!e!a!parità!d’inflazione!è!possibile!tenere!conto!della!

disoccupazione).!

!

La!regola!di!Taylor!è!un!esempio!di!regola(di(feedback,!cioè!una!regola!che!prevede!

un!intervento!del!policy`maker!al!verificarsi!di!un!determinato!evento,!sulla!base!

dell’esperienza!passata.!!

!

`!Decisioni!basate!sulla!discrezionalità.!Si!tratta!del!potere!di!risposta!di!fronte!a!

eventi!inattesi.!Pro:!maggiore!flessibilità.!Contro:!problema!della!credibilità.!

Questione!chiave:!responsabilità!(accountability)!!(trasparenza!del!processo!

decisionale.!!

!

Professore:!Il!potere!di!una!banca!centrale,!alla!fine,!è!sui!tassi!di!interesse!a!breve!termine.!

!

!

LA#POLITICA#FISCALE#

!

Stabilizzatori#automatici#e#ciclo#economico##

!

Le!decisioni!rilevanti!di!politica!fiscale!richiedono,!di!regola,!un!dibattito!parlamentare!!!

tempi!lunghi/lunghissimi,!e!vi!è!inoltre!il!serio!rischio!che!il!ritardo!fra!il!momento!della!

decisione!e!della!attuazione!sia!così!lungo!da!rendere!inefficace,!o!controproducente,!la!

politica!adottata!(=!ritardo(temporale!della!politica!fiscale).!

La!flessibilità!del!bilancio!pubblico!dipende!da!come!si!configura!la!spesa:!vi!è!la!spesa(

obbligatoria!(eg.!Pensioni!sociali)!e!la!spesa(discrezionale.!L’efficacia!di!una!politica!fiscale!

anticiclica(dipende!da!in!che!misura!e!quanto!velocemente!questa!spesa!discrezionale!può!

essere!variata.!!

Una!politica!fiscale!anticiclica!però!può!basarsi!su!stabilizzatori(automatici,!cioè!su!una!

regola(fiscale!che!interviene!modificando!la!politica!della!spesa!e/o!della!tassazione!!seconda!

della!fase!recessiva!o!espansiva,!senza!alcun!intervento!legislativo.!(come!un!ABS!sulla!

macchina)!

Un!esempio!rilavante!di!stabilizzazione!automatica!è!rappresentato!dell’indennità(di(

disoccupazione:!aumenta!la!spesa!pubblica!in!fase!di!recessione,!la!diminuisce!nella!fase!

espansiva,!cioè!quando!la!disoccupazione!diminuisce.!!

!

La!rigidità(della(spesa!pubblica!corrente,!dovuto!al!fatto!che!per!la!gran!parte!è!dovuta!agli!

stipendi!di!dipendenti!pubblici,!fornisce!un!carattere!stabile!all’occupazione,!nonché!una!fonte!

stabile!di!domanda!nel!corso!del!ciclo!economico.!La(rigidità(della(spesa(pubblica(fornisce,(

entro(certi(limiti!(in!Italia!oltrepassati!da!tempo)!un(fattore(di(stabilità!(anche!se!non!si!tratta!

di!uno!stabilizzatore!automatico!nel!senso!prima!definito).!

! 39!

!

!

L’indennità!di!disoccupazione!è!un!tipico!stabilizzatore!automatico:!

!

! !

#

#

#

#

#

#

#

#

#

#

Si!tratta!di!una!dinamica!tipicamente!Keynesiana!

!

Disavanzo#corretto#per#il#ciclo,#per#l’inflazione#e#Patto#di#stabilità#e#crescita#

!

Recessione!!!meno!entrate!pubbliche!(causa!diminuzione!della!base!imponibile!per!imposte!

dirette!indirette)..!ma!rigidità!spesa!pubblica!!!diminuzione!inferiore!delle!uscite.!!

In!fase!recessiva:!tasso!di!crescita!delle!entrare!<!tasso!di!crescita!delle!uscite!!!disavanzo.!!

!

E’!possibile!tenere!conto!della!componente!ciclica!del!disavanzo!pubblico!(=!poi!seguirà!fase!

di!ripresa),!calcolando!quale!sarebbe!in!disavanzo!se!l’economia!operasse!al!livello!di!piena!

occupazione!oppure!sul!sentiero(di(crescita!di!lungo!periodo!(obiettivo!di!lungo!periodo):!il!

concetto!di!disavanzo!corrente!viene!sostituito!da!quello!di!disavanzo(corretto(per(il(ciclo.!!

! ∗

!"#!!""!##$%&! ! !!"#!!"#$%&'()$!(! )

!!"#$"#!!"# = !

Scarto!del!PIL!potenziale !

!"#!!"#$%&'()$!

!

!

!

!

!

Prof:!negli!ultimi!anni!il!PIL!potenziale!Y*!è!diminuito,!poiché!la!popolazione!è!invecchiata!e!

perciò!la!popolazione!in!età!attiva!è!diminuita.!! !

!

!

!

!

!

!

!

!

! 40!

!

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

(

@(Disavanzo(corretto(per(il(ciclo:!!

! ∗

! = ! − ! ! ! !

!! !! !

!

*!valori!in!termini!reali:!Dt!=!disavanzo!corretto!per!il!ciclo;!G!=!spesa!pubblica;!T!(Y*)!=!

entrate!pubbliche!con!PIL!di!piena!occupazione.!!

!

`!Disavanzo:!

! ! = !" + ! − !!!

!

*!B=!debito;!i=!interessi!sul!debito!(passivi)!

(

@(Disavanzo(corretto(per(l’inflazione!(tiene!conto!del!fatto!che!il!valore!del!debito!

diminuisce!di!un!valore!pari!al!tasso!di!inflazione):!

! ! = !" − !" + ! − !!

!"##$%%"

!

