Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

E 28 2009

S A M E D E L G E N N A IO

T A

RACCIA

Lo studente illustri le operazioni di rifinanziamento della Bce e ne determini la curva di offerta di liquidità. Illustri inoltre la domanda di liquidità in

assenza e in presenza di mobilizzazione e determini il tasso overnight di equilibrio in entrambi i casi. Illustri infine gli effetti di una riduzione del tasso

ufficiale di rifinanziamento, a seconda che sia associato o meno ad un’ espansione della liquidità.

Possiamo dire che in un’economia aperta, esistono 2 mercati fondamentali in cui le banche si scambiano moneta:

 MERCATO INTERBANCARIO : Le banche ordinarie in eccesso di liquidità la scambiano con le banche in difetto. Questi scambi vengono effettuati

ad un tasso detto “overnight” perché resta costante un solo giorno, per permettere alle banche di compensare la loro riserva obbligatoria di liquidità (che

è in questo caso mobilizzabile). Lo scambio della liquidità è a somma zero, la quantità di moneta venduta è esattamente pari a quella acquistata: perciò

non si crea nuova moneta.

 MERCATO APERTO: La liquidità aggiuntiva viene fornita nel momento in cui è la banca centrale a partecipare al mercato interbancario

aggiungendo con le operazioni di rifinanziamento una nuova offerta di base monetaria a quella già esistente. Ogni giorno le banche domandano

liquidità in base alla riserva di base monetaria (RR), mentre l’offerta di liquidità è data dalle operazioni di rifinanziamento della BC (OF ).

BC

RR = OF

BC

La BCE fornisce il rifinanziamento attraverso le operazioni standardizzate di mercato aperto pronti contro termine :

1. SU INIZIATIVA DELLA BCE:

a. OPERAZIONI DI RIFINANZIAMENTO PRINCIPALE:

p/t d’acquisto con durata 2 settimane, che si svolgono con procedura d’aste standard con cadenza settimanale (ogni mercoledì). Ovviamente, nel giorno in cui si

svolge una nuova asta, scade quella precedente di 2 settimane. Se l’asta in scadenza aveva ammontare pari alla nuova asta, la liquidità resta invariata, se invece la

nuova asta è di ammontare superiore, aumenta la base monetaria. In questo modo la BCE persegue obiettivi intermedi di politica monetaria. In caso di esigenze

improvvise di liquidità, la BCE può ricorrere ad operazioni di fine tuning, ovvero immissione di liquidità con procedure di asta non standardizzate.

b. OPERAZIONI DI RIFINANZIAMENTO PIU’ A LUNGO TERMINE

Assumono la forma di p/t d’acquisto della durata di 3 mesi, che si svolgono con la procedura di aste standard a cadenza mensile. Il meccanismo è uguale al

precedente

2. SU INIZIATIVA DELLE CONTROPARTI:

a. OPERAZIONI DI RIFINANZIAMENTO MARGINALE

In caso di necessità, ogni BO può chiedere alla BC di essere finanziata con qualsiasi ammontare di liquidità ad un tasso pari al rifinanziamento principale più

uno spread. Questo tasso costituisce il tasso ufficiale sul rifinanziamento marginale e costituisce il limite massimo del corridoio di oscillazione del tasso

overnight. Infatti nessuna BO ha interesse a chiedere liquidità ad un’altra BO (all’interno del mercato interbancario) ad un tasso superiore, perché può

ottenere dalla BC qualsiasi ammontare di base monetaria.

b. OPERAZIONI DI DEPOSITO MARGINALE

Specularmente, le banche in eccesso di liquidità, possono chiedere alla BC di assorbire liquidità ad un tasso pari a quello di rifinanziamento meno uno

spread. Questo tasso diventa il limite minimo del corridoio di oscillazione del tasso overnight, in quanto nessuna banca ha interesse a cedere liquidità ad

un tasso più basso, in quanto è ovviamente preferibile depositarla presso il proprio conto nella BC.

E’ opportuno notare, che in caso di mercato efficiente, le banche non dovrebbero ricorrere ad operazioni di finanziamento e deposito marginale, infatti i valori di

questi due componenti sono nulli o estremamente bassi. Le BO vi ricorrono solamente per scongiurare perdite maggiori. Non a caso, il numero di ricorsi a questi

strumenti è stato particolarmente alto nel primo periodo di vita della BCE, quando vi era una sorta di inesperienza. Per questo motivo il corridoio era molto ridotto

intorno al tasso di rifinanziamento principale (circa 0,5 punti a fronte dei 2,5 attuali).

OFFERTA DI LIQUIDITA’:

La funzione di liquidità Rs (riserva di liquidità) può essere scritta come:

s S S S S

R = OF + ESO = RP + RLT + FM – DM + ESO

BC BC BC

In cui: S S

Operazioni finanziamento da parte della BC Operazioni di finanziamento su iniziativa della BC

OF RP / RLT

BC S S

Termine residuale non controllabile direttamente dalla BC Operazioni di finanziamento su iniziativa delle controparti

ESO FM / DM

BC

S S 

RP / RLT supponiamo queste due grandezze costanti nei giorni in cui non si effettuano operazioni di rifinanziamento, indipendenti dal tasso overnight

S S 

FM / DM sono infinitamente elastiche rispetto al tasso overnight se questo risulta essere maggiore del rifin. Max nel caso di FM, mentre se il tasso on risulta

minore del rifin min in caso di DM, mentre nei gli altri casi estremi, valgono 0

Quindi la nuova curva di offerta di liquidità, in un dato giorno t diverso dal giorno in cui si svolgono le aste, risulta essere:

st

R = RP + RLT + FM – DM + ESO BC

Il grafico della curva di offerta della liquidità è il seguente: st

R = RP + RLT + FM – DM + ESO

BC

st

R = RP + RLT + ESO RR

BC


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

3

PESO

505.36 KB

AUTORE

Exxodus

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia
SSD:
Docente: Non --
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Exxodus di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Macroeconomia II e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Non --.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea in economia

Riassunto esame Economia Aziendale, prof. Bianchi, libro consigliato Corso di economia aziendale, Airoldi, Brunetti, Coda
Appunto
Ragioneria - domande di teoria
Appunto
Ragioneria - domande di teoria
Esercitazione
Modelli autoregressivi vettoriali
Dispensa