Il!Patto(di(stabilità!ha!stabilito!una!regola(di(politica(fiscale!per!l’Unione!europea!basata!sul!

disavanzo(corretto(per(il(ciclo:!la!regola!prevede!un!valore!del!3%!del!PIL!come!limite!del!

disavanzo!che!può!consentire!di!affrontare!le!“normali!fluttuazioni!cicliche”!con!l’obiettivo!di!

una!“situazione!di!bilancio!di!medio!periodo!(MTO)!prossima!al!pareggio!o!in!avanzo”.!

Non!è!prevista!alcuna!correzione!del!disavanzo!che!tenga!conto!dell’inflazione.!!

!

Politica!dell’Unione!europea:!centralizzazione!della!politica!monetaria!e!federalismo!per!la!

politica!fiscale!(anche!se!oggi!non!è!proprio!così,!poiché!anche!questa!viene!decisa!sempre!più!

da!Bruxelles).!Ciò!significa!che!il!disavanzo!di!uno!Stato,!o!in!misura!minore!di!una!regione,!

non!può!essere!compensato!dall’avanzo!di!un!altro!Stato!o!di!un’altra!regione.!!

!

!

! 41!

Def.!Monetizzazione+del+debito+pubblico:!meccanismo!attraverso!cui!il!disavanzo!pubblico!è!

finanziato!non!attraverso!il!mercato,!ma!direttamente!dal!tesoro!alla!Banca!d’Italia!(nel!caso!

italiano),!la!quale!è!per!legge!obbligata!a!comprare!i!titoli!emessi!dal!primo!e!in!contropartita!

fornire!moneta!al!sistema.!!

(In!Italia!si!è!abusato!di!questa!pratica,!cosa!che!ha!portato!alla!separazione!del!tesoro!dalla!

Banca!d’Italia.!L’indipendenza(delle(banche(centrali!dal!potere!politico!è!da!un!lato!un!bene,!

poiché!la!loro!attività!non!è!in!funzione!del!bene!di!un!determinato!partito!ma!opera!

nell’interesse!generale,!dall’altro!presenta!il!problema!circa!le!modalità!di!decisione!dei!suoi!

vertici.!In!Europa,!ad!esempio,!sorge!il!problema!di!“chi!nomina!il!direttore!della!BCE!e!

secondo!quali!criteri?!Anche!qui,!alla!fine,!vi!sono!equilibri!politici!in!gioco…!

!

Il#debito#pubblico##

!

Stock(del(debito(pubblico!di!un!paese=!!somma!dei!disavanzi!passati.!La!sua!crescita!

rispecchi!un!tendenziale!squilibrio!tra!spesa!pubblica!ed!entrare.!!

!

La!dinamica!del!debito!pubblico!può!influenzare!le!principale!grandezze!di!un’economia,!in!

particolare:!

!

1.!la!distribuzione(del(reddito.!Debito!privato!(eg.!Mutuo):!sia!debitore!sia!creditore!

conosciuti!e!nel!caso!i!primo!fosse!inadempiente,!il!creditore!può!rivalersi!sulle!garanzie!reali!

che!di!regola!accompagnano!un!rapporto!debitorio!(!!questione!di!diritto!privato).!

Debito(pubblico:!è!conosciuto!il!creditore!privato!ma!non!il!debitore!pubblico:!esso!è!

rappresentato!dalla!platea!di!tutti!i!contribuenti!!!L’esistenza!di!un!debito!pubblico!si!fonda!

sulla(fiducia!dei!risparmiatori,!nazionali!ed!esteri,!nei!confronti!dello!Stato!e!dell’economia.!!

La!ricchezza!finanziaria!però!è!distribuita,!come!praticamente!sempre!accade,!in!maniera!

diseguale,!e!ciò!implica!che!v’è!chi,!avendo!disponibilità!liquide!ingenti,!investe!in!titoli!di!

stato!e!diventando!così,!oltre!che!debitore,!creditore.!Chi!invece,!solitamente!può!povero,!non!

è!nelle!condizioni!di!investire,!ha!comunque!una!posizione!debitoria!nei!confronti!di!chi!ha!

investito!!!redistribuzione(regressiva!del!reddito.!

!

2.!il!risparmio!e!la!crescita.!Vi!sono!a!questo!riguardo!tre!impostazioni!teoriche:!

2.1.!la!prima!si!basa!sul!teorema!di!equivalenza(ricardiana!“debito!e!imposte!sono!

indifferenti!agli!occhi!dei!consumatori”!(aumento(del(disavanzo(=(aumento(delle(

imposte).!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

! 42!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

! 43!

`>!la!famiglie!considerano!come!equivalente!un!disavanzo!e!un'imposta!

!

Equivalenza!Ricardiana:!gli!individui!decidono!sulla!base!del!loro!reddito!permanente.!

Lo!stesso!ricardo!aveva!dubbi!su!questa!conclusione:!se!vengono!chiesti!i!soldi!subito,!coloro!

ai!quali!vengono!chiesti!si!impegnano!a!reperire!la!somma!velocemente,!mentre!in!un!sistema!

di!prestito!l’individuo!è!chiamato!a!risparmiare!solo!l’interesse![per!quanto!riguarda!il!debito!

pubblico!Ricardo!è!ricardiano!in!teoria!ma!non!in!pratica].!

! 2.2!La!seconda!impostazione!è!Keynesiana!e!di!breve!periodo.!Nella!teoria!Keynesiana!

la!riduzione!delle!imposte!in!disavanzo!aumenta!il!livello!del!reddito!disponibile!e!di!

conseguenza!aumenta!il!altresì!il!livello!di!consumo(aggregato!e!della!produzione(

aggregata.!!

!!!!!!!!!!!!!!

! !!spesa!=!stimolo!dell'economia!attraverso!un!aumento!del!reddito!dei!consumatori.!!

!

La!posizione!Keynesiana!è riassumibile!in:!guardiamo!gli!effetti!di!breve!periodo,!nel!lungo!

periodo!siamo!tutti!morti.!Keynes!non!era!a!favore!del!disavanzo!pubblico,!ma!neppure!del!

pareggio!di!bilancio!sempre!e!comunque!ogni!anno.!L'idea!Keynesiana!è quella!di!un!

disavanzo!temporaneo!che!ha!le!caratteristiche!di!potersi!autofinanziare!nell'arco!di!4`5!anni.!

Se!un'azienda!chiede!un!prestito!a!5!anni!per!un!investimento,!quando!l'investimento!diventa!

operativo!e!frutta!(se!va!bene),!con!i!profitti!che!derivano!dall'investimento!l'impresa!è in!

grado!di!ripagare!i!prestiti!ricevuti!dalla!banca.!!

!

! 2.3!La!terza!impostazione!è!classica!e!di!lungo!periodo:!nel!lungo!periodo!l'aumento!

dei!debito!pubblico!diminuisce!il!risparmio!aggregato!e!gli!investimenti!e!il!reddito!pro!

capite!d'equilibrio!diminuisce.!!

! Ip:!piena!occupazione!dei!fattori!produttivi!nel!lungo!periodo!

! I = !S! + T − G + (IM − EX)!

!

Investimenti!=!risparmio!privato!+!risparmio!pubblico!+!risparmio!estero!!

!

Se!il!risparmio!pubblico!diminuisce!è!necessario!che!sia!compensato!da!un!aumento!

del!risparmio!privato!o!del!risparmio!estero.!Ma,!come!afferma!la!teoria!classica,!se!una!

parte!del!risparmio!pubblico!diventa!reddito!disponibile!per!le!famiglie,!solo!una!parte!

di!questo!reddito!verrà!risparmiato!sotto!forma!di!risparmio!privato!(causa!

propensione!al!risparmio!<1,!ovvero!"non!risparmi!tutti!i!soldi!che!hai")!``>!l'aumento!

di!risparmio!delle!famiglie!non!è!quindi!sufficiente!a!compensare!la!diminuzione!del!

risparmio!pubblico.!!

!

Siccome!v'è!piena!occupazione!(lungo!periodo),!+!domanda!aggregata!``>!

!+!tasso!di!interesse!i!!!`!investimenti!privati!in!misura!=!a!+!debito!pubblico!!

Si!tratta!perciò!di!un!meccanismo!di!spiazzamento!della!spesa!pubblica!rispetto!agli!

investimenti!privati!(il!debito!pubblico!sostituisce!il!capitale!produttivo!in!rapporto!

1:1)!

!

La!politica!monetaria!e!la!politica!fiscale!sono!degli!STRUMENTI.(

!

! 44!

!

`!A!lezione:!!

!

Debito(lordo/PIL(–(anno(2011((fonte:!IMF)!

!

Paese! Debito!lordo/PIL! %!debito!pubblico!detenuta!da!

soggetti!esteri!

Giappone! 2331( 15,1%(

Italia! 121,1( 51,4%(

Francia! 86,9( 50,3%(

Germania! 86,6( 41,4%(

Grecia! 165,6( 91,3%(

Spagna! 67,4( 28,4%(

Svezia! 36,0( 12,6%(

(

(

Commenti:!

! 1. Per!quanto!riguarda!il!rapporto!debito/PIL,!l’unico!paese!che!non!ha!superato!la!

famosa!soglia!del!60%!è!la!Svezia.!Il!Giappone!ce!l’ha!molto!alto,!ma!ha!un!basso!rischio!

di!default.!

2. Guardiamo!la!Grecia:!una!quota!così!alta!del!debito!in!mano!a!soggetti!stranieri!diceva!

che!il!rischio!di!default!era!alto..!in!realtà!la!Grecia!è!andata!in!default:!i!creditori!privati!

sono!stati!convinti!ad!accettare!“volontariamente”!altri!titoli!con!valore!più!basso.!

Avere!i!propri!titoli!detenuti!in!patria!è!positivo!per!paese,!poiché!gli!interessi!sul!

debito!sono!pagati!ai!propri!cittadini!=!tutto!il!potere!d’acquisto!rimane!all’interno!

della!nazione.!!

(

(

!

IL#RAPPORTO#DEBITO#PUBBLICO/PIL#

!

La!consistenza!dello!stock!del!debito!pubblico!di!un!paese!non!può!essere!considerata!

isolatamene,!ma!in!rapporto!al!PIL:!la!dinamica!del!debito!pubblico!deve!quindi!essere!

misurata!attraverso!il!rapporto(debito/PIL.!Il!problema!teorico!che!si!pone!è!quello!dalla!

sostenibilità!del!debito!pubblico.!Esiste!oggi!una!consolidata!esperienza!storica!in!base!alla!

quale!è!possibile!concludere!che!quando!tale!supporto!supera!una!certa(soglia(critica,!si!

verifica!una!crisi!di!fiducia!dei!risparmiatori,!nazionali!ed!esteri,!sulla!capacità!di!rimborso!

del!paese.!!

!

E’!importante!capire!quali!siano!i!fattori!che!governato!la!dinamica!di!questo!rapporto:!

! ! − ! ! = !! + (! − ! )!

! !!! !!! ! !

! !"#$%$& = !"#$%$&&$!!"#$"!!"#!!"#$%&!!"!!"#$%!! − 1 + !"#$%$&'(!!"#$%"#&!

!

con!r=!tasso!di!interesse!reale.!Prendendo!con!g=!tasso!di!crescita!di!Y,!moltiplicando!a!destra!

!

!!!

per! !e!utilizzando!l’approssimazione!(1+r)/(1+g)!=!1+r`g!!!

!

!!!

!

! 45!

! ! ! (! − ! ! )

! !!! !!! ! !

− = ! − ! + !

! ! ! !

! !!! !!! !

!! !

Il!rapporto!Debito/PIL!diminuisce!sicuramente!se:!

1. il!tasso!di!crescita!reale!per!PIL!(g)!è!maggiore!per!tasso!di!interesse!reale!interesse!(r)!

2. esiste!avanzo!primario!(Gt<Tt)!

!

Commento:!

a) la!condizione!considera!il!disavanzo!corretto!

b) la!condizione!è!“forte”,!nel!senso!che!è!sufficiente!

!

!

!

!

!

! 46!

I"VINCOLI"

"

INCERTEZZA)E)MERCATI)

Determinismo,)incertezza)e)rischio)

!

La!vita!di!tutti!i!giorni,!così!come!la!vita!economica,!si!svolge!!all’interno!di!un!numero!amplio!

di!eventi!non!certi!e!quindi!con!un!certo!grado!di!incertezza.!!

A) incertezza"misurabile:!La"probabilità!rappresenta!una!misura!dell’incertezza!

fondamentale!(!!incertezza!misurabile),!indispensabile!per!poter!sviluppare!un!

metodo!razionale!di!scelta.!Essa!però!non!ci!salva!dal!fatto!che!non!possiamo!

prevedere!il!verificarsi!di!un!evento!con!certezza!assoluta.!!

Accanto!a!questi!due!concetti!(probabilità!oggettiva!e!soggettiva)!ce!n'è!un!terzo!

davvero!rilevante!sul!piano!economico:!probabilità"condizionata!(bayesiana).!

In!un!contesto!in!cui!vale!la!regola!di!Bayes!accade!una!cosa!centrale!per!la!vita!

economica:!gli!individui!hanno!delle!aspettative!sul!futuro.!

Eg.!Aspettativa!sulla!crescita!del!PIL?!Rispondo!in!termini!probabilistici!e!dato%il%set%di%

informazioni%disponibili.!

La!probabilità!condizionata!è!la!probabilità!principe!per!un!economista!poiché!con!essa!

io!parto!con!una!probabilità!iniziale!"a"priori"!che!aggiorno!man!mano!che!vengono!a!

disposizione!nuove"informazioni.!!

!

B) Incertezza"come"ignoranza"(non"misurabile)!

!

Spesso!l’incertezza!è!vista!come!un!aspetto!totalmente!negativo,!tuttavia!un!certo!

grado!di!incertezza!nella!vita!di!ognuno!equivale!ad!affermare!l’esistenza!di!uno!spazio'

aperto'di'opportunità'di'scelta'ancora'disponibile:!non!v’è!dubbio!che!la!qualità!della!

vita!degli!individui!dipenda!in!modo!diretto!da!quanto!ampio!sia!lo!spazio!di!scelta!

disponibile,!cioè!la!loro!“libertà!positiva”.!!L’incertezza!può!quindi!rappresentare!un!

elemento"di"incentivo!che!spinge!a!migliori!risultati!eg.!L’incertezza!sulle!mosse!della!

concorrenza!può!spingere!un’impresa!ad!accelerare!l’innovazione!di!prodotto!e!la!

qualità!di!servizio!ai!consumatori.!!

!!esiste!una!quantità!“ottima”!di!incertezza,!nel!sistema!economico!così!come!nelle!imprese.!!

Problema:!questa!quantità!ottima!non!è!facilmente!identificabile!e!misurabile.!Al!di!là!di!un!

certa!soglia!infatti!essa!diventa!un!disincentivo.!N.b.!l’incertezza!è!sempre!e!comunque!una!

diminuzione!del!benessere!individuale!nel!caso!di!alcune!categorie!di!rischio!come!una!

malattia.!!

!

E’!utile!distinguere!fra!incertezza"individuale!(che!può!essere!rimossa!con!la!

diversificazione)!e!incertezza"di"mercato,!la!quale!non!può!essere!rimossa!poiché!colpisce!

l’intera!collettività.!!

La!distinzione!tra!eventi"esogeni!ed!eventi"endogeni!ad!un!sistema!(un’economia!in!questo!

caso),!non!è!sempre!facile!poiché!alcuni!comportamenti!dell’uomo!possono!contribuire!

involontariamente!al!verificarsi!di!eventi!considerati!esogeni.!Da!qui!la!distinzione!fra!

incertezza"esogena!(la!quale!riguarda!eventi!su!cui!il!decisore!non!è!in!grado!

sistematicamente!di!influire)!e!incertezza"endogena!(riguarda!eventi!su!cui!il!decisore!

potrebbe!invece!esercitare!un’influenza).!!

!

! 47!

La risorsa scarsa non tanto l'informazione, ma l'attenzione selettiva, perch la medesima

informazione ha un significato diverso per persone diverse.

Eg. Per la crisi dei subprime, non vero che informazioni non c'erano (cosa di cui si sono resi

conto ex post), ma ad esse non si data l'adeguata importanza e "valorizzazione".

!

Incertezza)temporale)e)informativa)

!

L’incertezza!è!intrecciata!in!modo!stretto!alla!dimensione'temporale!e!all’esistenza!di!

asimmetrie'informative:!possiamo!perciò!distinguere!fra:!

U incertezza"temporale:!è!eliminabile!dallo!scambio!simultaneo.!Ma!in!concreto!la!

maggior!parte!degli!scambi!regolari!coinvolge!una!dimensione!temporale!(il!

pagamento!viene!effettuato!dopo!un!periodo!prefissato!di!tempo!dal!momento!della!

consegna).!!

U !incertezza"informativa:!dovuta!ad!asimmetrie!informative.!

!

Tempo"ed"incertezza"hanno"un"valore"economico!!!il!prezzo!di!un!bene!pagato!subito!

sarà!inferiore!al!prezzo!di!un!bene!pagato!dopo.!!

!

La!risoluzione!dell’incertezza!consiste!nel!trasformare!un!evento!incerto!in!un!evento!certo.!

)

Scelta)razionale)in)condizioni)di)incertezza)

LA)FUNZIONE)DI)UTILITA’)ATTESA)

!

La!moderna!teoria!del!comportamento!razionale!in!condizioni!di!incertezza!prende!le!mosse!

dal!contributo!di!von%Neumann!e!Morgenstern,!Theory'of'Games'and'Economic'Behavior'

[1953].''

In!condizioni!di!incertezza!l’utilità!individuale!può!essere!misurata!in!modo!cardinale.!

Gli!elementi!in!gioco!sono!le!azoni!(o!decisioni),!le!conseguenze!e!relativa!utilità,!gli!stati"del"

mondo!e!relative!probabilità.!!

Il!significato!dell’incertezza!sta!nel!fatto!che!gli!agenti!non!conoscono!la!probabilità!degli!stati!

del!mondo:!le!conseguenze,!per!definizione,!si!potrebbero!conoscere!se!si!potesse!conoscere!

sia!lo!stato!del!mondo!sia!le!azioni.!!

E’!possibile!avere!una!descrizione!molto!accurata!degli!stati!del!mondo!sono!per!ambiti!

decisionali!limitati!(come!nell’esempio!che!segue)!e!perciò!è!possibile!costruire!il!grafico!che!

associa!ad!ogni!stato!del!mondo!le!relative!conseguenze!con!le!relative!utilità.!!

N.B.!stiamo!prendendo!per!assunto!che!sia!possibile!descrivere!gli!stati!del!mondo!con!un!

elenco!esaustivo,!il!che!implica!che!essi!possono!essere!conosciuti!a!priori,!il!che,!invece,!

spesso!avviene!a!posteriori.!!

!

Esempio:!devo!prendere!la!decisione!se!prendere!o!no!l’ombrello.!!

! a) scelgo,!fra!le!alternative,!la!conseguenza!che!reputo!migliore!(alla!quale,!supponiamo,!

assegni!il!punteggio!di!10)!e!quella!peggiore!(alla!quale!assegno!un!punteggio!di!0)!

!

!

!

! 48!

! S1% S2% !

PIOVE% NON%PIOVE'

A1" C1,1!=!10=!C*! C1,2!=3! 5,8"

OMBRELLO" (0,4x10+0,6x3)!

A2" C2,1!=!0!=! ! C2,2!=8! 4,8!

NO"OMBRELLO" (0,4x0+0,6x8)!

0,4! 0,6! !

Π!

Π=!probabilità!che!si!verifichi!l’evento!piove/non!piove!

!

b)!vado!a!determinare!l’utilità!delle!conseguenze!C1,2!e!C2,2,!le!quali!saranno!intermedie!e!

quindi!comprese!tra!10!e!0.!Come!si!fa?!Si!costruisce!un!esperimento"mentale!chiamato!

“calibraggio”.!

!

c)!Massimizzo!la!funzione!di!utilità!attesa,!cioè!vado!a!scegliere!l’azione!per!cui!l’utilità!attesa!

è!più!elevata:!

" Max"! ! = ! ! !(! )"

! ! !"

"

U(a)!è!un!indicatore!di!utilità!von!Neumann_Morgenstern,!mentre!u(Cas)!!associata!alle!

conseguenze!è!anche!definita!come!un!indicatore!di!utilità!di!tipo!Bernoulli.!!

!

!!l’individuo!sceglierà!quindi!di!prendere!l’ombrello.!

"

Calibraggio=!immaginaria!autoproposta!che!l’individuo!fa!a!se!stesso,!conoscendo!il!limite!

superiore!(C*)!e!inferiore!(! )!della!funzione!di!utilità,!l’individuo!individua!dei!pesi,!cioè!delle!

probabilità,!per!cui:!

! ∗

!" ! + 1 − ! ! ! !è!!"#!$$%&%"'%!!!!!! !

∗ !,!

!

ovvero!la!probabilità!!!che!realizza!la!suddetta!relazione.!!

!

La'funzione'di'utilità'Von'NoeumannE'Morgenstern'è%cardinale'ed'è'unica,'a'meno'di'

trasformazioni'affini!(trasformazioni!che,!come!per!la!temperatura!da!Celsius!a!F°,!fa!spostare!

sia!lo!zero!che!il!coeff.!angolare)!!

La)misura)e)il)prezzo)dell’incertezza)

!

In!una!condizione!di!incertezza,!è!presente!il!concetto!di!rischio.!In!questo!contesto!l’agente!

deve!fare!delle!scelte.!

!

Bernoulli'teorizzo!che!l’avversione!al!rischio!dipende!dalla!concavità!della!funzione!di!utilità:!

maggiore!è!la!concavità!della!funzione,!più!elevata!è!l’avversione!al!rischio!dell’individuo.!!

! !!

! (!)

= ! − !!!

!!coefficiente"di"avversione"assoluta"al"rischio:!!" !

! (!)

! !!

! ! !!

che!possiamo!trovare!anche!in!versione!relativa:!!! = ! − !!!!

!

! !

!

! 49!

E’!ragionevole!ipotizzare!che!l’avversione!al!rischio!diminuisca!al!crescere!del!reddito.!

Possiamo!vedere!RA!come!un!misura!del!“grado!di!concavità”!della!funzione!di!utilità.!

!

Il!medesimo!risultato!può!essere!ottenuto!in!modo!più!completo!calcolando!il!prezzo!del!

rischio.!Supponiamo!che!ogni!anno!un!individuo!con!in!tasca!100!€!partecipi!ad!una!

scommessa!per!cui!può!aumentare!il!proprio!reddito!di!50€!con!una!probabilità!del!50%!o!

diminuirlo!di!50€!sempre!con!una!probabilità!del!50%.!

Valore'atteso:!!! ! = !0,5 ∗ 50 + 0,5 ∗ 150 = 100!

!

L’individuo!accetta"esattamente!questa!scommessa!se%il%valore%atteso%dell’utilità%è%uguale%

all’utilità%del%valore%atteso:!

!

cioè!!!![! ! ] = !![! ! ]!!!!,!con,!in!questo!caso,!!![! ! ]=!u(100)!

!

in!questo!caso:!0,5 ∗ ! 50 + !0,5 ∗ ! 150 = !(0,5 ∗ 50 + 0,5 ∗ 150)!

!

L’individuo!che!accetta!esattamente!questa!scommessa!è!neutrale"rispetto"al"rischio!e!la!sua!

scelta!può!essere!cosi!rappresentata:!! !

N.b.!Gli!indicatori!di!utilità!

presentano!una!misura!di!tipo!

cardinale.!

! L’individuo!avverso"al"rischio,!

invece,!non!accetterà!di!

partecipare!ad!una!lotteria!che!

promette!un!premio!equo,!pari!

cioè!al!valore!atteso.!!

L’avversione"al"rischio!è!

quindi!rappresentata!da!una!

funzione!di!utilità!concava:!

!

Come!notiamo!dal!grafico,!per!

un!individuo!avverso!al!rischio!

l’aumento!di!utilità!derivante!

dall’avere!50€!in!più!è!minore!

della!diminuzione!dell’utilità!

derivante!dall’avere!50€!in!

meno.!!

! 50!

!

Ciò!rispecchia!un’implicita!ipotesi!di!un’utilità"marginale"decrescente!rispetto!al!reddito!o!

alla!ricchezza.!!

!

Di!conseguenza!l’individuo!rifiuta!la!scommessa!equa!(dal!punto!di!vista!statistico)!ed!è!

disposto!a!pagare!un!premio!per!evitarla.!Il!altre!parole!preferisce!un!reddito!minore!ma!certo!

(=equivalente"certo:"reddito!in!corrispondenza!del!quale!l’individuo!è!indifferente!rispetto!

alla!“lotteria”!con!un!valore!atteso!pari!a!100,!in!questo!caso),!rispetto!ad!un!reddito!più!

elevato!ma!incerto.!Egli!è!quindi!disposto!a!cedere!la!“lotteria”!in!cambio!di!un!reddito!certo,!

cioè!dell’equivalente!certo!(qui!80!€).!

!

N.B.!Un!individuo!se"rifiuta"una"scommessa"equa"allora"è"avverso"al"rischio,!ma!non!ne!

segue!che!tutti!gli!individui!avversi!al!rischio!rifiutino!sempre!scommesse!eque.!

!

L’equivalente'certo"è"quindi"quel"valore"la"cui"utilità"corrisponde"al"valore"atteso"

dell’utilità:!

! ! !" = ![! ! ]%

!

Osservando!che!l’equivalente!certo!è!pari!al!valore!atteso!–!il!premio"di"rischio!(! − !),!si!

può!scrivere!che:!

! ! ! − ! = !![! ! ]!

!

I!mercati"assicurativi!sono!una!delle!risposte!all’avversione!al!rischio.!

! !

Da!appendice:!Calcolo"del"premio"P"

"

!

X!=!somma!certa;!! = !"#$"%$&'!!"#$"%&!

"

E’!possibile!ottenere!(con!uno!sviluppo!in!serie)!una!espressione!!approssimata!per!entrambi!i!

termini!dell’uguaglianza.!Per!quanto!riguarda!il!termine!di!sx!possiamo!scrivere:!

! ! ! − ! = ! ! − !"′(!)!

!

La!funzione!può!essere!approssimata!intorno!al!valore!medio!(utilizzando!il!polinomio!di!

Taylor):! 1 !

! !!

! ! = ! ! + ! ! ! − ! + ! ! ! − ! !

2

!

Consideriamo!il!valore!atteso:! !

!

! !!

![! ! ] = ![! ! ] + ! ! ![ ! − ! ] + ! ! ![ ! − ! ]!

!

!

!

!

! =0!perché!somma!

u(!)!=media! Var ! !

delle!differenze!

della!media!

! dalla!media!

!

! 51!

!!

! !

!! ! = ! − !"#!(!)"

!!!!! !

!

Un!individuo!mostra!invece!propensione"al"rischio!se!paga!per!partecipare!a!scommesse!

non!eque:!i!mercati!del!gioco!e!della!scommessa!sono!una!delle!risposte!all'esistenza!della!

propensione!al!rischio.!!!

La!convessità!della!funzione!di!utilità equivale!alla!propensione!al!rischio!e,!se!lo!è,!l'utilità

dell'avere!50€ in!più è maggiore!della!diminuzione!di!utilità di!avere!50€ in!meno.!!

!

!

Indici!di!avversione!al!rischio!per!alcune!funzioni!di!utilità:!

! Funzione" Comportamento"di"RA"rispetto"al"crescere"

del"livello"di"reddito"o"della"ricchezza"

! RA'decrescente!(e!RR!costante)!!

!!!

! ! = ! ! "

!!!

! RA'costante'

!!"

! ! = ! − ! !"

! ! RA'crescente'

! ! = !! − !! "

!

IL)RUOLO)ECONOMICO)DELL'INFORMAZIONE)

"

Il!valore!dei!prodotti!che!vengono!esportati,!quando!contengono!una!grande!quantità di!

knowUhow,!non!può essere!ridotto!alla!somma!del!valore!delle!materie!prime!utilizzate!per!

produrlo,!ma!soprattutto!dipende!dalle!ore!di!lavoro!(e!della!conoscenza)!dei!tecnici!

altamente!qualificati!che!vi!hanno!lavorato.!Queste!considerazioni!aiutano!a!risolvere!il!

paradosso"di"Leontief!il!quale,!analizzando!la!composizione!delle!esportazioni!americane,!

aveva!scoperto!che!gli!Stati!Uniti!esportano!in!misura!maggiore!i!beni!ad!elevato!contenuto!di!

lavoro!piuttosto!che!beni!ad!elevato!contenuto!di!capitale!(pur!essendo!il!capitale!

relativamente!più abbondante!negli!Stati!Uniti!rispetto!agli!altri!paesi).!

!

! 52!

L'informazione!come!conoscenza!è quindi!centrale!per!la!comprensione!del!funzionamento!di!

un'economia.!!

!

U!L'informazione!è permanente.!L'informazione!può durare!per!sempre:!l'acquisizione!di!una!

conoscenza!entra!a!far!parte!stabilmente!del!potenziale!di!conoscenza!di!tutti.!In!questo!senso!

l'informazione!come!conoscenza!è anche!irreversibile:!esiste!un!"prima"!e!un!"dopo"!rispetto!

all'acquisizione!di!una!nuova!conoscenza.!(Eg.!Conoscenza!sul!come!creare!la!bomba!atomica)!!

!

UL'informazione!è indivisibile.!Questa!caratteristica!crea!economia!di!scala!e!rendimenti!

crescenti:!il!costo!dell'informazione!dipende!solamente!dalla!sua!quantità e!non!dal!suo!uso.!

È tecnicamente!possibile!selezionale!l'accesso!in!base!al!prezzo!(eg.!Tv!via!cavo!ecc.),!ma!esso!

è spinto!generalmente!verso!il!basso!causa!una!intrinseca!incertezza.!Il!consumatore!deve!

pagare!in!anticipo:!in!questo!modo!il!produttore!trasferisce!il!rischio!sul!consumatore!il!

rischio!sulla!qualità del!servizio!(!eg.!Cinema).!Il!consumatore,!una!volta!conosciuta!

l'informazione,!non!è più motivato!a!pagarla.!!

!

UL'informazione!è,!di!regola,!non"appropriabile.!I!sistema!economici!hanno!cercato!di!

rimediare!a!questo!problema!con!istituzioni!quali!brevetti!e!regole!di!copyright.!!La!legge!

tutela!l'informazione!privata.!UU>!vantaggio%competitivo.!

!

UL'informazione!ha!un!prezzo.!Essa!richiede!attività di!ricerca!e!input!di!lavoro!e!ciò la!rende!

costosa.!!

!

MERCATI)E)RILEVAZIONE)DELL'INFORMAZIONE)

Rischio)morale)e)selezione)avversa)

!

Nonostante!la!crescita!esponenziale!della!quantità di!informazioni!disponibile!nelle!economie!

moderne,!l'asimmetria"informativa!continua!a!rappresentare!la!caratteristica!normale!dello!

scambio.!Per!quanto!l'informazione!sia!diffusa,!esiste!sempre!e!comunque!una!sfera!di!

informazione!privata!che!è conosciuta!solo!all'individuo.!L'esistenza!di!informazione%privata!

implica!che!non!esiste!una!garanzia!sulle!verità delle!dichiarazioni!dei!soggetti!economici:!essi!

possono!manipolare!a!proprio!favore!le!preferenze,!in!quando!detentori!dell'informazione!

maggiore.!!

!

Nella!teoria!dell'informazione,!si!distingue!tra:!

!

S"Informazione"nascosta,!che!si!verifica!quando!l'asimmetria'informativa'riguarda'le'

caratteristiche'del'bene'o'di'uno'dei'contraenti.!Problema!di!selezione"avversa!UU>!

discriminazione!sfavorevole!ad!uno!dei!contraenti,!poiché a!causa!della!mancanza!di!

informazioni!si!attribuiscono!al!bene!o!alla!persona!le!caratteristiche!medie!del!mercato.!Nel!

mercato!del!lavoro!la!selezione!avversa!è anche!chiamata!discriminazione"statistica:!

l'individuo!viene!valutato!(favorevolmente!o!sfavorevolmente)!in!base!alle!caratteristiche!

medie!del!gruppo!a!cui!appartiene,!invece!che!alle!sue!proprie!effettive!caratteristiche.!!

Una!conseguenza!possibile!è!che!in!un!mercato!segmentabile!tra!alta!e!bassa!qualità,!i!beni!di!

bassa!qualità!“caccino”!dal!mercato!quelli!di!alta!qualità.!Questo!accade!come!conseguenza!di!

una!simmetria'informativa.!I!produttori!di!caratteristiche!buone!hanno!comunque!interesse!e!

incentivo!a!produrre!una!segnalazione!della!loro!buona!qualità.!

Supponiamo!un!mercato!dell’automobile!usata:!

! 53!

! Situazione!di!perfetta!informazione!sulla!qualità:!

" !

In!questo!caso!i!prezzi!di!riserva!del!venditore!e!del!compratore!coincidono,!sia!per!l’alta!

qualità!che!per!l’alta!qualità!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!

! !

!

Informazione!asimmetrica!sulla!qualità!(il!venditore!conosce!esattamente!la!qualità!del!

" bene,!ma!il'compratore'non'è'in'grado'di'stabilire'se'il'venditore'dica'il'vero'o'il'falso'

circa'la'qualità'del'bene!!!il!compratore!stabilisce!la!sua!massima!disponibilità!a!

pagare,!cioè!il!suo!prezzo!di!riserva,!sulla!base!di!una!qualità"media.!

! Per!le!automobili!di!alta!

qualità,!il!minimo!prezzo!che!

il!compratore!è!disposto!a!

pagare!(preso!sulla!qualità!

media),!che!corrisponde!al!

prezzo!di!mercato!P*!dettato!

dall’auto!di!bassa!qualità,!è!

inferiore!al!minimo!prezzo!

che!il!venditore!è!disposto!a!

fare!sull’alta!qualità.!!

!

!!l’alta!qualità!sparisce!dal!mercato!=!selezione"avversa!nei!confronti!delle!automobili!di!

alta!qualità.!!!

!

Nel!caso!specifico!delle!automobili!i!concessionari,!consapevoli!di!tale!problema,!si!assumono!

il!rischio!proponendo!formule!di!garanzia!sulle!auto!vendute,!ma!in!altri!casi!tale!ostacolo!

dovuto!all’asimmetria!informativa!è!più!elevato!o!insuperabile,!come!quello!dell’assistenza!

sanitaria!ed!ospedaliera.!!

!

U!Azione"nascosta.!Riguarda!un’asimmetria'informativa!sulle'obbligazioni'e'i'comportamenti'

reciproci'all’interno'di'un'contratto!!!problema!rapporto'principaleEagente!:!rischio"morale"!

o!“moral"hazard”.!!

Il!rischio!morale!viene!affrontato!in!vari!modi,!riconducibili!all’idea!di!lasciare!un!piccolo!

rischio!residuo!a!carico!dell’assicurato!(eg.!Franchigia).!Si!ha!rischio!morale!quando!il!

consumatore!si!comporta!come!se!il!prezzo!privato!fosse!zero.!!

!

! 54!

Morale'(Prof.'Campiglio):'il'meccanismo%del%prezzo'da'solo'non'garantisce'l’efficienza,'poiché'

l’informazione'non'è'a'tutti'disponibile'nella'stessa'misura'e'in'particolare'esistono'le'

informazioni%private.!!

!

Informazione)e)relazioni)di)fiducia)

!

L’informazione!privata!esiste!come!caratteristica!strutturale!dell’economia!in!quanto!vi!è,!per!

fortuna,!l’impossibilità!di!controllare!i!pensieri!delle!persone!e!stabilire!quindi!la!verità!o!nonU

verità!delle!loto!dichiarazioni!pubbliche.!

L’attitudine!a!dichiarare!il!vero!influenza!le!relazioni!di!fiducia!nell’economia:!la!fiducia!è!

maggiore!quanto!più!elevata!è!la!probabilità!che!i!soggetti!dicano!il!vero.!In!un’economia!

avanzata!le!relazioni!di!fiducia!sono!diffuse!e!consistenti.!(+"fiducia"!"+"efficienza)!La!

crescita!economica!favorisce!le!relazioni!di!fiducia,!ma!in!misura!altrettanto!forte!è!anche!vero!

il!contrario.!

!

Meccanismo)di)rivelazione)delle)preferenze)

!

Esistono!meccanismi!che!consentano!di!garantire!il!valore!di!verità!delle!dichiarazioni!di!un!

individuo!razionale?!E’!possibile!se!il!dire!la!verità,!ad!esempio!sulla!disponibilità!a!pagare,!è!

una!strategia'dominante!per!tutti!i!giocatori.!

!

Distinguiamo!fra:!

Meccanismi)d’asta)

!

I!meccanismi!d’asta!utilizzano!l’incertezza"come"meccanismo"d’incentivo"per"la"

rivelazione"delle"preferenze:!chi!partecipa!all’asta!deve!formulare!ipotesi!sul!

comportamento!degli!altri!partecipanti,!sul!loro!grado!di!propensione/avversione!al!rischio!e,!

sulla!base!di!ciò,!formulare!la!propria!strategia.!Si!distingue!fra:!

Asta"inglese*:!l’asta!è!pubblica,!parte!da!un!prezzo!minimo!di!riserva!del!banditore!e!i!

• partecipanti!propongono,!in!modo!sequenziale,!prezzi!d’offerta!al!rialzo.!L’asta!viene!

vinta!da!chi!offre!il!prezzo!più!alto.!

Asta"olandese:!l’asta!è!pubblica,!si!parte!da!un!prezzo!fissato!a!un!livello!superiore!di!

• quello!ritenuto!essere!la!massima!disponibilità!a!pagare!e!il!banditore!propone!prezzi!

di!offerta!al!ribasso.!L’asta!è!vinta!da!chi!per!primo!dice!“lo!prendo”,!cioè!che!dichiara!

la!sua!massima!disponibilità!a!pagare!per!quel!bene.!

Asta"al"primo"migliore"prezzo:!l’asta!è!segreta,!i!partecipanti!sottopomgomo!delle!

• offerte!scritte!e!si!aggiudica!il!bene!colui!che!ha!fatto!l’offerta!migliore!(eg.!Gara!

d’appalto!!vince!che!ha!fatto!il!prezzo!minore)!

Asta"al"secondo"miglior"prezzo"(o"asta%di%Vickrey):!l’asta!è!segreta,!come!nel!caso!

• precedente.!Il!bene!viene!attribuito!all’offerta!più!elevata,!ma!chi!vince!paga!il!secondo!

prezzo!d’asta!(la!seconda!più!elevata).!

!

Dal!prof.:!l’asta!di!Vickrey!si!svolge!con!i!seguenti!steps:!

!

1!–!ciascuno!propone!un’offerta!in!busta!chiusa!

2!–!il!bene!è!aggiudicato!a!chi!propone!l’offerta!più!elevata!

3U!il!vincitore!paga!il!“secondo”!prezzo!più!elevato!

! 55!


ACQUISTATO

59 volte

PAGINE

61

PESO

34.34 MB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia delle imprese e dei mercati (MILANO)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ilMignoloColProf di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Politica economica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Campiglio Luigi.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Politica economica

Politica economica  - Appunti Secondo Parziale
Appunto
Riassunto esame Economia delle Aziende di Credito, prof. Poli, libro consigliato La Banca: Istituzione e Impresa, Biasin, Cosma, Oriani
Appunto
Appunti di Economia Internazionale
Appunto
Politica economica  - Appunti Secondo Parziale
Appunto